El Salvador: MoneyGram avrà le tariffe competitive sulle rimesse
El Salvador: MoneyGram avrà le tariffe competitive sulle rimesse
Criptovalute

El Salvador: MoneyGram avrà le tariffe competitive sulle rimesse

By Stefania Stimolo - 31 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

In El Salvador pare che stia arrivando un nuovo competitor sulle rimesse in stablecoin. Si tratta di MoneyGram che ha stretto una collaborazione con la blockchain di Stellar per utilizzare USD Coin (USDC) per il trasferimento di denaro per i Paesi emergenti. 

El Salvador nel mirino di MoneyGram per le rimesse in stablecoin

usdc stablecoin moneygram
USDC sarà la stablecoin utilizzata per finalizzare le rimesse

In un’intervista rilasciata a Bloomberg, il CEO di MoneyGram, Alex Holmes, ha rilasciato commenti riguardanti il suo nuovo servizio di rimesse in stablecoin per i Paesi emergenti, che avrà tariffe competitive anche rispetto El Salvador, Paese in cui Bitcoin è legale. 

MoneyGram si sta preparando, infatti, a lanciare questo nuovo servizio in collaborazione con la Blockchain di Stellar che consentirà agli utenti di inviare USD Coin (USDC), la moneta virtuale ancorata al dollaro di Circle Internet Financial. 

In questo modo, il nuovo servizio di MoneyGram con Stellar potrebbe anche contribuire a diffondere l’uso della criptovaluta nei mercati emergenti. 

Le rimesse verso i Paesi a basso e medio reddito sono cresciute fino a 589 miliardi di dollari l’anno scorso e si prevede che aumenteranno quest’anno, secondo la Banca Mondiale. In El Salvador, le rimesse rappresentano più del 20% del prodotto interno lordo. 

Holmes ha dichiarato che le tariffe per l’invio di denaro in El Salvador dagli Stati Uniti tramite MoneyGram variano dallo 0,5 al 2,5% del valore nominale di una transazione, al di sotto dell’obiettivo della Banca Mondiale del 3%. I costi per l’acquisizione e il trasferimento di Bitcoin attraverso i portafogli di deposito o gli exchange e la riconversione in dollari da parte del destinatario possono superare quelli delle reti di rimesse tradizionali.

El Salvador e le rimesse di MoneyGram: sempre più fiducia sulle criptovalute 

Continuando con l’intervista, Holmes è stato molto fiducioso sulle criptovalute, nello specifico sulle stablecoin, nonostante il crollo di TerraUSD abbia messo dubbi nel mercato. 

Ecco le sue parole: 

“Il mondo delle criptovalute e il mondo delle valute fiat non sono oggi realmente compatibili. Stiamo cercando di fare da ponte tra il mondo delle criptovalute e quello delle valute fiat”.

Nello specifico caso di El Salvador, Holmes ha poi aggiunto:

“Se un Paese come El Salvador ha intenzione di rendere il Bitcoin compatibile con i dollari americani, penso che i consumatori, attraverso MoneyGram, dovrebbero essere in grado di trasferire Bitcoin in El Salvador o di trasferire dollari e convertirli in Bitcoin. Se il mondo sta andando in questa direzione, partecipiamo a questo mondo e vediamo come possiamo contribuire a realizzare questa opportunità”.

L’incontro di Nayib Bukele con 44 Paesi per parlare di Bitcoin

A metà dello scorso mese, il Presidente di El Salvador, Nayib Bukele ha accolto nel Paese ben 32 banche centrali e 12 autorità di 44 Paesi per parlare di Bitcoin. 

Al centro della scena ci sono state discussioni per comprendere i benefici di avere Bitcoin come valuta legale, che ha interessato tutte queste nazioni. 

Sempre nello stesso periodo, Bukele aveva anche annunciato il suo acquisto di 500 BTC a prezzo di 30.744$ ciascuno, eseguendo il famoso “buy the dip”

Al momento della scrittura, BTC ha superato i 30.00$, piazzandosi a quota 31.500$ dopo ben due settimane di oscillazione del prezzo sotto i 30k. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.