HomeSponsoredBitcoin sfiora $30.000 dopo gli emendamenti agli ETF spot su BTC presentati...

Bitcoin sfiora $30.000 dopo gli emendamenti agli ETF spot su BTC presentati dagli asset manager

SPONSORED POST*

Bitcoin vola, cresce del 5% nelle ultime 24 ore e raggiungendo quota $29.783,04, ovvero il massimo di due mesi, in seguito alle revisioni delle richieste per gli ETF spot su BTC negli Stati Uniti.

L’asset manager Fidelity, infatti, ha presentato una modifica al Wise Origin Bitcoin Trust, subito dopo Ark Invest e Invesco: questo emendamento concerne la salvaguardia dei Bitcoin dei clienti nei conti di custodia, oltre ai rischi legati al panorama normativo sulle criptovalute.

Sulla scia di Bitcoin in salita, un altro progetto, attualmente in prevendita, guadagna terreno superando $1,8 milioni: Bitcoin Minetrix introduce lo stake-to-mine allo scopo di rendere più sicuro il settore del cloud mining e permettere a tutti di estrarre BTC.

Bitcoin vola sopra i $29.000

Questo è decisamente un momento felice per BTC, che ha raggiunto il massimo di due mesi, con un +5% nell’ultimo giorno: oggi viene scambiato a $29.783,04. Questa ulteriore spinta, dopo la fake news di qualche giorno fa, relativa all’approvazione degli ETF spot di BlackRock, arriva grazie alle revisioni di alcune società riguardo le loro richieste in merito.

Dopo Ark Invest e Invesco, infatti, arriva anche quella di Fidelity, che ha presentato una modifica al suo ETF spot su Bitcoin, Wise Origin Bitcoin Trust, che concerne la tutela dei Bitcoin dei clienti nei conti di custodia, nonché i rischi legati al panorama normativo sulle criptovalute.

Tale rettifica, insieme a quelle delle due altre società sopra citate, vengono considerate come il risultato delle discussioni tra i potenziali fornitori di ETF e la stessa SEC, quindi tra gli investitori aleggia un grande ottimismo in merito a una prossima approvazione.

Lo stesso Seyffart, un analista presso Bloomberg, sostiene che questa sia una prova ulteriore che ci sia tale comunicazione tra le società e la Security and Exchange Commission, per trovare un accordo che porti a un’imminente approvazione.

ETF spot su BTC: l’approvazione potrebbe incrementare il market cap di Bitcoin fino a $900 miliardi

Stando a quanto sostiene la società di analisi CryptoQuant, l’approvazione da parte della SEC potrebbe portare la capitalizzazione di mercato di BTC fino a $900 miliardi, dall’attuale cifra di $570 miliardi. Infatti gli ETF spot su Bitcoin hanno un grande potenziale, ovvero quello di attrarre una base di investitori più ampia e varia, che include quelli istituzionali e quelli più piccoli.

Secondo questa analisi, inoltre, l’approvazione comporterebbe afflussi pari a $155 miliardi. Resta da vedere se e quando ciò accadrà: Fidelity Ark, Invesco, VanEck, WisdomTree e Valkyrie sono le società che hanno attualmente presentato la richiesta per gli ETF spot su Bitcoin, senza però ottenere ancora un risultato positivo.

La SEC, infatti, ha più volte espresso varie preoccupazioni circa la potenziale manipolazione del mercato, la protezione degli investitori e le questioni relative alla custodia, con conseguenti ripetuti ritardi nel processo decisionale.

Quando arriverà l’approvazione da parte della SEC?

Continuano le ipotesi tra gli analisti, che ora ritengono che l’approvazione degli ETF possa arrivare entro marzo del 2024, ovvero entro la scadenza legale effettiva, anche se quelli di Bloomberg sostengono che ci sia un buon 95% di possibilità che questa approvazione arrivi entro il 10 gennaio 2024.

Se ciò accadesse, Bitcoin potrebbe andare incontro a un rally al rialzo che lo catapulterebbe oltre tutti i massimi precedenti. A beneficiare di queste prospettive e della situazione attuale, ci sono altri progetti ispirati a BTC, come Bitcoin Minetrix, che ha superato $1,8 milioni in prevendita, proprio grazie all’unione di due concetti come lo staking e il mining.

Bitcoin Minetrix continua a volare in prevendita grazie a una serie di fattori

Ipotesi sulle prossime approvazioni e l’arrivo imminente dell’halving di Bitcoin portano il valore di BTC a salire: di conseguenza anche i progetti 2.0, cloni di BTC, traggono vantaggio dalla situazione. 

Bitcoin Minetrix è un nuovo progetto stake-to-mine, che permette di fare cloud mining di BTC e staking, in maniera sicura. Il settore del cloud mining è infatti costellato da imbrogli e truffe, infatti capita spesso che i miner non vengano ricompensati con la quantità di BTC estratto.

Grazie alla verifica di Coinsult e al fatto che il progetto sia costruito su Ethereum, l’investitore può fare mining in totale sicurezza. Secondo questo modello, acquistando e mettendo in stake i token BTCMTX, gli utenti possono guadagnare crediti di cloud mining non negoziabili, poi sottoposti a burning allo scopo di produrre tempo di mining.

Bitcoin Minetrix quindi offre un percorso decentralizzato ed efficiente, alla portata di tutti coloro che vogliono investire nel progetto, partecipando alla prevendita e acquistando un minimo di $10 di BTCMTX, il token nativo del progetto. 

Inoltre gli utenti possono mettere in stake i propri token, per ottenere ulteriori entrate passive: in questo momento ce ne sono oltre 128.000 in stake, con un APY considerevole, che dimostrano come gli investitori siano interessati a fare mining di BTC in sicurezza. 

Acquistare i token BTCMTX è facile: basta collegare il proprio wallet alla pagina ufficiale della prevendita e scambiare ETH, USDT o BNB con i token desiderati, ora al costo di $0,011. Chi non vuole usare questo metodo può optare anche per la carta di debito/credito bancaria. 

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS