HomeCriptovaluteBitcoinIl valore del Bitcoin sale nonostante il fallimento della Signature Bank

Il valore del Bitcoin sale nonostante il fallimento della Signature Bank

Nonostante il fallimento della Signature Bank, una delle prime banche al mondo ad investire sul Bitcoin, il valore della criptovaluta più famosa al mondo continua a salire. Ecco perchè. 

Cosa è successo a Signature Bank e qual è il legame con il valore del Bitcoin?

Per cominciare, Signature Bank non è il solito istituto bancario. Pur non essendo grande come JP Morgan, si è fatta conoscere in Italia e nel mondo per ragioni non legate al sistema creditizio.

In particolare, Signature Bank è stato uno dei pionieri nell’investimento in Bitcoin, che è stato percepito come lungimirante o rischioso a seconda della propria posizione sulle criptovalute.

È interessante notare che, nonostante la recente chiusura di diverse banche focalizzate sulle criptovalute da parte delle autorità di regolamentazione statunitensi a causa dei rischi sistemici, la Signature Bank è rimasta fino a pochi giorni fa aperta. 

Questo dimostra un equilibrio unico che evidenzia il crescente senso di incertezza del sistema bancario statunitense.

La chiusura di Signature Bank può essere vista come una misura precauzionale adottata dalle autorità per evitare problemi futuri. 

È probabile che nei prossimi giorni emergeranno ulteriori informazioni, ma è lecito supporre che potrebbero esserci ripercussioni, in particolare per le startup tecnologiche che erano fortemente coinvolte nella banca.

Tuttavia, la buona notizia è che la FDIC ha già confermato che tutti i depositi dei clienti saranno completamente coperti.

La nota rilasciata dalle autorità in seguito alla decisione di chiudere la Signature Bank sottolinea che sono state adottate tutte le misure necessarie per proteggere l’economia statunitense e rafforzare la fiducia nel sistema bancario nel suo complesso. 

Nonostante queste dichiarazioni rassicuranti da parte delle autorità di regolamentazione, rimangono ancora degli interrogativi su come la Signature Bank si sia trovata sull’orlo del fallimento e soggetta a chiusura.

Nonostante la dichiarazione di bancarotta, si sarebbe potuto prevedere un calo del prezzo di BTC. 

Tuttavia, non è questo il caso. 

Attualmente, il valore di Bitcoin non solo rimane stabile, ma sta addirittura consolidando la sua posizione nella fascia dei 25.000 dollari. 

Ciò suggerisce che il mercato delle criptovalute è maturato in modo significativo negli ultimi mesi. 

Naturalmente, è fondamentale acquistare Bitcoin solo da piattaforme affidabili come exchange sicuri e trasparenti. Tuttavia, i primi riscontri indicano che il settore si sta mantenendo stabile.

Il paradosso del Bitcoin è sintomo della salvaguardia del settore

È evidente che Bitcoin, insieme ad altre criptovalute con una maggiore market cap, sta sperimentando effetti positivi dall’intervento federale volto a salvaguardare il settore delle criptovalute. 

Tuttavia, lo slancio non deriva esclusivamente da questo intervento. Ci sono anche aspettative di fondo sulle prossime mosse della Federal Reserve.

Molti ritengono che i recenti casi della Silicon Valley Bank e della Signature Bank siano il risultato diretto del prolungato e rapido aumento dei tassi della Federal Reserve.

Pertanto, l’aspettativa prevalente è che la banca centrale statunitense possa scegliere di rallentare il ritmo del suo intervento per evitare ulteriori danni al già fragile sistema bancario.

La Federal Reserve si trova di fronte a un delicato gioco di equilibri. Deve mantenere la crescita economica evitando che l’inflazione vada fuori controllo. 

Allo stesso tempo, deve anche salvaguardare la stabilità del sistema finanziario. Questo obiettivo può essere raggiunto attraverso un’attenta gestione dei tassi di interesse e delle altre politiche monetarie.

Data la natura imprevedibile delle criptovalute, la Federal Reserve deve adottare un approccio misurato ai suoi interventi, per garantire che non interrompa il settore.

Il recente intervento federale nell’industria crypto è stato generalmente ben accolto e ha contribuito a migliorare il sentiment del mercato. Ha inoltre fornito una certa sicurezza agli investitori e ai trader sul fatto che il settore viene monitorato da vicino.

Nel complesso, è evidente che il mercato delle criptovalute sta diventando sempre più interconnesso con il sistema finanziario in generale e, pertanto, è essenziale che gli organismi di regolamentazione e le banche centrali rimangano vigili e proattivi nella gestione del settore.

Adottando un approccio cauto e ponderato, la Federal Reserve può continuare a sostenere la crescita economica salvaguardando la stabilità del sistema finanziario.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS