Metaverso News: Google conferma Raxium per i dispositivi AR
Metaverso News: Google conferma Raxium per i dispositivi AR
News dal Mondo

Metaverso News: Google conferma Raxium per i dispositivi AR

By Stefania Stimolo - 11 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Molte le news dal mondo del metaverso durante questi ultimi giorni. Per prima cosa, ad esempio, Google ha confermato l’acquisizione di Raxium per i dispositivi di Realtà Aumentata (o AR), mentre Meta (ex Facebook) ha deciso di chiudere l’app Venues per spostare gli eventi su Horizon World. 

Non solo, un nuovo rapporto della Wunderman Thompson Intelligence descrive la consapevolezza generale riguardo metaverso: semplice moda del momento o una rivoluzione futura?

Metaverso News: Google acquisisce Raxium per i dispositivi AR

Google ha acquisito Raxium, un’azienda innovativa nelle tecnologie dei display MicroLED a pannello singolo che fornirà al colosso dei motori di ricerca il supporto per i dispositivi AR. 

Dopo tanto vociferare, Rick Osterloh, Senior Vice President, Devices & Services della società di Mountain View ne ha dato la conferma settimana scorsa.  

In pratica, come molte altre aziende tech, anche Google sta puntando tanto sulla realtà aumentata, non solo a livello software, ma anche e soprattutto per quanto riguarda l’hardware.

Raxium ha sede a Fremont, in California ed è specializzata nella creazione di display ad alta risoluzione miniaturizzati, economici ed efficienti dal punto di vista energetico che hanno gettato le basi per le future tecnologie di visualizzazione. 

A tal proposito, Osterloh ha detto:

“Siamo entusiasti di avere a bordo il team di Raxium che ci aiuterà a portare avanti il nostro obiettivo di costruire dispositivi e servizi utili per migliorare la vita quotidiana delle persone”

Meta chiude l’app di Venues e sposta gli eventi live su Horizon World

Secondo l’annuncio di Meta, a partire dal 6 giugno 2022 sarà chiusa l’app originale di Horizon Venues per essere totalmente integrata in Horizon World, che ospiterà quindi i suoi eventi live. 

In pratica, l’esperienza di social VR di Horizon Worlds si espande con nuovi eventi, in modo che gli utenti possano assistere ai loro spettacoli preferiti, dagli eventi sportivi dal vivo ai concerti degli artisti più famosi del momento o possono partecipare a un cabaret o a una sessione di meditazione o organizzare il loro incontro personale, tutto all’interno della stessa piattaforma. 

Al momento, Horizon World è disponibile per i cittadini degli Stati Uniti e del Canada con età maggiore di 18 anni con accesso Quest 2. 

Gli utenti che non si trovano negli Stati Uniti o in Canada o ha un’età compresa tra i 13 e i 17 anni e/o è iscritto alla Quest 1, perderanno l’accesso alla programmazione Venues quando l’app verrà disattivata, anche se sarà comunque in grado di vedere gli highlights e le repliche degli eventi Venues in Oculus TV.

“Abbiamo in programma di espandere l’accesso a Horizon Worlds in altri Paesi quest’estate, in modo che un numero ancora maggiore di persone possa costruire i propri mondi, fare nuove amicizie in VR e godere della nostra programmazione di Venues in Horizon Worlds.”

A marzo, Meta aveva anche dismesso il team di 300 persone che avrebbe dovuto sviluppare il sistema operativo XROS, dedicato alla realtà aumentata e realtà virtuale (AR/VR). Probabile che già da quel momento, la piattaforma di Horizon Word fosse la prescelta per diventare l’ufficiale metaverso di Facebook, ancora in sviluppo.  

Il report della Wunderman Thompson Intelligence 

Un report sulla consapevolezza generale del metaverso lo ha presentato la Wunderman Thompson Intelligence con il suo “New Realities: Into the Metaverse and beyond”. 

Il rapporto include i risultati di una ricerca condotta nel marzo 2022 su 3.005 intervistati di età compresa tra i 16 e i 65 anni negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Cina.

Ecco i punti salienti che descrivono la situazione generale come segue: 

  • il 74% delle persone che sanno cos’è il metaverso crede che sia il futuro;
  • di questi solo il 15% sa spiegare effettivamente come funziona;
  • il 66% degli intervistati crede che il metaverso cambierà la vita. 

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.