HomeSponsoredIl Brasile offre una soluzione di pagamento delle tasse in criptovalute

Il Brasile offre una soluzione di pagamento delle tasse in criptovalute

SPONSORED POST*

Il Banco do Brasil, la più antica banca del Brasile, ha annunciato un’importante novità. Ha dichiarato, infatti, che mette a disposizione la possibilità per i contribuenti di pagare le tasse in criptovalute. Un passo avanti per il mondo degli asset digitali, reso possibile tramite una collaborazione con Bifty e uno anche per la nazione, fortemente interessata, negli ultimi anni, al mondo delle criptovalute.

Bifty e il futuro decentralizzato

La popolare società di soluzioni blockchain, con investimenti nel programma di capitale di rischio aziendale del Banco Brasiliano, nasce nel 2014 in Svizzera. È un fornitore di servizi di criptovalute e finanza regolamentato, che accetta criptovalute (BTC, ETH) e fiat (EUR, CHF) con una facile integrazione per gli sviluppatori (API). L’azienda è stata fondata sulla convinzione che le blockchain diventeranno un tessuto importante e profondo nelle implicazioni sociali. 

Come funziona il servizio

Grazie a questa collaborazione, i brasiliani che detengono criptovalute con Bitfy possono ora pagare facilmente le tasse, le commissioni e gli obblighi governativi utilizzando le proprie risorse digitali. Il meccanismo alla base di questo servizio funziona come quando i clienti devono pagare un biglietto acquisendo un codice a barre o inserendo una sequenza di numeri. 

Utilizzando l’app Bitfy, i contribuenti devono solo selezionare la loro criptovaluta preferita per l’erogazione e quindi, scansionare un codice a barre prima di confermare il pagamento. Tutte le informazioni fiscali saranno convalidate prima della conferma della somma dovuta.

Con questa soluzione, la conversione e il regolamento in Real della criptovaluta scelta avvengono istantaneamente. Un’esperienza sicura e semplice, senza dover sottoscrivere nuovi accordi o dover cambiare il modo di ricevere le tasse.

Pagamenti facili con le criptomonete

In costante crescita, il mondo delle valute digitali attrae sempre più investitori di tutto il mondo. Entrare in possesso di crypto oggi è facile e veloce per chiunque. Si sono anche ampliati i modi per acquistarle, come comprare Bitcoin con PayPal, o altri e-wallet che sono molto diffusi e alla portata di tutti. La tecnologia si fonde con la finanza e con le economie moderne.

L’utente può munirsi di valute digitali e l’entità bancaria allargare i suoi servizi. Infatti, il contratto che la storica banca brasiliana ha effettuato con Bifty le permette di espandere anche ai partner, come finetch e istituzioni finanziarie, le possibilità di pagamenti fiscali similari ai propri clienti, grazie agli accordi intrapresi tra la Banca stessa e alcune entità di servizio pubblico.

Ancora un traguardo per il Brasile 

Un’azione all’avanguardia per il Banco do Brasil, che abbraccia le nuove tecnologie finanziarie da fornire agli utenti offrendo loro soluzioni moderne ed efficienti. Una mossa che avviene dopo la legge sulle crypto di dicembre scorso, firmata dall’ormai ex Presidente del Brasile, Jair Bolsonaro.

Una norma che riconosce ufficialmente le monete virtuali come metodo di pagamento legali e con un quadro normativo per il loro uso e commercio all’interno del Paese. Non è un’accettazione ufficiale a moneta a corso legale, ma un buon riconoscimento e uno stimolo a proseguire nella direzione di adottare gli asset digitali a livelli anche più alti.

Con l’utilizzo di nuove risorse tecnologiche come alternativa alle tradizionali, si ampliano le opzioni di pagamento delle tasse.

Uno sviluppo che viene così commentato dal CEO di Bitfy: 

“La nuova economia digitale è il catalizzatore di un futuro ricco di vantaggi. Questa partnership consente di espandere l’uso e l’accesso all’ecosistema delle risorse digitali con copertura nazionale e con il sigillo di sicurezza e affidabilità del Banco do Brasil”.

Un’agevolazione sia per i residenti brasiliani, a loro più conveniente, che per le autorità di riscossione, per loro un metodo più agevole. Inoltre, questa iniziativa potrebbe allargare l’uso ad altri accessi crittografici nazionali, mantenendo una banca rispettabile alle spalle come copertura e protezione per i clienti.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Crypto Advertising
Crypto Advertisinghttps://cryptonomist.ch
Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS