Il valore delle crypto Dogecoin (DOGE), Shiba Inu (SHIB) e Cardano (ADA)
Il valore delle crypto Dogecoin (DOGE), Shiba Inu (SHIB) e Cardano (ADA)
Criptovalute

Il valore delle crypto Dogecoin (DOGE), Shiba Inu (SHIB) e Cardano (ADA)

By Andrea Porcelli - 17 Mag 2023

Chevron down

Continua la nostra rubrica riservata all’analisi del valore del mondo crypto e dei suoi progetti più importanti: oggi parleremo di Dogecoin (DOGE), Shiba Inu (SHIB) e Cardano (ADA). 

Valore e statistiche di mercato di Dogecoin (DOGE), Shiba Inu (SHIB) e Cardano (ADA)

Partiamo analizzando il valore di Dogecoin, la meme coin più famosa al mondo, è rimasta piuttosto stabile per quanto riguarda l’ultima settimana, perdendo solo lo 0,81%. 

Nelle ultime 24 ore, però, sembra avere una tendenza in positivo, il suo prezzo è aumentanto del 2% ed attualmente è a 0,726 USD.

Le statistiche di mercato vedono Dogecoin con una capitalizzazione di mercato pari a 10,1 miliardi di dollari, con un volume giornaliero nelle ultime 24 ore di 188,7 milioni di dollari. 

L’offerta in circolazione è molto ampia e vede ben 139,4 miliardi di DOGE, con un tempo di detenzione medio di 117 giorni. 

Anche SHIB è rimasto piuttosto stabile, sebbene nell’ultima settimana si sia sbilanciato un po ‘di più rispetto a DOGE, perdendo quasi il 3% del suo valore. 

Il valore attuale della meme coin Shiba Inu è di 0,00000877 USD. 

In quanto a statistiche di mercato, la capitalizzazione è di 5,2 miliardi di dollari, con un volume di scambio nelle ultime 24 ore di 88,5 milioni di dollari. 

L’offerta in circolazione è ancora più ampia di quella di Dogecoin è presenta 589,5 bilioni di SHIB, con un tempo di detenzione medio di 250 giorni. 

Possiamo dire che Cardano abbia visto settimane peggiori, anche ADA è rimasto molto stabile nell’ultima settimana, guadagnando un 1,5% di valore, al momento il suo prezzo è di 0,37 USD. 

Per quanto riguarda le sue statistiche di mercato, ADA presenta una capitalizzazione di 12,9 miliardi di dollari, con un volume di scambio in 24 ore di 184, 9 milioni di dollari. 

L’offerta In circolazione vede 34,9 miliardi di ADA, con un tempo di detenzione medio di 203 giorni.

Continuiamo il nostro articolo fornendo le news più recenti relative ai progetti citati.  

Le transazioni giornaliere di Dogecoin raggiungono il massimo storico, superando Bitcoin e Litecoin

Con una svolta inaspettata, Dogecoin (DOGE) ha raggiunto un significativo traguardo, raggiungendo il massimo storico di transazioni giornaliere e superando i volumi di transazioni di Bitcoin (BTC) e Litecoin (LTC). 

La criptovaluta ispirata ai meme ha registrato una notevole impennata nell’attività di transazione, con l’incredibile cifra di 650.000 transazioni al giorno. Questa impennata può essere attribuita alla crescente tendenza a stipare token e asset sulla rete Dogecoin.

Dogecoin, inizialmente creata come criptovaluta spensierata e divertente, ha catturato l’attenzione della comunità crittografica e non solo grazie alla sua carismatica mascotte di cane Shiba Inu e all’uso diffuso in iniziative di beneficenza.

Tuttavia, la recente impennata delle transazioni evidenzia la sua crescente utilità come mezzo di scambio e la sua solidità come rete blockchain.

L’impennata delle transazioni giornaliere sulla rete Dogecoin è strettamente legata alla tendenza a stipare token e asset sulla sua blockchain. 

Questa pratica prevede l’utilizzo della blockchain di Dogecoin per scopi diversi dalla criptovaluta nativa DOGE, come l’emissione di token, la conduzione di attività di finanza decentralizzata (DeFi) e l’hosting di token non fungibili (NFT). 

Sfruttando le capacità della blockchain Dogecoin, sviluppatori e utenti stanno esplorando nuove possibilità e ampliando le funzionalità della piattaforma.

Uno dei fattori chiave che contribuiscono all’attrattiva di Dogecoin per il token cramming sono le sue basse commissioni di transazione. 

