banner
Coinbase: arriva lo staking di Ethereum per i clienti istituzionali
Coinbase: arriva lo staking di Ethereum per i clienti istituzionali
Criptovalute

Coinbase: arriva lo staking di Ethereum per i clienti istituzionali

By George Michael Belardinelli - 2 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Recentemente il principale exchange di criptovalute al mondo, Coinbase, ha dato la possibilità agli investitori istituzionali di fare staking di Ethereum sulla propria piattaforma.

Arriva su Coinbase lo staking di Ethereum

Giocando con la parola, a proposito di istituzioni, tra Coinbase e queste non corre buon sangue o almeno si può affermare che entrambe si guardino con sospetto per vari motivi. 

Uno dei problemi è decisamente la quantità dell’offerta intesa come possibilità di token, NFT e quant’altro scambiabili sulla piattaforma che impone alla SEC un lavoro enorme in tema di controlli. L’altro principale problema (ma non sono i soli) è il fatto che l’asset delle crypto sia un terreno ancora per certi versi inesplorato.

Leggi e regole ancora troppo fumose fanno sì che il terreno sia ancora troppo scivoloso e che problemi intercorsi come quello con LUNA siano dietro l’angolo. 

Proprio in merito al tema controlli è della settimana scorsa la notizia che la SEC ha intrapreso delle indagini proprio su Coinbase al fine di appurare se tra i vari token scambiabili ci possa essere qualche security. 

Il contendere deriva dal fatto che le security negli Stati, per poter essere scambiate, devono essere precedentemente registrate ed autorizzate proprio presso la SEC e siccome l’exchange non risulta scambiarne alcuna, la cosa ha destato sospetti e l’avvio delle indagini in particolare su XRP

Al momento non ci sono elementi a danno di Coinbase che nel frattempo avrà pensato bene di tendere una mano in segno di pace. 

Battute a parte, gli investitori istituzionali sono quei soggetti che investono (in questo caso in criptovalute) capitali di terzi.

La piattaforma ha annunciato che sarà possibile usufruire dello staking end to end sulla propria piattaforma e che il servizio al momento sarà offerto a tutti quei clienti di tipo istituzionale con un rendimento del 5%.

Come avverrà l’offerta del servizio di staking

Lo staking, ovvero una rendita sugli ETH detenuti in portafoglio, sarà possibile anche per altre valute digitali come Solana, Polkadot, Cosmos, Tezos, Celo, ecc. 

L’upgrade riguarderà sia ETH che ETH2, il suo omologo aggiornato, che va specificato non essere un altro token, ma solo un ETH “migliorato”. 

A seguito del Merge, previsto per settembre di quest’anno, ETH ed ETH2 si fonderanno e rimarrà solo ETH che sarà aggiornato così da implementazioni che lo renderanno più sicuro. 

Ethereum in questa occasione passerà dall’essere basato su un modello Proof of Work al modello Proof of Stake basato appunto sullo staking e che risulterà essere più sicuro e green. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.