Nel Q1 2022 crescono Celo, Fantom e Ronin
Nel Q1 2022 crescono Celo, Fantom e Ronin
Blockchain

Nel Q1 2022 crescono Celo, Fantom e Ronin

By Vincenzo Cacioppoli - 29 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il nuovo report della società di analisi Nansen analizza i risultati del Q1 del 2022 delle reti DeFi Celo, Fantom e Ronin.

Le performance dei protocolli Celo, Fantom e Ronin nel Q1

report nansen q1 2022
Nansen pubblica i report sui risultati segnati nel Q1 2022 dai protocolli Celo, Fantom e Ronin

La società di analisi blockchain e crypto Nansen ha anodizzato tre delle più promettenti blockchain specializzate nel settore DeFi, in crescita esponenziale nel 202: Celo, Fantom e Ronin

Si tratta di tre progetti innovativi che ambiscono a concorrere allo strapotere della blockchain di Ethereum per quanto attiene il settore della DeFi.

Celo

Celo è una blockchain di livello 1 completamente compatibile con EVM che è stata lanciata nel 2017 come infrastruttura di pagamento globale per criptovalute con particolare attenzione agli utenti mobili. Il progetto ha l’ambizione di realizzare un sistema finanziario aperto a tutti, grazie alla sua capacità di facilitare i pagamenti tra qualsiasi numero di telefono nel mondo.

Fantom 

Fantom è un progetto fondato nel giugno del 2018 raccogliendo 40 milioni di dollari con l’ICO. Non si può definire precisamente una blockchain come siamo abituati a definirla. È una vera e propria piattaforma per smart contract ma più scalabile, veloce ed economica rispetto ad Ethereum e a molte altre blockchain concorrenti.

Ronin

Ronin è invece una sidechain di Ethereum creata appositamente per l’ecosistema di gaming Axie. È stata creata per alimentare il celebre gioco diventando una sorta di precursore della Gamefi e degli NFT applicati al gaming. La rete alimenta l’intero ecosistema Axie Infinity, facilitando le transazioni e mantenendo le risorse.

I dati dei report 

Scorrendo i dati dei report Nansen si denota come le tre blockchain sembrano crescere ad un ritmo molto sostenuto anche nel primo trimestre 2022 al contrario di tutto il mercato crypto e della blockchain concorrente Ethereum.

Jake Kennis, responsabile della ricerca Nansen, commentando i dati ha detto:

“Mentre il mercato si muove lateralmente, l’utilità della macchina virtuale di Ethereum (EVM) e dei suoi effetti di rete continuano ad aumentare.  Ronin, Fantom e Celo sono catene compatibili con EVM che continuano a migliorare la funzionalità del protocollo, le sovvenzioni dell’ecosistema e persino la generazione di innovazioni uniche, come lo spazio di progettazione del client leggero.  Su tutta la linea, mantengono gli utenti giornalieri o continuano a crescere rispetto a Ethereum in altre metriche come la distribuzione dei contratti.  Sebbene queste catene abbiano diversi presupposti di sicurezza, tutte stanno lavorando insieme per portare avanti l’EVM e il suo spazio di progettazione generale.”

Scorrendo maggiormente nel dettaglio il report di Nansen, si può notare come il TVL (Total Value Locked) su Fantom sia passato da 5,26 miliardi di dollari l’11 gennaio a un picco di 12,81 miliardi di dollari il 25 gennaio, con un aumento del 145% in sole 2 settimane. 

Sebbene questi numeri si siano attenuati nei mesi di febbraio e marzo, il 2022 ha comunque visto anche una partnership tra Fantom e Gitcoin che promette di dare nuova vita all’ecosistema, consentendo alla gran parte dei progetti Fantom di richiedere nuovi finanziamenti.

Celo che ha invece registrato un calo consistente a gennaio si è poi ripreso dopo aver raggiunto il record di 1 milione di transazioni il 22 dicembre 2021. 

Nel report si legge:

“È interessante notare tuttavia che il numero di transazioni è recentemente aumentato dal 15 marzo 2022, interrompendo la sua tendenza al ribasso dall’inizio dell’anno.” 

Ronin infine ha dovuto subire a Marzo un gravissimo attacco hacker che grazie alla falsificazione di prelievi dal Ronin Bridge, ha sottratto 173.600 ETH e $25,5 milioni in USDC per il controvalore di oltre 620 milioni di dollari. 

Questo fatto ha sicuramente impattato non solo sui conti della società ma ha anche avuto pesanti ricadute in termini di fiducia degli utenti al momento che l’hackeraggio è stato scoperto 5 giorni dopo. I ricavi giornalieri di Ronin in USD hanno visto un graduale calo dal picco di agosto a quasi 17 milioni di dollari. 

Secondo quelle che sono le risultanze dell’analisi di Nansen attualmente, le entrate giornaliere sarebbero ora di appena 50.000 USD al giorno.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.