Svelata la proposta di legge crypto della senatrice Lummis
Svelata la proposta di legge crypto della senatrice Lummis
Regolamentazione

Svelata la proposta di legge crypto della senatrice Lummis

By Marco Cavicchioli - 8 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri negli USA è stata presentata la proposta di legge bipartisan sulle crypto delle senatrici Cynthia Lummis e Kirsten Gillibrand. 

Le senatrici Lummis e Gillibrand presentano la nuova proposta di legge per il mercato crypto

La proposta di legge si è rivolta in particolare alla giurisdizione della CFTC e della SEC, alla regolamentazione delle stablecoin, al settore bancario, al trattamento fiscale degli asset digitali ed al coordinamento tra le varie agenzie. L’obiettivo è quello di integrare gli asset digitali nell’attuale quadro legale, per fornire certezze al settore crypto in crescita e proteggere i consumatori con flessibilità, innovazione e trasparenza. 

La nuova legge si chiamerebbe “Responsible Financial Innovation Act”, e creerà un quadro normativo completo per gli asset digitali che dovrebbe incoraggiare l’innovazione finanziaria responsabile con il più sostanziale e completo tentativo di fornire certezza e chiarezza all’industria crypto e blockchain negli USA.

Il Responsible Financial Innovation Act, noto anche come legge Lummis-Gillibrand, crea uno standard chiaro per determinare quali asset digitali siano commodity e quali security, facendo una chiara distinzione tra queste due differenti tipologie di asset digitali. 

Quindi crea definizioni chiare, ed assegna l’autorità di regolamentazione sui mercati spot alla CFTC, visto che la maggior parte degli asset digitali vengono ritenuti simili alle commodity. 

Il comunicato ufficiale recita espressamente: 

“Gli asset digitali che soddisfano la definizione di commodity, come bitcoin ed ether che costituiscono più della metà della capitalizzazione del mercato degli asset digitali, saranno regolamentati dalla CFTC”. 

Questo significa sia che Bitcoin ed Ethereum continueranno ad essere considerate, senza ombra di dubbio, commodity, e che la SEC sui loro mercati spot non avrà autorità. Continuerà però ad averla sulle security e forse anche sui derivati. 

Inoltre, il disegno di legge definisce e crea requisiti per le stablecoin, come le riserve al 100%, ed attività informativa dettagliata per tutti gli emittenti. 

regolamentazione crypto
La nuova proposta di legge mira a rendere la regolamentazione delle crypto più chiara ed uniforme per tutti gli operatori del mercato

I principali aspetti trattati dal disegno di legge

Obbligherà anche gli exchange crypto di evidenziare i rischi di produrre perdite con gli investimenti in criptovalute, e garantisce ai consumatori il diritto di custodire in proprio gli asset digitali di loro proprietà.

Viene anche creato un comitato consultivo per sviluppare i principi guida, responsabilizzare le agenzie di regolamentazione e consigliare i legislatori su questa tecnologia in rapido sviluppo. 

Vengono anche imposti precisi requisiti di divulgazione ai fornitori di servizi legati agli asset digitali, per garantire che i consumatori comprendano ciò che acquistano e possano prendere decisioni informate. 

Il disegno di legge chiede anche alla Federal Energy Regulatory Commission di analizzare e riferire sul consumo di energia del settore crypto, per studiare il problema e trovare il modo migliore per sfruttare questa tecnologia. 

Chiede anche a CFTC e SEC di studiare la creazione di un’organizzazione di autoregolamentazione (self-regulatory organization, SRO) che possa collaborare con le autorità di regolamentazione per consentire loro di essere più agili ed efficienti. 

Istituisce una sandbox normativa per le autorità di regolamentazione statali e federali per far sì che possano collaborare su queste tecnologie finanziarie innovative. 

Crea una struttura sostenibile per la tassazione delle risorse digitali, con un’esenzione de minimis per poter effettuare acquisti con valuta virtuale senza dover contabilizzare e segnalare entrate. 

Inoltre, incarica CFTC e SEC di consultare il Tesoro e il National Institute of Standards and Technology per sviluppare una guida completa per gli intermediari di asset digitali, basata su principi di sicurezza informatica.

Infine, incarica il Government Accountability Office (GAO) di condurre un’analisi delle potenziali opportunità e rischi associati agli investimenti dei risparmi pensionistici in asset digitali, e l’Office of Management and Budget di condurre uno studio sulla sicurezza delle informazioni sullo yuan digitale. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.