Bitget dona lustro alla Juventus
Bitget dona lustro alla Juventus
Criptovalute

Bitget dona lustro alla Juventus

By George Michael Belardinelli - 5 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Dal 21 settembre 2021 Bitget è sponsor ufficiale della squadra che vanta più scudetti in Italia, la Juventus.

In un momento poco felice sia per il mondo crypto a causa del fallimento di FTX che per la Juventus al centro di un’indagine che è scaturita da alcune intercettazioni e dalle dimissioni in tronco di tutta la dirigenza, Bitget punta ancora sulla società della doppia stella. 

La piattaforma donerà lustro alla Juventus anche e non solo per l’efficienza che caratterizza la piattaforma di scambio, il vero plus però sarà dato dalla solidità. 

L’altro ieri Bitget ha lanciato la propria “Proof of Reserves”, la prova inconfutabile che l’exchange si base sul rapporto 1:1 delle riserve. 

La società ha deciso di puntare fortemente sulla trasparenza e la tutela dei propri investitori e basandosi sul metodo crypto ad albero di Merkle (Merkle Tree), fornirà una comunicazione periodica a cadenza mensile per alcuni dati e giornaliera per altri sullo stato delle coperture dei capitali investiti. 

Bitget fa fronte al calo reputazione del settore con la mossa della POR (Proof of Reserve) che a dirla tutta era già stata ideata prima delle vicende di Sam Bankman-Fried, il 9 novembre passato.

“Oggi siamo orgogliosi di mantenere la nostra promessa. Il rilascio della Proof of Reserves e dei dati dell’Albero di Merkle fornisce agli utenti approfondimenti aggiornati e informativi sullo stato finanziario di Bitget e un maggiore controllo sui loro asset depositati sulla piattaforma, che fa eco al nostro impegno di massima trasparenza e politiche di protezione di altissimo livello per gli utenti”.

Non solo trasparenza e solidità, la società di scambio di criptovalute punta forte anche sul marketing come la collaborazione con il fenomeno del calcio Lionel Messi con una campagna chiamata “A Perfect 10”. 

Attualmente è in corso un’ulteriore campagna di marketing che va in onda in concomitanza dei mondiali in Qatar dal nome “Make it Count” che si caratterizza da un nuovo video e nuove campagne commerciali.

L’AD di Bitget Gracy Chen, ha commentato entusiasta: 

“Bitget investe nel futuro delle criptovalute e del Web3. Il mercato ribassista non scoraggia il nostro obiettivo di diventare un exchange di criptovalute Top 3 entro 3-5 anni. A causa di alcuni crolli di alcuni giganti delle criptovalute quest’anno, la fiducia dei consumatori è scesa a un punto basso, e questo è il motivo per cui stiamo aumentando gli sforzi sia sul prodotto che sul marketing per dimostrare la nostra dedizione a costruire le migliori esperienze di social trading per i nostri utenti.

La collaborazione con il GOAT ci ispira a cercare di ottenere le migliori prestazioni, e il periodo della Coppa del Mondo è il momento migliore per ricordare a noi stessi l’importanza di costruire e allenarci per il momento di brillare. Vogliamo celebrare lo spirito calcistico nel mondo delle criptovalute e siamo pronti a continuare a investire nell’ecosistema anche quando i tempi sono difficili”.

Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer di Juventus è stato entusiasta del cammino fatto fin qui dalla società con l’exchange come sleeve sponsor e intervistato sull’argomento ha dichiarato quanto segue:

“La nostra partnership con Bitget è stata senza dubbio un successo. Bitget conferma il suo impegno ad essere accanto alla squadra, proprio sulla manica sinistra, vicino al cuore dei giocatori e dei tifosi. Siamo emozionati per questa collaborazione che continua, insieme ad un partner innovativo, che ci accompagnerà ancora una volta partita dopo partita”. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.