Tesla: valore attuale del titolo
Tesla: valore attuale del titolo
News dal Mondo

Tesla: valore attuale del titolo

By George Michael Belardinelli - 27 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Tesla (NASDAQ:TSLA) nell’ultimo mese ha visto un calo significativo del valore delle proprie azioni, escludendo la rondine che non fa di certo primavera del +7,43% di ieri, il rosso domina. 

Il titolo Tesla (TSLA) subisce un calo significativo

azioni tesla crollo
Le azioni di Tesla registrano un calo del 19,71%

Nell’ultimo mese il titolo ha perso il 19,71% mentre da novembre ad oggi ha perso ben $500 di valore per azione passando da 1.222 a 707 dollari. 

Fatta salva la prima trimestrale arrivata per Musk, non ci sono state molte gioie ed è stata una catena di pessimi eventi che hanno portato a tutto questo. 

La guerra in Ucraina, l’inflazione, la crisi delle materie prime ecc., hanno di certo influito, ma non bastano a spiegare quanto è successo. 

Secondo molti analisti il dito va puntato su tre fattori importanti. 

Le colpe di questa scivolata ricadrebbero sulla chiusura per l’ennesimo lockdown da parte del governo della gigafactory di Pechino, la leadership troppo Muskcentrica e l’impasse sull’acquisizione di Twitter da parte dell’imprenditore. 

A pensarla così sono diversi analisti, come ad esempio Daniel Ives di Wedbush Securities che nonostante abbia fama di essere rialzista su Tesla da tempo, ha abbassato il suo target price su TSLA da 1.400 a 1.000 dollari, citando i problemi in Cina.

Ives pensa che lo spettacolo di Musk rispetto all’acquisizione di Twitter sia stato un problema anche per le azioni di Tesla e che sia diventata una situazione ingestibile e pericolosa.

La trattativa per l’acquisto del social azzurro da parte dell’istrionico imprenditore infatti, prevedeva un accordo per il passaggio di proprietà che ammontava a 44 miliardi di dollari, ma Musk ha bloccato tutto a seguito dei sospetti di profili fake in una percentuale molto maggiore di quanto dichiarato dalla proprietà della società. 

Anche Jefferies Philippe Houchois ha tagliato il target price di Tesla (NASDAQ:TSLA) da 1.250 a 1.050 dollari per azione a causa delle stime ridotte e dell’aumento dei problemi soprattutto in Asia. 

Quali sono state le cause del crollo delle azioni di Tesla?

Secondo Houchois, i fattori alla base dei problemi attuali della società texana sono principalmente riconducibili a due. Il fattore Twitter si è sicuramente fatto sentire, così come il pugno duro del governo Cinese che ha bloccato la produzione presso la gigafactory di Shangai e il fatto che il quasi triliardario Elon accentri troppo la leadership e sotto di lui non ci sia una dirigenza all’altezza. 

Jefferies Phillippe ha detto che:

“Lo stile di comunicazione ‘senza filtro’ può essere inquietante, anche se di solito lo troviamo utile in quanto Musk condivide liberamente ciò che gli passa per la testa e le implicazioni per Tesla, dalla scarsità di materie prime alle sfide di produzione o alla futura automazione. 

Notiamo anche che la perdita di dirigenti chiave, dal direttore finanziario Ahuja a JB Straubel e al responsabile della produzione Guillen, non ha impedito a Tesla di andare sempre meglio”.

Tesla nonostante tutto questo, secondo L’analista, resta un Buy e in effetti anche il fondo ARK Invest di Cathie Wood è tornato ad acquistare azioni del titolo. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.