Prada lancia una nuova collezione NFT
Prada lancia una nuova collezione NFT
NFT

Prada lancia una nuova collezione NFT

By Martina Canzani - 31 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Lentamente tutti i grandi brand appartenenti al mondo della moda stanno iniziando ad abbracciare, con tempistiche diverse, il mondo degli NFT. Ultimo è il caso di Prada, che non è una novellina in questo campo. 

Il marchio, infatti, aveva già collaborato con Adidas per rilasciare la collezione: “Adidas for Prada re-source” su Polygon.

I nuovi 100 NFT di Prada saranno associati ad un capo fisico

timecapsule nft
La nuova collezione Timecapsule NFT di Prada

Giovedì, Prada lancerà la sua nuova collezione in collaborazione con Cassius Hirst, figlio del famoso artista Damien Hirst.

L’idea di questa importante Maison di lusso è quella di creare un fantastico connubio tra fisico e digitale, rilasciando gratuitamente un token non fungibile ad ogni cliente che decide di acquistare uno dei capi della nuova collezione.

Quindi, gli acquirenti riceveranno un NFT gratuito insieme alle camicie button-down unisex Prada x Cassius Hirst, disponibili in bianco o nero.

Gli NFT saranno rappresentanti da una GIF della capsule collection e includeranno un numero associato a ciascuna maglia fisica.

Prada e la sua esperienza con la tecnologia blockchain

Sia per Prada che per la famiglia Hirst questo non è il primo approccio con il mondo dei Non-Fungible Token.

La prima collezione di Damien Hirst: “The Currency”, risale, infatti, a Luglio dell’anno scorso e attualmente ha un floor price di 5,2 ETH.

Prada invece, come già accennato, aveva collaborato con Adidas per rilasciare la collezione: “Adidas for Prada re-source” su Polygon.

Il bello di questa nuova collezione limitata è che non costringe i clienti a scegliere tra fisico e digitale. Il token non fungibile, infatti, verrà dato gratuitamente con l’acquisto del capo, usando quindi le potenzialità degli NFT più come dei certificati di proprietà che delle opere d’arte. Saranno degli asset digitali che accompagneranno gli asset fisici.

La collezione si appoggerà sulla tecnologia di Aura Blockchain Consortium.

Aura è un’organizzazione no profit fondata da LVMH, Prada e Cartier, che utilizza Quorum, una piattaforma blockchain basata su Ethereum che offre blockchain-as-a-service, ConsenSys Rollups e altri prodotti blockchain.

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.