PayPal ha avviato una collaborazione con Metamask
PayPal ha avviato una collaborazione con Metamask
Criptovalute

PayPal ha avviato una collaborazione con Metamask

By Andrea Porcelli - 15 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

PayPal, sembra fare davvero sul serio: Coindesk ha da poco riferito che PayPal sta lavorando ad una collaborazione con MetaMask. 

Metamask è uno dei nomi più in voga nel settore dei crypto wallet, questa collaborazione potrebbe portare PayPal al livello successivo, riuscendo a creare un’esperienza di acquisto di criptovalute più efficiente e veloce. 

Il nuovo annuncio ha riferito che le due giganti del mondo digitale stanno valutando diverse opzioni disponibili per il trasferimento delle loro risorse, in modo da facilitare l’utilizzo agli utenti. La notizia è stata riferita tramite un comunicato stampa di oggi.

PayPal e Metamask: un modo semplice di acquistare crypto

Questa partnership è un’ottima notizia per chiunque voglia acquistare in semplicità le criptovalute. L’intenzione dei dirigenti di PayPal e quelli di MetaMask è quella di un approccio più semplice e più leggero. L’obiettivo porterà più investitori nel settore, la facilità di acquisto sarà uno dei fattori per fare entrare più utenti nel circuito di PayPal.

Presto sarà disponibile consentire agli utenti di selezionare PayPal come opzione di pagamento quando si acquistano Ethereum all’interno del portale MetaMask. Inoltre, il nuovo aggiornamento, integra le due risorse digitali delle piattaforme.

Questo tipo di funzionalità sono già disponibili in diverse piattaforme, come ad esempio Etsy ed eBay. Inoltre, ora sarà possibile anche acquistare i prodotti utilizzando il proprio account MetaMask, come è già possibile fare su PayPal.

Il product manager di MetaMask, Lorenzo Santos, ha dichiarato che il vantaggio di questo sviluppo sarà per introdurre i clienti al Web3:

 “Questa integrazione con PayPal consentirà ai nostri utenti statunitensi non solo di acquistare criptovalute senza soluzione di continuità attraverso MetaMask, ma anche di esplorare facilmente l’ecosistema Web3”.

Senza alcun dubbio, è un momento di rivoluzione per PayPal che sta ampliando i suoi orizzonte verso lidi più grandi. 

Un portafoglio crittografico come MetaMask è spesso il punto di partenza per interagire con applicazioni Web3 come i giochi play-to-earn e alcune piattaforme metaverse. L’aggiunta di PayPal a MetaMask potrebbe ampliare la base di clienti per alcune di queste applicazioni rimuovendo la complessità derivante dall’acquisto di criptovalute.

Il futuro di PayPal è nell’ecosistema crypto

La scorsa settimana, PayPal ha lanciato il proprio strumento per aiutare le aziende Web3, compresi i giochi e i mercati NFT, a consentire ai propri clienti di acquistare criptovalute con valute legali come il dollaro USA. La società di pagamenti, che ha partnership con Apple e Walmart, ha detto che gestirà anche frodi, conformità e controlli Know-Your-Customer (KYC). 

Inoltre, dopo il lancio nel mondo crypto negli Stati Uniti e nel Regno Unito, PayPal approda anche in Lussemburgo con i suoi servizi crittografici, allargandosi finalmente anche nell’Unione Europea. 

Nei prossimi giorni espanderà il suo servizio crittografico in Lussemburgo. La notizia è stata annunciata dalla società di pagamenti lo scorso mercoledì. Una notizia davvero importante che segna l’approdo di PayPal in Unione Europea. Il Lussemburgo, inoltre, già ospitava da molto la sede PayPal dell’UE, dunque in futuro prossimo potrebbe fungere da gateway per gli altri 26 Paesi membri, precisamente, il giorno in cui entrerà in vigore il nuovo regolamento per le criptovalute (MiCA).

Il nuovo regime normativo, ha lo scopo, di concedere alle imprese registrate in ogni singolo Stato membro la licenza per offrire i loro servizi in tutta l’UE attraverso un processo di registrazione identificativa. Gli exchange crypto Binance e Coinbase hanno intrapreso questa strada negli ultimi mesi. Più recentemente, Nexo e Gemini si sono registrate in Italia.

Non solo PayPal anche altre aziende legate ai pagamenti vogliono entrare nel sistema crypto

Già di per sé, l’entrata di PayPal nel settore blockchain è inevitabilmente un passo importante per la storia delle criptovalute. Visa e Western Union stanno cercando di seguire le orme di PayPal. Queste ultime infatti, sono entrambe impegnate a farsi strada nel mondo delle criptovalute, creando un ponte tra i loro servizi di pagamento e quello dei portafogli crittografici.

PayPal, universalmente riconosciuto per le transazioni digitali, apre la strada a questo tipo di pagamenti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.