HomeTradingCardano, Decentraland e The Graph ripartono insieme al mondo crypto

Cardano, Decentraland e The Graph ripartono insieme al mondo crypto

Non c’è dubbio che le notizie continue sulla crisi bancaria americana e quelle sugli sviluppi di AI abbiano messo le ali a tutto il mondo crypto, tra cui Cardano, Decentraland e The Graph.

Analisi delle crypto Cardano, Decentraland e The Graph

Dopo l’euforia iniziale che ha portato il comparto crypto a crescere tra l’8% e il 40% in soli due giorni a causa delle recenti vicende del comparto bancario il trend si è stabilizzato ma Cardano, Decentraland e The Graph continuano il momento positivo. 

Cardano (ADA): la crypto segue il trend rialzista insieme a Decentraland e The Graph

Cardano recupera un 8% nell’ultima settimana e da ieri guadagna il 2,40%.

Il prezzo di ADA si porta a quota 0,31 Euro con 34.707.254.291,03 unità in circolazione. 

Le notizie dal lato americano hanno fatto bene a tutto il settore crypto che ne ha giovato in termini di guadagni.

Se la spinta ricevuta da ADA la porterà sopra quota 0,40 Euro, si innescherà una nuova spirale rialzista e nuove candele verdi vedranno la luce. 

Se questo non dovesse accadere per un affievolirsi della ventata di ottimismo delle balene, si potrebbe toccare il supporto degli 0,24 dollari. 

Nonostante questo scenario sia possibile, gli analisi danno per più probabile il primo visto anche le recenti contromisure della Fed e un contagio che non accenna a fermarsi. 

Decentraland (MANA) 

Anche Decentraland così come altre criptovalute si è giovata della crisi della finanza classica. 

Negli ultimi 7 giorni il prezzo di MANA è cresciuto del 12,52%. 

Oggi il token sale dell’1,50% e si porta a 0,58 dollari

Decentraland che ha ormai 5 anni di vita è il leader della vendita di land virtuali sul metaverso nel mercato. 

Il metaverso di Decentraland è l’agorà in cui domanda e offerta di terre si incontrano per concludere i propri affari e la moneta di scambio è proprio MANA.

MANA è la valuta ufficiale del mondo virtuale di Decentraland ed è la moneta di scambio per le terre tra gli utenti stessi. 

L’anno era iniziato in maniera ottima per il token che dopo un primo boost del 101% ad inizio gennaio aveva poi raggiunto un high del 195% per poi tornare a più miti prestazioni. 

Nonostante una crescita più lenta il trend rialzista della valuta virtuale continua. 

The Graph (GRT) 

Come sappiamo bene The Graph è legato a stretto filo al mondo dell’intelligenza artificiale. 

Le recenti notizie sul comparto AI e Big Data pongono The Graph in una situazione ottimale per gli investitori che la stanno premiando. 

ChatGPT ha trainato e continua a trainare tutto il microsettore anche grazie alle novità introdotte da Google. 

Il colosso dei motori di ricerca ha infatti recentemente dichiarato che implementerà alcuni suoi servizi come Gmail e Docs con la tecnologia di ChatGPT. 

GRT, intanto, ha raggiunto una capitalizzazione di mercato superiore al miliardo di dollari. 

Il successo nei numeri sia in termini di valore che di capitalizzazione si deve principalmente a due cose. 

Da un lato il successo intrinseco della piattaforma che seppur partito nell’ultimo quadrimestre del 2022 tutt’ora continua e dall’altro all’adozione di massa dell’ AI. 

ChatGPT, che è l’altra grande società oltre a The Graph nel campo dell’intelligenza artificiale ha trainato anche GRT stesso dimostrando che ad ogni notizia positiva di una società del comparto anche le altre ne guadagnano contrariamente a quanto ipotizzabile. 

The Graph porta a casa ingenti investimenti e la fiducia degli utenti. 

Solo nell’ultima settimana il prezzo di GRT cresce del 33% mentre oggi si sta apprezzando di un ulteriore 1,59% toccando quota 0,14 Euro. 

The Graph dà la possibilità di registrare tra le altre cose i dati di 26 blockchain diverse tra loro. 

L’earnings di The Graph si basa principalmente sui premi di indicizzazione inflazionistici e sulle commissioni delle query per gli utilizzatori dei dati on chain.

George Michael Belardinelli
George Michael Belardinelli
Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS