In che modo la SEC intende cambiare i mercati crypto
In che modo la SEC intende cambiare i mercati crypto
Regolamentazione

In che modo la SEC intende cambiare i mercati crypto

By Guest post - 6 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

Le crypto sono denaro digitale e sono ancora in gran parte non regolamentate in molte parti del mondo: in questo la SEC giocherà un ruolo fondamentale. Non è raro che gli investitori in criptovalute perdano fondi a causa di monete e exchange truffaldini. Poiché gli Stati Uniti sono un attore chiave nel mercato globale delle criptovalute, la Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense ha deciso di concentrarsi maggiormente sull’imposizione di regolamenti nei mercati delle criptovalute. 

La SEC è un’agenzia di regolamentazione finanziaria degli Stati Uniti, responsabile della supervisione delle attività nei mercati dei titoli. Il trading di criptovalute può avvenire su exchange o come CFD attraverso un broker di criptovalute affidabile e regolamentato. 

L’obiettivo principale della regolamentazione della SEC sui mercati delle criptovalute è quello di evitare che gli investitori vengano manipolati da exchange e token fraudolenti.

La necessità dell’intervento della SEC nei mercati delle crypto

Gli esseri umani sono sempre alla ricerca di modi per guadagnare da ogni nuovo trend tecnologico. Il massiccio aumento del prezzo di Bitcoin ha rapidamente aumentato la popolarità delle criptovalute.

Questa popolarità spesso scatena la FOMO (Fear Of Missing Out) per molti nuovi investitori che non comprendono appieno il funzionamento del mercato delle criptovalute. La FOMO nel mercato delle criptovalute è diventata un importante punto di sfruttamento da parte di exchange e monete truffaldine.

Il mercato delle criptovalute di oggi è sinonimo di come venivano gestiti i mercati dei capitali negli anni Venti. La SEC è stata incaricata di sorvegliare i mercati dei capitali e qualsiasi altro titolo che possa sorgere in futuro. È facile chiedersi se le criptovalute siano una security.

La Corte Suprema degli Stati Uniti identifica le “securities” utilizzando il test di Howey, secondo il quale un “contratto di investimento” è una security se si tratta di:

“un contratto, una transazione o uno schema in base al quale una persona investe il proprio denaro in un’impresa comune ed è indotta ad aspettarsi profitti esclusivamente dagli sforzi del promotore o di una terza parte.”

Questo dimostra che le criptovalute sono un titolo che necessita dell’intervento della SEC per proteggere gli investitori dalle manipolazioni e dallo sfruttamento del mercato.

Come la SEC intende cambiare i mercati delle criptovalute

I tre principali punti su cui si concentra la regolamentazione della SEC nei mercati delle criptovalute sono gli exchange, le stablecoin e le altre monete (in particolare i nuovi token). La SEC ha iniziato a imporre regolamenti nei mercati delle criptovalute, ma è previsto un aumento nei prossimi anni. È giunto il momento che le imprese di criptovalute prendano più sul serio la SEC.

Exchange: registrarsi presso la SEC o rinunciare ai mercati statunitensi

La SEC è l’agenzia federale di regolamentazione che ha il compito di garantire la correttezza dei mercati mobiliari per proteggere gli investitori da manipolazioni e frodi. L’imposizione di regolamenti sui mercati delle criptovalute è diventata una priorità assoluta per la SEC.

Durante un’audizione della commissione bancaria del Senato nel settembre 2021, il presidente della SEC Gary Gensler ha dichiarato che gli exchange di criptovalute dovrebbero essere registrati come borse valori. Per dimostrare la serietà della SEC, nell’aprile 2022 Gary ha ripetuto che “queste piattaforme crypto svolgono ruoli simili a quelli dei tradizionali exchange regolamentati. 

Pertanto, gli investitori dovrebbero essere protetti allo stesso modo”. Alcuni exchange o monete crypto potrebbero ritenere che rispettare la regolamentazione della SEC sulle criptovalute sia troppo stressante e decidere di evitare completamente il mercato statunitense delle criptovalute. Evitare la regolamentazione statunitense in materia di criptovalute può sembrare una mossa intelligente oggi, ma è molto probabile che anche altri importanti Paesi crypto decidano di imporre una regolamentazione in materia di criptovalute in futuro.

Una regolamentazione più severa per le stablecoin

In un mercato ribassista delle criptovalute, è probabile che gli investitori convertano le loro partecipazioni in stablecoin per preservare il valore dei loro investimenti. Le stablecoin sono criptovalute che hanno un valore fisso ancorato a una valuta fiat come il dollaro.

Per sostenere il loro valore ancorato, molte stablecoin hanno grandi riserve di contanti o altre attività a basso rischio. Il crollo di Terra (UST) nel maggio 2022 ha lasciato molti a chiedersi se altre stablecoin siano effettivamente stabili e abbiano riserve sufficienti per evitare un altro crollo. 

Gary nell’aprile 2022 ha chiesto:

“Cosa sostiene questi token in modo da poter essere sicuri che queste partecipazioni possano effettivamente essere convertite in dollari uno a uno?”

La SEC classifica gli exchange di criptovalute in una categoria simile a quella degli altri intermediari di titoli e probabilmente considererà molti scambi di stablecoin come transazioni di titoli che richiedono anch’esse una regolamentazione.

Aumento del controllo sui nuovi token crypto

Nel 2017 c’è stato un boom di Initial Coin Offering (ICO) e la SEC ha dichiarato che i token DAO erano titoli di investimento. Nel recente passato, la SEC si è concentrata principalmente sull’imposizione di regolamenti sulle ICO, ma i mercati delle criptovalute hanno visto l’afflusso di nuovi tipi di token, dalla DeFi agli NFT. Ripple Labs Inc. e due dei suoi dirigenti sono stati citati in giudizio dalla SEC nel 2020 per la presunta violazione delle leggi sui titoli della SEC. Si afferma che il token Ripple è stato venduto senza rispettare i requisiti di registrazione e divulgazione. Ci sono anche emittenti di ICO che sono stati multati in via extragiudiziale. In futuro, ci aspettiamo di vedere un maggiore controllo normativo per i nuovi token crypto.

Conclusioni su come la SEC intende cambiare i mercati delle criptovalute

Attualmente i mercati delle criptovalute sono oggetto di un massiccio sfruttamento e di manipolazioni di mercato. La SEC statunitense ha iniziato a imporre regolamenti sulle criptovalute negli anni passati e intende concentrarsi maggiormente sul mercato delle criptovalute degli Stati Uniti. Al fine di ottenere una maggiore regolamentazione del mercato delle criptovalute, la SEC ha aggiunto 20 posizioni all’unità che regola i mercati delle criptovalute, portando l’unità a 50 posizioni dedicate.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.