Le performance del mercato NFT durante il Q2 2022
Le performance del mercato NFT durante il Q2 2022
NFT

Le performance del mercato NFT durante il Q2 2022

By Eliano Martellucci - 11 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La società di analisi di dati on-chain, Nansen, ha pubblicato un report sulle performance del mercato degli NFT nel Q2 del 2022. 

Per studiarne l’andamento, Nansen ha diviso il settore in sei indici, costituiti da un paniere di collezioni NFT ben diversificato. 

Tutte le performance sono denominate in ETH, valuta utilizzata come riferimento per l’intero studio. 

tabella indici nft
Le performance degli indici NFT di Nansen

La costruzione degli indici si basa su diverse metriche e metodologie che sono spiegate nella pagina web apposita. Riguardano tutti gli NFT che vivono sulla blockchain di Ethereum e i loro pesi sono calcolati in base alla capitalizzazione di mercato della collezione, che viene aggiornata ogni sette giorni. 

Le collezioni NFT più performanti

indici nft
Gli indici NFT che hanno avuto le performance migliori

Come si può notare dalla tabella riportata sopra, l’indice Blue Chip-10 è quello che ha performato meglio. Nonostante la forte fase di bear market, che ha colpito sia il mercato crypto che quello degli NFT, questo è un chiaro segno che gli investitori stanno tornando ad investire nelle collezioni più solide e di qualità.

Il Blue Chip-10 ha registrato una performance positiva del 17,9% solo nel mese di giugno, mentre segna una crescita del 23,6% nell’ultimo anno. L’orizzonte temporale annuo fa riferimento allo YTD (Year to Date), che va, quindi, da giugno 2021 alla fine di giugno 2022. 

Inoltre, in un recente aggiornamento dell’indice è stata aggiunta la collezione Chromie Squiggle ed è stata reintrodotta Meebits. 

Gli outlier vengono registrati dagli NFT relativi all’arte e al gaming, ma in direzioni opposte. L’Art-20 è stato quello che ha dimostrato il recupero più grande a giugno, con un incremento del 33,1%. Il 92% della capitalizzazione di mercato di quest’indice è rappresentato da tutti i Non-Fungible Token che fanno parte della categoria “Generative Art”. 

Dalla parte opposta, invece, c’è l’area NFT dedicata al gaming. Il Game-50 è quello che registra la performance peggiore, registrando una perdita del 59,6% nell’ultimo anno. A quanto pare, dopo un forte boom, gli investitori stanno perdendo interesse in questo settore, che continua comunque a rappresentare una considerevole fetta di mercato. 

Il dato appare divergente da quanto rivelato da The Sandbox, che nonostante il mercato ribassista continua a registrare forti attività nel proprio metaverso.

Eliano Martellucci

Eliano è laureato in Economia e gestione aziendale e sta per concludere gli studi specialistici in Finanza presso l'Università di Trento (UNITN). Si appassiona al mondo crypto e blockchain durante l'estate del 2017 e da lì non lo ha più abbandonato. Ora lavora come editor & SEO specialist in Cryptonomist, scrive articoli ed investe, sia in asset Blue Chip, che in fase iniziale. Inoltre, sta sviluppando il suo ultimo progetto di tesi dal titolo: "Uno studio sulla Sentiment Analysis del mercato crypto attraverso algoritmi di Machine Learning in python".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.