Gucci inaugura il suo metaverso: l’esperienza in The Sandbox
Gucci inaugura il suo metaverso: l’esperienza in The Sandbox
Metaverse

Gucci inaugura il suo metaverso: l’esperienza in The Sandbox

By Alessia Pannone - 28 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Sono aperte le porte per il metaverso di Gucci presso The Sandbox, la piattaforma immobiliare digitale. Il metaverso di Gucci prende il nome di Gucci Vault Land e sarà aperto fino al 9 novembre.

In questo modo, Gucci si configura come il primo brand nel mondo della moda ad avere un proprio spazio sulla piattaforma. La quale, contestualmente, amplia il proprio centro metaverso. 

Com’è strutturato il metaverso di Gucci 

Progettato per essere il metaverso e lo spazio Web3 di Gucci, il mondo ospiterà una selezione di opere d’arte NFT, le passate opere NFT del marchio e la sua comunità.

Inoltre, il metaverso Gucci presenta il suo concetto di giardino: il “Jardín de curiosities”, tramite cui gli utenti accedono allo spazio. Ci saranno anche pezzi vintage del marchio, esposti anche se non in vendita.

Infine, il metaverso Gucci sarà anche uno spazio di gioco di formazione sull’eredità e sui prodotti del famigerato marchio. 

Oltre a uno spazio metaverso incentrato sulla moda, Gucci offre anche articoli di moda per i giocatori di The Sandbox da acquistare e indossare nella realtà virtuale del gioco .Alla ricerca di meraviglie preziose, Gucci Vault Land presenta una selezione di oggetti da collezione digitali.

Dai cappelli alle rampe di pattinaggio e persino a un’auto, ogni pezzo è concepito come un prezioso oggetto da collezione che i giocatori possono mostrare nella propria terra. 

Inoltre, come bonus per la community di Gucci Vault, coloro che hanno un Gucci Vault NFT nei loro portafogli, come “SuperGucci” o “Gucci Grail NFT”, avranno la possibilità di rivendicare un oggetto da collezione Gucci Vault Aura, che i loro avatar potranno utilizzare in  The Sandbox .

L’obiettivo del metaverso Gucci

Negli intenti del marchio si legge: 

La realtà virtuale di Gucci nasce per concretizzare la visione di un’esperienza che offra agli appassionati l’opportunità di incontrare mondi reali e immaginari, passato presente e futuro che coincidono e un multiverso parallelo di luce e ombra.”

Gucci Vault Land è stato concepito dal Direttore Creativo Alessandro Michele. Il Vault rappresenta un punto d’incontro tra prospettive diverse che s’intrecciano e liberano la creatività.

Inoltre, assume i contorni di una piattaforma sperimentale temporanea dove l’essenza poliedrica di quello che è oggi il Vault può manifestarsi in uno spazio totalmente esplorabile e pieno di sorprese tra arte, moda e, ovviamente, videogiochi.

Il marchio mira a educare la comunità Web3 sull’eredità di Gucci, esponendo gli utenti a diversi elementi dei pilastri del Vault.

Gucci, spera, inoltre, di attirare utenti non nativi e riconosce la potenziale necessità per coloro che sono nuovi alle esperienze metaverso di poter accedere ad esso in modo semplice, intuitivo e divertente al tempo stesso.

Gucci ha infatti progettato gli NPC, “personaggi non giocabili”, i quali vagano per Gucci Vault Land, pronti ad aiutare i giocatori durante le attività.

Gucci e la sua storia con gli NFT

Questa non è la prima volta che Gucci concede in licenza articoli per farne un virtuale. Infatti, in precedenza ha collaborato con due sviluppatori Roblox per lanciare una collezione di abbigliamento ufficiale nel dicembre 2020.

Gucci ha anche creato uno spazio virtuale su Roblox chiamato ” Gucci Garden Experience.” In particolare, alcuni degli articoli Roblox sono stati rivenduti per migliaia di dollari, con prezzi paragonabili alle vere borse Gucci.

Il marchio è anche salito alla ribalta nel settore crypto come primo marchio di lusso a lanciare un NFT. Infatti, già l’anno scorso il celebre artwork Gucci Aria NFT era stato messo all’asta da Christie’s

Più recentemente, dalla collaborazione con Superplastic, è nata Supergucci, una serie di NFT e opere d’arte in ceramica che combinano i motivi iconici della maison fiorentina con il mondo dell’animazione digitale.

Si chiamano CryptoJanky NFT, e sono opere digitali in numero limitatissimo e di alto valore, che traggono ispirazione dai motivi, dalle immagini iconiche e dai simboli distintivi di Gucci, reinterpretati da Janky & Guggimon, celebri personaggi virtuali di Superplastic.
Inoltre, Gucci continua a investire in piattaforme e asset decentralizzati, senza mostrare segni di rallentamento anche per quanto riguarda la sua espansione nel mondo del Web3. 

Alessia Pannone

Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.