Il prezzo di Bitcoin 10 anni fa era di 9,55 dollari
Il prezzo di Bitcoin 10 anni fa era di 9,55 dollari
Bitcoin

Il prezzo di Bitcoin 10 anni fa era di 9,55 dollari

By Stefania Stimolo - 22 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Nella giornata del 22 agosto 2012, e cioè oggi di 10 anni fa, il prezzo di Bitcoin era di 9,55 dollari, neanche 10$. Niente a che vedere con i 21.000$ su cui oscilla al momento della scrittura. 

Il prezzo di Bitcoin di 10 anni fa non era neanche di 10$

La regina delle crypto ne ha fatta di strada: basti pensare che nella giornata di oggi ma di 10 anni fa, il suo prezzo era di neanche 10$, anzi BTC valeva esattamente 9,55$. 

“FATTO DIVERTENTE: 10 anni fa, oggi, Bitcoin costava 9,55 dollari.”

Contando che al momento della scrittura, Bitcoin oscilla sopra i 21.000$, si può dire che in questo periodo di tempo di 10 anni, il suo prezzo sia salito di oltre 2.200x.

Se oggi, però, BTC fosse al suo ATH, quello da 67.500$ toccato l’8 novembre del 2021, l’aumento del prezzo rispetto esattamente 10 anni fa sarebbe stato di oltre 7000x. 

Cifre da capogiro per chi già in quel periodo masticava il settore delle criptovalute, e che quindi, già poteva aver acquistato Bitcoin o al massimo Litecoin (LTC), l’argento digitale nato nel 2011. 

Ethereum (ETH), Monero (XMR), invece, non esistevano ancora, mentre Ripple (XRP) era ancora chiamata OpenCoin. 

Il prezzo di Bitcoin nell’ultimo decennio 

Il crypto asset per eccellenza è quello che più di tutti ha mostrato la volatilità del suo prezzo, seppur rimanendo con una tendenza rialzista sul lungo periodo. 

Partendo dai neanche 10$ di 10 anni fa (il prezzo era di 9,55$), nell’ultimo decennio BTC ha visto i suoi pump&dump di prezzo, con dei momenti ricordati nella sua storia. 

Così, mentre il 2012 è stato un anno generalmente tranquillo, il 2013 ha visto, invece, un forte aumento del prezzo di BTC, passando dai 13,80$ di inizio anno fino ai 230$ di aprile, tornando a luglio a quota 68,50$ e ai 123$ di ottobre, per finire l’anno 2013 col prezzo di 1237$. 

Un forte dump, invece, è stato registrato nel 2014, con BTC a 315$ a inizio 2015. Solo nel 2016, il prezzo è poi risalito a quota 900$, facendo diventare il 2017 l’anno di esplosione di Bitcoin. 

E infatti, toccando i 1.000$, BTC è salito a 2.000$ a metà maggio, schizzando poi a 19.345$ a dicembre 2017. Solo in quest’anno, dunque, la sua performance è stata di quasi del 20x. 

Il 2018, l’anno ricordato per il boom delle truffe sulle ICO, ha influenzato nuovamente il prezzo di BTC in negativo. Solo nel 2020, con la pandemia del COVID-19, il prezzo di Bitcoin è tornato a salire, iniziando l’anno da 19.000$ e finendolo a 29.000$ e registrando così un +416% in un anno. 

Infine, il 2021 è stato per Bitcoin l’anno dei nuovi massimi storici, toccando quello fino ad ora assoluto di 67.500$. Da inizio 2022, invece, il prezzo ha poi sofferto, arrivando agli attuali 21.000$. Il Bitcoin è sceso sotto i 23.000 dollari per la prima volta dal dicembre 2020.

Le previsioni dai personaggi non crypto

Le previsioni sul prezzo di Bitcoin arrivano anche da alcuni personaggi non influencer del mondo crypto. 

Ad esempio, a fine giugno 2022, il celebre autore del best-seller Rich Dad Poor Dad, Robert Kiyosaki, ha predetto che secondo lui il prezzo di BTC scenderà a quota 1.100$. 

Per il direttore della società di investimento Morgan Creek, Mark Yusko, invece, il prezzo di Bitcoin attenderà il prossimo halving prima di vedere una bull run, come la sua storia ha rivelato fino ad ora. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.