Tether: il secondo Plan B Forum a Lugano
Tether: il secondo Plan B Forum a Lugano
Eventi

Tether: il secondo Plan B Forum a Lugano

By Marco Cavicchioli - 23 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Oggi Tether ha annunciato la seconda edizione del Plan B Forum. 

Si terrà da venerdì 20 ottobre a sabato 21 ottobre 2023 a Lugano, in Svizzera, e come il precedente tenutosi quest’anno sarà un’iniziativa congiunta tra la Città di Lugano e Tether. 

L’obiettivo è sempre quello di promuovere l’utilizzo di Bitcoin sfruttandone la tecnologia come base per trasformare l’infrastruttura finanziaria della città.

Lugano vuole diventare uno degli hub europei della blockchain, ed insieme a Tether sta cercando di diffondere il più possibile in città l’utilizzo di Bitcoin e USDT. 

Tether Operations Limited gestisce la piattaforma blockchain tether.to e la prima e più utilizzata stablecoin al mondo, USDT. 

Il Plan B Forum cerca di diffondere il più possibile l’utilizzo di Bitcoin in tutta la città così da avere un impatto positivo su tutti gli aspetti della vita quotidiana dei residenti di Lugano, dalle piccole transazioni nei negozi locali a sforzi maggiori come il pagamento delle tasse. 

L’annuncio del forum del prossimo anno arriva poche settimane dopo la conclusione del primo Plan ₿ Forum in città che ha riscosso grande successo con quasi duemila partecipanti. I biglietti per l’evento del prossimo anno sono già stati messi in vendita sul sito ufficiale della Città di Lugano. 

Tether: l’edizione 2022 del Plan B Forum

Durante la prima edizione dell’evento, tenutosi a Lugano dal 28 al 29 ottobre 2022, i partecipanti hanno potuto ascoltare una selezione di alto livello di relatori e panel che hanno sollecitato l’importanza della democratizzazione finanziaria e dell’adozione di Bitcoin. 

Inoltre durante l’evento sono stati lanciati diversi annunci, come quello fatto dall’ambasciatore salvadoregno Milena Mayorga e dal sindaco di Lugano Michele Foletti in merito alla partnership sulla cooperazione economica tra El Salvador e la città di Lugano. È stato annunciato anche il lancio di Pear Credit, un prodotto cardine di una serie di applicazioni peer-to-peer elaborate da una partnership tra Tether, Holepunch e Synonym. 

Durante i due giorni del forum sono state elaborate in tutto transazioni per un valore di 20.000 franchi svizzeri, di cui oltre mille in BTC su Lightning Network, quasi 130 in USDT e 200 in LVGA, il token della città di Lugano. 

Grazie agli sforzi in corso nella regione, ed all’iniziativa di Tether e della Città di Lugano, ora ci sono quasi 100 esercenti in tutta la città che accettano BTC e USDT, e 300 che accettano LVGA. 

Il sindaco di Lugano, Michele Foletti, ha dichiarato: 

“È stato un onore accogliere così tanti grandi relatori e ospiti da tutto il mondo nella nostra città solo poche settimane fa, e siamo entusiasti di ospitare il secondo forum Plan ₿ nell’ottobre 2023. Le persone di tutto il mondo stanno diventando sempre più interessate a sapere come la democratizzazione finanziaria può migliorare la loro vita, e sono entusiasta che la nostra innovativa città di Lugano possa facilitare l’apprendimento e le conversazioni così importanti”.

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, ha aggiunto: 

“Il primo Plan ₿ Forum è stato un enorme successo che ha spazzato via tutte le aspettative e siamo entusiasti di farlo di nuovo nel 2023. Abbiamo avuto così tanti relatori e partecipanti incredibili che hanno scatenato importanti discussioni sull’adozione di Bitcoin, e non vedo l’ora di costruire il programma per un Plan ₿ forum ancora più grande e migliore per il prossimo anno”.

Sul sito ufficiale della Città di Lugano nelle prossime settimane sarà pubblicato l’elenco dei principali relatori dell’edizione del 2023.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.