NFT nella collezione di Vivienne Tam
NFT nella collezione di Vivienne Tam
NFT

NFT nella collezione di Vivienne Tam

By Alessia Pannone - 13 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Vivienne Tam ha utilizzato gli iconici personaggi NFT nella sua ultima collezione #SS23.

Vivienne Tam: moda e NFT si incontrano

Tecnologia e moda si sono intrecciate lo scorso mese nella moda e Vivienne Tam continua ad unire il digitale con il tangibile.

La stilista di Hong Kong, Vivienne Tam, guarda agli NFT e al metaverso per portare il suo marchio nella “generazione crittografica” cinese della generazione zeta. 

Dopo aver appreso che molte cose che non poteva creare nel mondo fisico potevano essere fatte in quello virtuale, l’obiettivo di Tam ora è creare un ponti tra i due universi. 

Infatti, la stilista ha mescolato gli NFT nella sua sfilata della New York Fashion Week:

“È stata una sfida, poiché alcune immagini erano difficili da abbinare”.

La storia di Vivienne Tam è quella che definiresti una storia di successo a Hong Kong. Cresciuta dalle radici della città per diventare una stilista internazionale che ha vestito la first lady statunitense Jill Biden, Tam sta ora guardando al mondo virtuale e oltre per portare la sua etichetta a nuove vette. 

La pandemia di Covid-19 ha completamente cambiato il panorama del retail di lusso a Hong Kong.

Prima della pandemia, le strade principali erano caratterizzate da un mix di inquilini di beni di lusso, accompagnati da affitti al dettaglio altissimi. I negozi al dettaglio di lusso in aree come Queen’s Road Central dipendevano dalla spesa dei visitatori. 

Tuttavia, dopo che le restrizioni di viaggio dovute alla pandemia hanno portato a una massiccia riduzione dei turisti, molti rivenditori di lusso hanno chiuso i loro negozi.

Gli acquirenti della generazione zeta stanno soffrendo. Questo è un grosso problema per i marchi di lusso. 

Gli affari di Tam sono stati colpiti in modo simile, in particolare le sue operazioni in Cina.

Da qui, l’esigenza di fare qualcosa di diverso, ripensare al business della moda. Non si tratta solo di moda, ma di stile di vita. “Dobbiamo ripensare al modo in cui comunichiamo con la generazione zeta e la generazione di criptovalute. La pandemia ci ha costretto a essere creativi nel nostro modo di pensare. Ci siamo raggruppati come azienda e abbiamo messo a punto una strategia, per pensare fuori dagli schemi”, afferma Vivienne. 

Il tempo trascorso a socializzare con gli imprenditori tecnologici di Hong Kong ha dato a Tam l’ispirazione per capire dove vuole portare la sua etichetta. Ora la stilista si sta concentrando sul metaverso e su come mescolare questo con i negozi fisici. Infatti, mentre era bloccata a Hong Kong, ha avuto la possibilità di incontrare molte persone del mondo tecnologico che le hanno aperto gli occhi.

Il futuro nelle mani del metaverso 

La stilista dichiara: 

“Il futuro è il metaverso e lo trovo eccitante. Ci sono così tanti nuovi modi di fare le cose, come combinare il mondo fisico con quello virtuale: questa è la sfida”.

Tam è interessata al divario tra la vita online delle persone e la loro spesa in beni fisici e vede opportunità negli NFT (token non fungibili). Il fatto che non esista una componente fisica con gli NFT l’ha spinta a voler unire le due cose e a voler essere il ponte tra il mondo fisico e quello virtuale. 

È quello che è successo nella sua nuova ed eccitante collezione per lo spettacolo alla New York Fashion Week. 

Vivienne ha portato gli NFT al suo spettacolo, incorporando immagini NFT nei suoi vestiti

“Mi sono divertita molto a sviluppare la mia linea ed è stato emozionante ogni giorno. È stato impegnativo e allo stesso tempo alcune immagini erano difficili da eguagliare, ma adoro le belle sfide”.

Alessia Pannone

Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.