Adidas lancia la nuova collezione wearables NFT per il metaverso
Adidas lancia la nuova collezione wearables NFT per il metaverso
NFT

Adidas lancia la nuova collezione wearables NFT per il metaverso

By Stefania Stimolo - 17 Nov 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Adidas Originals ha lanciato la sua nuova collezione di 16 NFT di wearables (dispositivi indossabili), dedicata al metaverso. Si tratta di una nuova categoria di prodotti interoperabili del brand, chiamata “Virtual Gear”. 

Adidas e i lancio Virtual Gear, la collezione di 16 NFT wearables per il metaverso

Il celebre marchio tedesco di calzature e abbigliamento sportivo, Adidas Originals, ha annunciato il lancio di Virtual Gear, una nuova categoria di prodotti interoperabili del brand che coinvolge la prima collezione di 16 wearables NFT. 

“PRESENTAZIONE DI ADIDAS VIRTUAL GEAR. Presentazione della collezione genesi di adidas Virtual Gear.

Un mix eclettico di sagome impossibili che uniscono passato e futuro, virtuale e fisico, comunità e creatori, cultura e identità.”

Seguendo con i tweet, Adidas descrive la collezione affermando che si tratta di 8 silhouette in 16 varianti, con alcune rarità scelte dalla sua community. Si tratta dunque di una vera e propria attrezzatura virtuale per le nuove realtà: il metaverso

Virtual Gear è stata rivelata dopo una campagna teaser con la comunità adidas Discord ed è stata resa disponibile nei portafogli degli attuali possessori della Phase 2 Capsule NFT. 

Non solo, la nuova categoria di prodotto firmata Adidas, è stata progettata per essere indossata da avatar virtuali e accessibile attraverso uno strumento di vestizione PFP, mentre ogni pezzo dell’ultima offerta NFT è interoperabile con altri progetti e mondi basati sull’identità. 

Questo significa che la collezione adidas è in grado di rispondere e adattarsi agli ambienti metaversi che vengono costruiti, in modo che il “Virtual Gear” sia pronto per tutte le frontiere del Web3.

Adidas sempre più protagonista del metaverso con le collezioni NFT

La nuova collezione di wearables NFT, evidenzia l’impegno di Adidas Originals nel rafforzare la sua strategia di metaverso aperto, basato sulla comunità e incentrato sui membri.

A tal proposito, il vicepresidente di Adidas Studios, Erika Wykes-Sneyd, ha dichiarato: 

“Stiamo tracciando un segno in questa nuova era dell’originalità, che è indiscutibilmente al servizio della comunità, degli eroi e dei collezionisti dello stile e della cultura emergenti, dei creatori di valore e della diversità di espressione e utilità che la confusione dei mondi virtuali ha permesso a tutti noi di esplorare.”

Adidas descrive i suoi nuovi capi NFT come risultato di una serie di design dirompenti, in particolar modo per “C2172” e “SPACE CRYSTAL”. In merito agli altri modelli come “WALLRUNNER” e “P.F.D – Personal Flotation Device”, il colosso mondiale descrive la loro realizzazioni come provocatorie ovazioni alle sconfinate possibilità dei mondi metaversi, in quanto offrono un’interpretazione giocosa del potenziale creativo del marchio.

A seguire, nei vari modelli di “NEOBONE”, che si ispira al motivo della suola gommata dell’intramontabile silhouette Superstar, l’idea di Adidas è stata quella di esprimere sottili cenni ad aspetti iconici dell’inimitabile DNA del marchio. 

Nic Galway, Senior VP of Creative Director di Adidas Originals, ha affermato:

“Come marchio, adidas ha sempre esplorato i margini della creatività e spinto i confini per scoprire cosa c’è oltre. Ma il Web3 offre ai nostri designer e collaboratori un nuovo sbocco per immaginare, e reimmaginare, come il nostro marchio possa essere rappresentato nei mondi aumentati e virtuali. Dal punto di vista creativo, siamo estremamente orgogliosi di poter affermare che questa collezione virtuale rappresenta più di una novità storica per adidas. Rappresenta anche un’idea di abbigliamento indossabile che può trascendere il tempo e lo spazio, una comunità vivacemente diversificata e un livello di utilità che può essere esplorato e persino scoperto mentre i mondi e gli avatar assumono nuove forme”.

La sfida di BAYC, PUNKS Comic e The Sandbox è stata accettata

Era esattamente l’anno scorso quando Bored Ape Yacht Club (BAYC) e PUNKS Comic hanno lanciato la sfida ad Adidas Originals, stuzzicandolo sul social dei crypto-lover, con tweet in cui le famigerate scimmie indossavano magliette del marchio. 

Non solo, The Sandbox aveva invitato pubblicamente il celebre brand di calzature e abbigliamento sportivo a progettare insieme qualcosa nel Metaverso. 

E non si può dire che la sfida non sia stata accolta. Nel giro di un anno, infatti, Adidas ha lanciato diversi progetti NFT, come quello di Adidas for Prada re-source: un progetto NFT ambizioso e unico nel suo genere con arte generata dagli utenti e di proprietà dei creatori, in collaborazione con l’artista digitale Zach Lieberman.

Già con Adidas for Prada re-source, il marchio tedesco ha mirato al coinvolgimento dei membri della sua community, invitando gli aspiranti partecipanti a iscriversi con un portafoglio digitale e creare il proprio NFT, utilizzando un filtro progettato da Lieberman.

Il competitor Nike crea la sua piattaforma NFT di Dot Swoosh

Anche Nike ha di recente fatto parlare di sé, grazie al lancio di Dot Swoosh, la sua nuova piattaforma ed ecosistema Web3, che mira a diventare la casa delle creazioni virtuali di Nike, tra cui le sue famigerate collezioni NFT. 

Gli utenti di Dot Swoosh firmato Nike, potranno acquistare, mostrare e scambiare prodotti digitali e virtuali, ma anche sbloccare l’accesso a eventi e prodotti e co-creare prodotti.

Secondo quanto riportato da Polygon, pare che Nike abbia scelto di utilizzare la blockchain del second layer di Ethereum proprio per costruire le proprie esperienze Web3. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.