Lego al WEF 2022: il metaverso sviluppato dalla prospettiva dei bambini
Lego al WEF 2022: il metaverso sviluppato dalla prospettiva dei bambini
Gaming

Lego al WEF 2022: il metaverso sviluppato dalla prospettiva dei bambini

By Stefania Stimolo - 27 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Al World Economic Forum 2022, il Vicepresidente del Gruppo Lego ha espresso la sua opinione secondo cui il metaverso dovrebbe essere sviluppato dalla prospettiva dei bambini. 

Lego al WEF 2022 e le opinioni sul Metaverso e Web3

lego wef bambini
La visione di LEGO è orientata ad un metaverso pensato per i bambini

Secondo quanto riportato, alcuni degli argomenti trattati al WEF 2022 sono stati il metaverso e il Web3. 

Nello specifico, sul tema “Le possibilità del Metaverso” si sono espressi Philip Rosedale, cofondatore di High Fidelity; Pascal Kaufmann, fondatore della Mindfire Foundation; Peggy Johnson, CEO di Magic Leap; Hoda AlKhzaimi, assistente professore di ricerca presso la New York University di Abu Dhabi; e Edward Lewin, vicepresidente del Gruppo Lego.

Proprio Lewin avrebbe descritto come il metaverso dovrebbe essere costruito per i bambini. 

A tal proposito, ecco le sue parole:

“Una persona su tre che usa Internet è un giovane adulto e un bambino, quindi mi concentrerei davvero sulla costruzione dal punto di vista dei bambini, dato che sono loro i futuri utenti”.

Lego al WEF 2022: imparare a conoscere attraverso il metaverso

Lewin ha anche citato l’esempio del vulcano, e cioè che per i bambini (o adulti), imparare a conoscere il vulcano attraverso un libro bidimensionale e vederlo in realtà aumentata sono due esperienze molto diverse. 

Secondo lui, dunque, il metaverso potrebbe essere un ottimo modo per imparare per le generazioni future. 

Anche gli altri relatori hanno espresso i loro pensieri al riguardo. Johnson, ad esempio, ha citato l’uso della realtà aumentata in campo medico e ha previsto che il metaverso faciliterà lavori complessi in diversi settori lavorativi.

AlKhzaimi, invece, ha sottolineato la necessità di ribellarsi ai sistemi attuali per costruire un mondo digitale formidabile, mentre Kaufmann ha affermato che il metaverso sarà il luogo per rivoluzionare la scienza. 

Il progetto con Epic Games dedicato ai bambini

A inizio aprile, Epic Games aveva annunciato di collaborare con Lego Group per costruire un posto nel metaverso con nuove esperienze digitali e immersive, dedicato ai bambini e alle famiglie. 

Un modo per dare accesso alle famiglie a “strumenti sicuri” che offrono opportunità sia per i creatori che i players. 

I tre punti fondamentali su cui si basa lo sviluppo dei progetti, frutto di questa collaborazione, sono i seguenti:

  • Proteggere il diritto dei bambini a giocare rendendo la sicurezza e il benessere una priorità;
  • Salvaguardare la privacy dei bambini mettendo al primo posto i loro interessi;
  • Responsabilizzare i bambini e gli adulti con strumenti che diano loro il controllo sulla loro esperienza digitale.
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.