Poseidon DAO incontra l’artista Paulo Renftle
Poseidon DAO incontra l’artista Paulo Renftle
Interviste

Poseidon DAO incontra l’artista Paulo Renftle

Chevron down
Ascolta qui
download

Lo scorso 31 ottobre Poseidon DAO ha tenuto uno space su Twitter insieme al fotografo Paulo Renftle, da poco sbarcato su SuperRare con la prima opera della serie Afterlife

A differenza dei precedenti incontri, il focus non è stato solo sull’artista ma si è dato spazio anche alla spiegazione della bozza di White Paper di Poseidon DAO e si è commentata l’open edition avvenuta su Manifold nelle ore precedenti, che è andata andata sold out in meno di mezz’ora.

In particolare, Poseidon ha spiegato come l’open edition che ha lanciato, e quelle che seguiranno, non solo hanno lo scopo di far conoscere artisti emergenti di talento, ma anche di distribuire i token che emetterà la DAO alla community. Acquistando non solo sul mercato primario, ma anche nel secondario una delle open edition della Poseidon Deploy Collection, si avrà diritto ad ottenere dei token Poseidon DAO in airdrop gratuitamente.

Paulo Renftle

Paulo Renftle, ha iniziato la sua carriera da fotografo molto giovane, per poi collaborare con diversi brand di lusso tra cui Armani e Valentino nella moda, Lamborghini per le supercar e molti altri brand di orologi e gioielli di alta gamma.

Cresciuto in una famiglia appassionata di arte (sua madre è stata un’artista), ha avuto la possibilità di entrare a contatto con il mondo artistico fin da piccolo. Nei suoi lavori si ispira al fotografo Irving Penn nell’uso della luce, mentre per le ombre si rifà all’artista e incisore del XVII secolo Rembrandt. 

Dopo una breve parentesi, da giovanissimo, come pittore, a vent’anni Renftle ha iniziato a interessarsi alla fotografia, lavorando in differenti parti del mondo, da Bali a Singapore a Bangkok, fino poi a ritornare in Italia, dove si è affermato nella fotografia di alta moda e del lusso in generale.

Renftle, nel corso dell’AMA, ha  chiarito la differenza tra i suoi lavori commerciali e i suoi lavori personali. C’è una distinzione soprattutto nel processo. Quando scatta per dei brand cerca sempre di comunicare la sua idea e la sua visione, ma molto spesso è limitato dalle richieste dei clienti. 

Queste limitazioni possono essere anche fonte di insofferenza in quanto, ad un certo punto della carriera, quando le idee sono chiare e così la direzione, si vuol costruire qualcosa di unico. Scattando per se stesso, invece, Renftle riesce ad esprimere appieno le sue idee, a catturare la bellezza dei suoi soggetti, perché, come egli stesso afferma, “c’è sempre bisogno di bellezza nella vita, dove per bellezza si intende non solo ciò che ti dà l’effetto wow ma soprattutto ciò che ti fa sentire bambino di nuovo”. Tra i suoi progetti personali anche la creazione di un breve video, Trust in Me, mintato su Foundation in collaborazione con Poseidon DAO.

AfterLife Project

Il progetto Afterlife è nato con l’intenzione di creare una serie di lavori personali per un libro sui suoi vent’anni di carriera professionale. Il servizio fotografico per il libro, realizzato interamente in Sicilia, ha richiesto un lavoro enorme sia in acqua che fuori e si è incentrato principalmente nella ricerca della miglior posizione per ottenere un’immagine perfetta in termini di contrasto tra il movimento dell’acqua ed i raggi solari. 

La sfida maggiore è stata poi ricreare in studio le medesime condizioni di contrasto tra la luce e l’acqua, e per farlo il fotografo ha utilizzato effetti laser e una macchina del fumo. Giocando con le angolazioni e con i movimenti è riuscito ad ottenere delle foto che catturano una sensualità quasi classica, senza mai sfociare in un immaginario volgare. Alla prima opera della serie, acquistata da Poseidon, seguiranno altri lavori che presto saranno mintati su SuperRare.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.