Twitter: Elon Musk implementa gli indici dei prezzi di Bitcoin
Twitter: Elon Musk implementa gli indici dei prezzi di Bitcoin
Criptovalute

Twitter: Elon Musk implementa gli indici dei prezzi di Bitcoin

By Andrea Porcelli - 22 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La piattaforma social, gestita da Elon Musk ha aggiunto una novità: da oggi Twitter ha una nuova funzione crittografica che consente agli utenti di cercare il prezzo di Bitcoin semplicemente digitando i loro nomi nella barra di ricerca. 

Secondo Elon Musk è uno dei tanti “miglioramenti del prodotto” relativo al lato finanziario di Twitter. Questa nuova funzionalità sembra essere un miglioramento di “$Cashtags”.

Molto semplicemente nel momento in cui si twitta il simbolo con $ davanti, di una criptovaluta importante (ad esempio Bitcoin), la ricerca darà in automatico i grafici dei prezzi dei simboli twittati. 

La novità di Elon Musk, il prezzo del Bitcoin visibile direttamente su Twitter

Si potrebbe definire quasi come un hashtag (#), la nuova funzione di Twitter che fornisce il prezzo di Bitcoin (ed anche Ethereum) tramite il tag della moneta. A partire dal 22 dicembre, i risultati della ricerca cashtag includono i grafici dei prezzi per i principali simboli azionari, ETF e criptovalute. Al momento della presentazione di questo rapporto, BTC ed ETH sono le uniche due criptovalute con grafici dei prezzi. 

Altre principali criptovalute, tra cui l’amato Dogecoin di Musk, dovrebbero fare l’ingresso su Twitter nelle prossime settimane:

“Nelle prossime settimane, perfezioneremo l’esperienza utente e amplieremo la nostra copertura dei simboli”.

Jane Manchun Wong, una blogger specializzata in crittografia e nuove tecnologie, ha notato ieri che i grafici dei prezzi provengono dalla piattaforma di analisi di TradingView. 

Ma c’è altro, nella nuova funzionalità è anche possibile accedere alla piattaforma di trading Robinhood, tramite un link che c’è nella funzione dei grafici. Non sono stati divulgati dettagli sulla partnership tra Twitter e Robinhood, ma sembra che i due hanno collaborato insieme per questa integrazione di Twitter. La collaborazione con Twitter non può che giovare a Robinhood, considerato l’immenso traffico della piattaforma social di Elon Musk.

Twitter e il suo interesse per le crypto

Con oltre 300 milioni di utenti attivi, è uno dei social network con più influenza culturale e politica. Da quando il social ha un nuovo proprietario, c’è chi si è chiesto se le criptovalute arriveranno su Twitter proprio grazie a Elon Musk. Le idee dell’imprenditore sul futuro crypto di Twitter al momento sono confuse.  

La domanda che tutti gli investitori si stanno ponendo è se l’ingresso di Musk nel mondo di Twitter sia positivo per l’ecosistema crypto. Il legame tra criptovalute, blockchain e Twitter tuttavia rimane molto vago. L’opzione più plausibile è introdurre le crypto come sistema di pagamento e dedicare sezioni agli NFT.

Inoltre da qualche periodo, sono circolate voci secondo cui Twitter stia creando il proprio token nativo: “Twitter Coin”, verrà lanciato per essere utilizzato come metodo di pagamento nella piattaforma. Nonostante siano voci che circolano da poco, e non molto chiaramente, gli utenti sono molto curiosi di scoprire cosa Elon Musk intenda per “Twitter 2.0”.

C’è stato anche uno sciame di post sotto l’hashtag TwitterCoin, con molte persone entusiaste ma alla fine non sorprese che la piattaforma di social media potrebbe lavorare su nuovi binari di pagamento e integrazioni di sistema ora che Elon Musk è al timone.

Insomma, il piano di Elon Musk è quello di trasformare la piattaforma di Twitter in una vera e propria app capace di fornire ogni servizio. Dall’informazione, ai pagamenti, al mondo crypto, Elon Musk vuole portare Twitter a diventare una vera e propria “app per tutto”.

Il futuro degli aggiornamenti di Twitter quasi sicuramente includeranno nella piattaforma ancora di più l’ecosistema delle blockchain e delle criptovalute. Gli scettici che non hanno creduto in Twitter dal momento della acquisizione di Elon Musk, si troveranno a dover tornare nella piattaforma social, per ammirare il cambiamento effettuato dell’ex CEO di Tesla.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.