Vitalik Buterin: problemi di sicurezza per Bitcoin a lungo termine
Vitalik Buterin: problemi di sicurezza per Bitcoin a lungo termine
Bitcoin

Vitalik Buterin: problemi di sicurezza per Bitcoin a lungo termine

By Marco Cavicchioli - 5 Set 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Per il co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, Bitcoin potrebbe far fatica sul lungo termine a garantire elevati livelli di sicurezza. 

Lo ha affermato di recente durante un’intervista con Noah Smith

Perchè secondo Vitalik Buterin la sicurezza di Bitcoin è destinata a crollare

Buterin si è detto preoccupato sul futuro di Bitcoin per due motivi. 

Il primo è legato al fatto che con gli halving inevitabilmente prima o poi i miner incasseranno soprattutto grazie alle commissioni, piuttosto che grazie al premio.

A tal proposito, ha dichiarato:  

“Bitcoin non sta riuscendo a ottenere il livello di ricavo richiesto per garantire quello che potrebbe essere un sistema multimiliardario”. 

Attualmente le commissioni incassate dai miner di Bitcoin sono solamente circa 300.000$ al giorno, e non sono cresciute molto negli ultimi cinque anni. Con un tale livello di incassi, la difficulty del mining è destinata a crollare nel corso dei decenni, e questo potrebbe esporre Bitcoin ad una perdita dell’elevato livello di sicurezza attuale. 

Buterin, però, ammette di fatto che a lui interessa soprattutto il confronto con Ethereum, aggiungendo che il “suo” progetto avrebbe molto più successo in questo. 

Il secondo motivo è che secondo lui la Proof-of-Work (PoW) fornirebbe molta meno sicurezza, in proporzione al costo delle transazioni, rispetto a Proof-of-Stake (PoS), e per Bitcoin il passaggio a PoS “sembra essere politicamente irrealizzabile”. 

Anche in questo caso sembra che fondamentalmente abbia colto l’occasione per promuovere il Merge di Ethereum. 

A questo punto si domanda: 

“Come sarà il futuro quando ci saranno 5 trilioni di dollari di Bitcoin, ma basteranno solo 5 miliardi di dollari per attaccare la catena?”

Il suo commento a riguardo è rivelatorio, dato che ipotizza che in quel caso anche su Bitcoin ci sarà la volontà politica di passare a PoS. 

bitcoin mining sicurezza
Vitalik Buterin rivela di essere preoccupato sul livello di sicurezza futuro della rete Bitcoin

La blockchain Bitcoin e il futuro problema delle fee sulle transazioni

Tuttavia, ad oggi queste preoccupazioni sono plausibili, sebbene sia estremamente azzardato immaginare che gli incassi dei miner dovuti alle commissioni non aumenteranno in modo significativo nel corso del tempo. 

Sebbene attualmente la blockchain di Bitcoin non possa aumentare in modo drastico il numero massimo di transazioni registrabili nel corso di una giornata, a dire il vero non occorrerebbero grandi modifiche in futuro per ampliarlo anche di molto, come del resto già fatto da Bitcoin Cash (BCH). Inoltre, più si diffonde l’utilizzo di Lightning Network, più è possibile che le fee medie per registrare una singola transazione possano aumentare anche di molto. 

Basti pensare che se attualmente le fee medie per transazione sono di circa 1$, l’anno scorso sono arrivate a superare i 60$. 

Quindi, le preoccupazioni di Buterin sono giustificate solo se gli incassi dei miner di Bitcoin derivanti dalle commissioni sulle transazioni on-chain non aumenteranno in futuro, ovvero un’ipotesi che ad oggi non appare particolarmente probabile. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.