WeTransfer usa la tecnologia blockchain per distribuire dati in NFT
WeTransfer usa la tecnologia blockchain per distribuire dati in NFT
Blockchain

WeTransfer usa la tecnologia blockchain per distribuire dati in NFT

By Stefania Stimolo - 7 Feb 2023

Chevron down

WeTransfer ha stretto una collaborazione con Minima per utilizzare la sua rivoluzionaria tecnologia blockchain, che tutela la privacy dei dati dell’utente, per la distribuzione di NFT. Tali Non-Fungible Token potranno essere creati direttamente dagli utenti tramite smartphone o altri dispositivi. 

WeTransfer sceglie la tecnologia blockchain di Minima per distribuire dati in NFT

La celebre piattaforma di condivisione di contenuti digitali WeTransfer sembra essere passata agli NFT, in collaborazione con Minima, una tecnologia blockchain che consente agli utenti di gestire i diritti digitali della loro proprietà intellettuale. 

In pratica, con questa partnership, gli utenti possono generare NFT direttamente dai loro smartphone o da altri dispositivi, avendo il pieno controllo su come e con chi condividere i loro asset digitali e raccogliere in modo efficiente i ricavi. 

La rete Minima è una tecnologia blockchain all’avanguardia, con una distribuzione a livello globale che sarà operativa a marzo in 180 Paesi. Non solo, Minima punta a tutelare la privacy dei dati e mettere al centro di tutto l’auto-sovranità. 

A tal proposito, Hugo Feiler, CEO di Minima, ha detto:

“Come partnership, siamo ansiosi di sostenere lo sviluppo e l’accelerazione della creatività nell’era digitale, dove gli individui mantengono la proprietà e il controllo del proprio lavoro. Questa partnership esplorerà l’uso pratico della tecnologia NFT, un aspetto che interessa non solo l’industria delle criptovalute, ma sarà un banco di prova per dimostrare il potenziale di un’adozione più ampia di questo innovativo strumento digitale.”

Minima è un protocollo blockchain mobile-first

Minima ha creato una piattaforma blockchain di nuova generazione che è un protocollo mobile-first completamente decentralizzato per le transazioni blockchain. 

Il suo protocollo blockchain ultra-lean consente a ogni utente di gestire un nodo di costruzione e convalida completo. Creando una rete che è di proprietà, gestita e protetta dai suoi utenti, la piattaforma permette agli utenti stessi di essere completamente autonomi, pur garantendo che rimangano pienamente responsabili.

La partnership con WeTransfer riflette la visione condivisa da entrambe le aziende di connettere senza soluzione di continuità le persone e facilitare l’innovazione e la creatività senza sacrificare la privacy.

A tal proposito, Damian Bradfield, Chief Creative Officer di WeTransfer, ha detto:

“WeTransfer è entusiasta di collaborare con Minima, la cui visione è fortemente allineata alla nostra: connettere le persone senza soluzione di continuità e facilitare l’innovazione e la creatività senza sacrificare la privacy”.

Le ultime news sugli NFT

Secondo quanto riportato, gennaio 2023 è stato un mese davvero importante per i Non-Fungible Token che oltre alle collaborazioni come la presente tra WeTransfer e Minima, ha anche registrato un aumento delle vendite del 42% rispetto a dicembre. 

Tra le blockchain più remunerative ci sono Ethereum con un volume di vendite pari a 784,87 milioni di dollari, seguita da Solana con 150,4 milioni di dollari e poi Cardano, ImmutableX e Polygon. 

Se si parla di aziende e del settore NFT, non si può non nominare il colosso dell’ecommerce Ebay che ha pubblicato una serie di annunci su LinkedIn dove cerca su diverse posizioni che riguardano appunto gli NFT e spazio Web3. 

In merito ai progetti NFT più emergenti, invece, pare che RobotEra sia quello più promettente per il 2023. In pratica, la piattaforma invita i giocatori e investitori nel suo metaverso attraente che offre diverse opportunità di guadagno, tra cui gli NFT. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.