Rispetto a Bitcoin e Litecoin, le commissioni di transazione di Dogecoin sono significativamente più basse, il che la rende un’opzione interessante per gli individui e i progetti che cercano di sfruttare la tecnologia blockchain senza incorrere in costi esorbitanti.

Le commissioni più basse facilitano il flusso regolare delle transazioni e consentono di svolgere un maggior numero di attività sulla rete, portando in ultima analisi a un volume di transazioni giornaliere da record.

Un altro fattore che ha determinato l’aumento dell’attività di transazione di Dogecoin è il forte sostegno della comunità. 

La comunità di Dogecoin, nota per i suoi membri entusiasti e appassionati, ha abbracciato la tendenza a stipare token e asset sulla rete. 

Partecipano attivamente a vari progetti, tra cui la creazione di applicazioni decentralizzate (dApp) e l’emissione di token unici e NFT. 

Questa crescita guidata dalla comunità ha contribuito in modo significativo all’aumento delle transazioni giornaliere, in quanto gli appassionati di Dogecoin continuano a esplorare ed espandere le capacità della rete.

Nonostante le sue origini di criptovaluta basata sui meme, l’aumento delle transazioni giornaliere di Dogecoin dimostra il suo potenziale come piattaforma blockchain versatile.

Mentre, Bitcoin e Litecoin rimangono dominanti in termini di capitalizzazione di mercato e di adozione, il recente successo di Dogecoin evidenzia la sua capacità di gestire un numero crescente di transazioni e di fungere da piattaforma alternativa per l’emissione di token e per le attività decentralizzate.

Tuttavia, è importante notare che l’aumento delle transazioni giornaliere non si traduce necessariamente in una sostenibilità a lungo termine o in un apprezzamento del valore di DOGE. Come per qualsiasi altro investimento, gli investitori dovrebbero essere cauti e condurre ricerche approfondite prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria.

In conclusione, Dogecoin ha raggiunto il massimo storico di transazioni giornaliere, superando Bitcoin e Litecoin. L’impennata dell’attività di transazione può essere attribuita alla tendenza a stipare token e asset sulla rete Dogecoin. 

Grazie alle basse commissioni di transazione e al sostegno della comunità, la blockchain di Dogecoin è diventata una piattaforma interessante per diversi progetti e attività. 

Sebbene questa pietra miliare dimostri il potenziale di Dogecoin come rete blockchain versatile, gli investitori dovrebbero avvicinarsi al mercato delle criptovalute con cautela e prendere decisioni informate basate su ricerche approfondite e sulla comprensione dei rischi connessi.

Il tasso di combustione di SHIB è aumentato di oltre il 26.000% nelle ultime 24 ore

Shiba Inu (SHIB), la seconda memecoin più grande al mondo, ha registrato un’impennata impressionante nel suo tasso di combustione. 

Secondo i dati forniti da Shibburn, una piattaforma che tiene traccia dell’attività di masterizzazione del token, il tasso di masterizzazione di SHIB è salito alle stelle di oltre il 26.000% nelle ultime 24 ore. 

Questa improvvisa impennata ha attirato l’attenzione degli investitori e degli appassionati di criptovalute di tutto il mondo.

Nell’arco di un solo giorno, un totale di 3.034.309.519 token SHIB sono stati bruciati attraverso due importanti transazioni. 

Questo massiccio tasso di combustione ha implicazioni di vasta portata per l’offerta in circolazione di SHIB e per le dinamiche complessive del mercato delle criptovalute.

Il burn rate si riferisce al processo di rimozione dei token dalla circolazione inviandoli a un indirizzo non recuperabile, riducendo di fatto l’offerta totale della criptovaluta. 

Il burning dei token è un metodo popolare impiegato da molti progetti blockchain per aumentare la scarsità e potenzialmente incrementare il valore dei token rimasti in circolazione.

L’impennata del tasso di masterizzazione di SHIB può essere attribuita a una serie di fattori. In primo luogo, la comunità di SHIB è stata attivamente coinvolta nella promozione e nell’incoraggiamento delle attività di masterizzazione. 

Questo include iniziative come gli “Shiboshis”, in cui i partecipanti bruciano volontariamente i loro gettoni come segno di sostegno al progetto.

L’impennata del tasso di combustione indica un livello elevato di distruzione dei token, che potrebbe potenzialmente portare a una maggiore scarsità. 

Questo, a sua volta, potrebbe avere un impatto positivo sul valore di SHIB e sul sentiment del mercato. Tuttavia, è importante notare che i mercati delle criptovalute sono altamente volatili e soggetti a rapide fluttuazioni.

Questo sviluppo con cautela e considerare la sostenibilità complessiva e l’utilità di SHIB prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.