Crash del market cap crypto: sceso sotto mille miliardi
Crash del market cap crypto: sceso sotto mille miliardi
Criptovalute

Crash del market cap crypto: sceso sotto mille miliardi

By Marco Cavicchioli - 13 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Oggi la capitalizzazione di mercato complessiva delle criptovalute è scesa sotto i mille miliardi di dollari. 

Crash del market cap: sceso di tre volte

A dire il vero sembra oscillare appena sotto o appena sopra questa soglia, ma si tratta comunque di un livello che non si vedeva da gennaio 2021. 

Rispetto al picco massimo assoluto di novembre 2021 si tratta di un livello tre volte inferiore. 

Da notare che proprio a fine gennaio 2021, dopo un primo boom del prezzo di Bitcoin passato prima da 20.000$ a 40.000$ e poi sceso a 30.000$, partì la vera e propria ultima grande bullrun delle altcoin. 

In altri termini con oggi vengono bruciati tutti i guadagni ottenuti nel 2021 dalle altcoin, con il prezzo di Bitcoin sceso anche sotto i minimi dell’anno scorso. 

Quindi è possibile affermare che nei primi cinque mesi abbondanti del 2022 sono stati annullati tutti i guadagni del mercato crypto del 2021, tranne poche eccezioni. 

Il prezzo di Bitcoin addirittura è tornato ai livelli di dicembre 2020, con una capitalizzazione di mercato simile a quella che aveva il 26 dicembre di quell’anno. 

Per quanto riguarda ETH (Ethereum) è in linea con quella del 24 gennaio 2021, ovvero proprio prima che iniziasse l’ultima grande bullrun delle altcoin. 

Il crollo di oggi

Tuttavia se escludiamo il 2021, e nel caso di Bitcoin anche dicembre 2020, mai in precedenza erano stati raggiunti livelli simili a quello attuale. Quindi il crollo di oggi non riporta il mercato crypto ai livelli del precedente bear market, ma si limita ad annullare i guadagni della bullrun. 

Durante il picco del precedente ciclo, ovvero a gennaio 2018, il livello massimo raggiunto dalla capitalizzazione di mercato delle criptovalute fu di 850 miliardi di dollari circa. Va però anche sottolineato che attualmente si contano più di 150 miliardi di dollari di capitalizzazione delle stablecoin, mentre all’epoca capitalizzano solamente poco più di 2 miliardi. 

Pertanto togliendo dal conteggio le stablecoin il quadro si fa ancora più fosco. 

Ad esempio le sole altcoin, senza Bitcoin e stablecoin, ora capitalizzano circa 515 miliardi di dollari, ed a gennaio 2018 per un brevissimo momento superano i 500 miliardi. Pertanto di fatto il livello complessivo attuale del valore di tutte le criptovalute, esclusi Bitcoin e le stablecoin, è tornato quasi ai livelli del picco massimo dello scorso ciclo. 

Per quanto riguarda Bitcoin invece il discorso è differente, perché al picco massimo del ciclo scorso, a dicembre del 2017, capitalizza solo poco più di 300 miliardi, contro gli oltre 450 di oggi. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.