Ledger offre due NFT preordinando il nuovo hardware wallet Stax
Ledger offre due NFT preordinando il nuovo hardware wallet Stax
NFT

Ledger offre due NFT preordinando il nuovo hardware wallet Stax

By Stefania Stimolo - 19 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Ledger ha messo in palio due NFT Art per gli utenti che hanno preordinato il suo nuovo hardware crypto-wallet Stax. L’azienda francese continua ad innovare il settore, a discapito dei crypto-exchange e wallet centralizzati. 

Ledger Stax e l’offerta degli NFT Art

Ledger ha lanciato a inizio di questo mese il suo nuovo ed innovativo hardware crypto-wallet Ledger Stax, progettato dal designer del mitico iPod Apple. 

Durante il periodo di pre-ordine sul sito ufficiale del market di Ledger, gli utenti hanno potuto anche ordinare il pacchetto “Ledger STAX NFT Bundle” per ricevere insieme al wallet anche 2 NFT Art in regalo. 

Nello specifico, si tratta di un primo NFT chiamato “Ledger Stax NFT”, per l’acquisto di un Ledger Stax sul negozio del produttore (disponibile da oggi, lunedì 19 dicembre 2022). E poi, un secondo NFT, della collezione “Art on Ledger Stax”, che potrà essere mintato nel marzo 2023.

Questa di Ledger sembra essere un’importante tappa del suo ‘viaggio storico’, che porta l’azienda francese a continuare ad innovarsi in questo settore in piena evoluzione. Ecco le sue parole al riguardo:

“Il mint di Ledger Stax NFT è ora chiuso! Tutti i token rimanenti saranno bruciati. Grazie per aver partecipato a questo momento storico del viaggio di Ledger. Ci auguriamo che vi piaccia l’esclusiva opera d’arte NFT, in arrivo a marzo 2023! In Ledger Stax We Trust.”

Ledger Stax: crypto e NFT sono “al sicuro”

Il nuovo Ledger Stax è stato lanciato a inizio di questo mese con lo scopo di mettere “al sicuro” le crypto e NFT dei suoi utenti, grazie ai suoi elementi di sicurezza certificati EAL 5+.

A rendere ancora più comodo e chiaro il nuovo dispositivo, ci ha pensato il suo ideatore Tony Fadell, un ingegnere americano ed ex vicepresidente senior della divisione iPod di Apple. 

In pratica, tra le varie peculiarità del nuovo Ledger Stax, c’è la batteria che può durare per settimane con una sola carica, la ricarica wireless Qi e un array di magneti per l’impilamento magnetico. 

Non solo, una particolare connessione USB-C consente al nuovo Stax di connettersi al computer, mentre con la tecnologia Bluetooth si connette all’applicazione mobile di Ledger. Anche la nuova interfaccia utente è più chiara e intuitiva. 

In generale, il nuovo portafoglio hardware ha all’incirca le stesse dimensioni di una carta di credito, con un touch screen e-ink personalizzabile e un tocco capacitivo. 

La “sicurezza” oggi 

Il nuovo Ledger Stax per crypto e NFT arriva in un momento storico molto delicato per la crypto community, segnato appunto dal collasso del crypto-exchange FTX.

Non a caso, gli wallet hardware consentono agli utenti di poter gestire i propri asset possedendo le proprie chiavi private, un qualcosa che non succede con gli exchange e wallet di criptovalute centralizzati. 

Proprio per questo, oggi, Binance, Kraken e altri attori popolari di settore stanno lottando con le loro Prove di Riserva, che garantiscano ai loro utenti la liquidità dei loro fondi detenuti dalle piattaforme. 

Nel caso specifico di Binance, di recente pare che sia stata cancellata la sua pagina web dedicata alla sua Proof-of-Reserve che potrebbe non aver convinto gli analisti. Mentre il più popolare dei crypto-exchange sta lavorando sul caso, Changpeng CZ Zhao non ha voluto sbilanciarsi (come di solito fa) su Twitter, ma ha condiviso quanto segue:

“Il FUD è temporaneo. La verità dura.”

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.