Cardano SPO: Crypto Buff Stake Pool [CBUFF]
Cardano SPO: Crypto Buff Stake Pool [CBUFF]
Interviste

Cardano SPO: Crypto Buff Stake Pool [CBUFF]

By Patryk Karter - 27 Nov 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’ospite di questa settimana nella rubrica Cardano SPO è uno stake pool gestito da Crypto Buff, che lavora da tempo nel settore e ha un proprio canale YouTube: Crypto Buff Stake Pool [CBUFF].

L’ospite precedente era uno stake pool gestito da Ian del Worcestershire, Regno Unito, che effettua donazioni a Arts Emergency e UNICEF Ucraina.

Questa iniziativa è un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda Cardano e ogni settimana o due inviteremo uno Stake Pool Operator (SPO) a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che molti dei nostri lettori sono nuovi nello spazio crypto, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Cardano SPO, intervista con Crypto Buff Stake Pool [CBUFF]

Crypto Buff Stake Pool
Cardano SPO [CBUFF] ha lanciato il suo stake pool nel marzo 2022

Ciao, grazie per il tuo tempo. Raccontaci qualcosa di te, dove risiedi e qual è il tuo background?

Sono nato a Toronto e sono cresciuto a Mississauga. Ho frequentato l’università e mi sono laureato in marketing alla Humber. Dopo la laurea sono passato alle vendite e ora vendo hardware per il mining di Bitcoin a tempo pieno. 

Il mio obiettivo principale dopo la laurea era lavorare nel settore delle criptovalute. All’inizio è stato difficile trovare posti di lavoro che assumessero localmente in questo settore. Ho deciso di creare il mio canale YouTube “Crypto Buff” come modo per farmi strada nel settore delle criptovalute. 

La creazione di questo canale mi ha fatto scoprire nuove opportunità in questo settore e mi ha aiutato ad assicurarmi un lavoro a tempo pieno nella vendita di Bitcoin miner. Mi piace svegliarmi sapendo che questa è la mia carriera.

Qual è il percorso che ti ha portato a Cardano e a diventare uno Stake Pool Operator (SPO)?

Volevo far parte dell’ecosistema Cardano, mi piace la tecnologia e la community. Creo contenuti riguardanti l’ecosistema Cardano per i principianti che non sanno da dove iniziare. È divertente avere un ruolo nella decentralizzazione di una blockchain

Quando ho cercato di avviare il mio stake pool, non avevo idea da dove cominciare. Qualcuno della community di Cardano mi ha contattato per aiutarmi a semplificare il processo. Con il suo aiuto, sono riuscito a lanciare il mio stake pool nel marzo 2022

Sono orgoglioso di far parte di questo ecosistema in una fase così precoce. La creazione di questo stake pool mi permette di far parte delle fasi iniziali dell’adozione di Cardano. Sono anche impaziente di vedere come si evolveranno gli stake pool, ci sono progetti che stanno lavorando per integrare la DeFi e gli stake pool

Trovo affascinante il fatto che ci possano essere più segmenti diversi per un solo operatore. Credo che Charles Hoskinson lo abbia spiegato meglio. Gli stake pool operator sono come le stazioni di servizio dell’ecosistema Cardano.

Cosa pensi dell’attuale panorama DeFi su Cardano e cosa ti aspetti di più nei prossimi mesi e anni?

Credo che siamo estremamente in anticipo. È difficile dire quali progetti saranno le piattaforme leader su Cardano. Sono tutti molto particolari a modo loro. Il tempo ci dirà quali idee avranno maggiore risonanza presso gli investitori retail e istituzionali. Sono impaziente di vedere i progetti che sfruttano appieno il potenziale del liquid staking di Cardano. Gli eventi a doppio e triplo rendimento sono molto interessanti!

Nei prossimi anni, mi aspetto un maggiore riconoscimento per l’ecosistema Cardano. Si è diffusa la voce che Cardano sia una catena fantasma (ghost chain). Dalle mie ricerche, mi risulta il contrario. La community è forte come sempre e stiamo iniziando a vedere i pilastri chiave che vengono costruiti su Cardano. 

Sarà interessante vedere quali saranno i progetti di punta nei rispettivi settori. (DeFi, DEX, wallet, NFT, ecc.) Nei prossimi mesi, nell’ecosistema Cardano ci sarà un alto livello di speculazione su questi progetti. Mi piace speculare sul potenziale dei progetti e questo è un aspetto che attendo con grande interesse.

In che modo questo mercato ribassista sta influenzando il tuo canale YouTube? Hai notato meno visualizzazioni e interazioni?

Non posso parlare per gli altri, ma i miei dati analitici su YouTube hanno subito un calo. È logico, c’è meno interesse per le criptovalute nel loro complesso perché siamo in un mercato negativo. Può essere difficile creare contenuti durante un mercato ribassista, e quello che sto facendo è concentrarmi su contenuti che siano divertenti da filmare. 

Penso che sia importante creare contenuti che siano utili alla community, c’è un enorme divario di conoscenze in ambito crypto, sto facendo del mio meglio per colmare questo divario con contenuti digeribili. 

Ottimo contributo. Qualche commento conclusivo? Dove possono trovarti le persone?

Credo che sia importante capire veramente in cosa si sta investendo. Nei miei video faccio del mio meglio per colmare questo divario di conoscenza, ma non fidatevi ad occhi chiusi di me o di altri YouTubers. Ci sono molte cose che accadono dietro le quinte di un video ed è difficile determinare quali siano i video autentici. 

Ricordate di fare le vostre ricerche (DYOR), utilizzate i video sulle criptovalute come un modo per attirare l’attenzione sui progetti e poi fate la vostra due diligence su di essi.

Non investite più di quanto vi sentite di perdere, create una strategia DCA che possiate gestire. La costanza è ciò che vi porterà al successo. 

Ecco il mio Twitter e il mio canale YouTube

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista degli SPO sono propri e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o IOG.

Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.