HomeCriptovaluteBitcoinPrevisione per il prezzo di Bitcoin: buone speranze per questo mercato

Previsione per il prezzo di Bitcoin: buone speranze per questo mercato

Sebbene non sia affatto semplice fare una previsione precisa su come evolverà il prezzo di Bitcoin in futuro, in questo momento vi sono chiari segnali di una buona speranza riguardo la salute di questo mercato a lungo termine. 

Lo rivela l’ultimo report Bitfinex Alpha pubblicato ieri, secondo cui negli ultimi tempi ci sono stati ingressi di nuovi partecipanti a questo mercato, con acquisti spot che sono tipicamente quelli delle prime fasi di un mercato rialzista, o delle ultime di un mercato ribassista. 

Sebbene gli analisti di Bitfinex invitino alla prudenza, suggeriscono di attendere la conferma che il breakout dall’intervallo di 273 giorni si riveli sostenuto. 

Trend attuale e previsione del prezzo di Bitcoin

Infatti in questi giorni il prezzo di BTC ha fatto registrare il nuovo livello massimo del 2023, superando i 28.000$. Questo gli ha permesso di uscire da un bear market che durava ormai da 273 giorni. 

Da notare che il livello di 28.000$ non era più stato toccato dal 12 giugno 2022, sebbene per un brevissimo momento fu toccato anche il 12 maggio. 

Il fatto è che il 12 maggio 2022 c’era da poco stato il crollo dei mercati crypto dovuto all’implosione dell’ecosistema Terra/Luna, mentre il 12 giugno c’era stato da poco l’annuncio del fallimento di Celsius

Se l’implosione dell’ecosistema Terra/Luna fu un evento catastrofico riguardante direttamente il settore crypto, i seguenti fallimenti di Celsius, BlockFi, FTX e Signature Bank sono stati invece eventi catastrofici riguardanti la finanza tradizionale applicata al settore crypto, dato che si trattava in tutti i casi di società in teoria regolamentate, e sicuramente centralizzate. 

Quindi mentre il crollo di maggio 2022 fu a tutti gli effetti un crollo interno al mercato crypto, quello di giugno fu un crollo prodotto da eventi esterni al settore crypto che però ebbero ripercussioni dirette sul mercato crypto perchè ad esso direttamente connessi. 

Pertanto è importante che il prezzo di Bitcoin abbia recuperato tutte le perdite accumulate a causa dei crolli generati da problemi esterni all’ecosistema decentralizzato delle criptovalute, ma che allo stesso tempo non sia ancora stato in grado di recuperare quelle generatesi a causa di problemi interni a questo ecosistema. 

Il recente aumento del prezzo di Bitcoin

Gli analisti di Bitfinex hanno analizzato il flusso degli ordini ed i dati on-chain, arrivando a concludere che il recente aumento del prezzo di Bitcoin può essere attribuito all’acquisto spot da parte di investitori e trader di dimensioni sia grandi che piccole.

Invece durante la fase di accumulo di fine 2022, con il prezzo inferiore ai 18.000$, erano soprattutto i grandi investitori ad acquistare BTC. 

Ora, con il prezzo in aumento del 50%, si sta assistendo a nuovi ingressi in questo mercato, e ciò fa ben sperare per la salute a lungo termine del mercato di Bitcoin.

L’analisi approfondita dei dati on-chain mostra anche che attualmente risulta essere in atto un aumento nell’adozione di BTC, oltre ad un tasso di deflazione di Ethereum che ha superato il 5%. 

Si tratta pertanto di uno scenario nuovo che, se dovesse confermarsi nei prossimi giorni, farebbe ben sperare su buon stato di salute attuale e futuro dei mercati crypto. 

Le condizioni macro

Il report di Bitfinex sottolinea anche come l’economia statunitense stia reggendo, nonostante il rischio di andare in recessione, tanto da aver dimostrato resilienza soprattutto durante la crisi bancaria in atto. 

Sebbene l’erosione della fiducia nel sistema bancario rimanga un problema, anche in Europa, l’intervento delle banche centrali sembra per ora averlo tamponato in modo efficace. 

La previsione sul prezzo di BTC 

Per comprendere le possibili evoluzioni dell’attuale mercato di Bitcoin, il singolo fattore più interessante è il fatto che il recente aumento del prezzo sia dovuto sia ad acquisti spot da parte di grandi investitori, sia soprattutto da acquisti di piccoli investitori molto poco presenti in questo mercato nei mesi precedenti. 

Il fatto è che i dati storici mostrano che un breakout su un livello di resistenza significativo alimentato proprio da acquisti spot è generalmente un indicatore positivo a lungo termine per Bitcoin.

Infatti il tasso di finanziamento sui mercati dei derivati non ha mostrato alcun valore anomalo, quindi il recente rally è stato guidato principalmente proprio dai mercati spot. 

Sebbene ciò non sia sufficiente ad indicare chiaramente una tendenza al rialzo, nel caso in cui gli attuali livelli di prezzo si consolidassero nei prossimi giorni l’ipotesi di una continuazione del rally diverrebbe più concreta. 

I commenti di Bitfinex

Gli analisti di Bitfinex hanno commentato dicendo che la recente impennata del prezzo di BTC è un segnale promettente per il mercato delle criptovalute. 

Inoltre evidenziano che in meno di un mese la rete Bitcoin ha registrato quasi un milione di nuovi wallet con saldi positivi, toccando da questo punto di vista un nuovo nuovo massimo storico a marzo (44,8 milioni). 

Anche la media mobile esponenziale (EMA) a sette giorni dei nuovi indirizzi che interagiscono con la rete Bitcoin ha mostrato una tendenza al rialzo da agosto 2022, raggiungendo il livello più alto dalla metà del 2021. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli
"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS