HomeCriptovaluteGensler della SEC attacca le crypto definendole ancora una volta dei titoli

Gensler della SEC attacca le crypto definendole ancora una volta dei titoli

In una posizione risoluta contro il mondo crypto, il Presidente della SEC, Gary Gensler, ha promesso un’azione di enforcement incessante, esemplificata da un aumento del 3% dei casi di enforcement, stabilendo ancora una volta la sua posizione e ritenendole titoli.

Continua la lotta di Gensler e la SEC per il mondo crypto: afferma che sono titoli e cita truffe, frodi e fallimenti

La Securities and Exchange Commission (SEC) sta intensificando gli sforzi per reprimere le violazioni legate alle criptovalute, come ha dichiarato il presidente della Commissione Gary Gensler. 

Il recente discorso di Gensler a un incontro di avvocati specializzati in titoli ha evidenziato l’impegno della SEC nel perseguire i trasgressori di criptovalute e la posizione ferma dell’agenzia nell’affermare l’autorità normativa sullo spazio delle criptovalute.

Nell’anno fiscale appena concluso, a settembre, la SEC ha registrato un’impennata significativa nelle sue azioni esecutive, con Gensler che ha notato un aumento del 3% delle azioni esecutive presentate. 

Il totale ha superato i 780 procedimenti giudiziari e amministrativi, una parte sostanziale dei quali direttamente collegati al mercato delle criptovalute. 

Gensler ha chiarito in modo inequivocabile che la SEC si rifiuta di cedere alle argomentazioni secondo cui le criptovalute non rientrano nella sua sfera di competenza.

Gensler ha descritto con enfasi il mercato delle criptovalute come un panorama caratterizzato da attività fraudolente, truffe, fallimenti e riciclaggio di denaro. 

Tracciando un parallelo storico, ha paragonato lo stato attuale del mercato delle criptovalute alle circostanze prevalenti negli anni Venti, prima della promulgazione delle leggi federali sui titoli.

Le contestazioni contro Gensler

Una parte significativa del discorso di Gensler ha riguardato un ampio catalogo di cause della SEC intentate contro personaggi di spicco del settore delle criptovalute nell’ultimo anno. Tra questi, Samuel Bankman-Fried di FTX, Changpeng Zhao, il fondatore di Binance, e l’importante piattaforma di trading Coinbase Global. 

In particolare, tutti questi soggetti stanno attualmente contestando le accuse mosse dalla SEC. Gensler ha sottolineato di non essere in grado di elencare tutti gli individui accusati in questo settore non conforme.

Gensler ha sottolineato che le leggi federali sui titoli estendono la loro giurisdizione al di là delle azioni e delle obbligazioni tradizionali, comprendendo tutto ciò che viene classificato come “contratto di investimento”. 

Secondo la sua analisi, la stragrande maggioranza delle criptovalute rientrerebbe in questa definizione, rendendo così coloro che sono impegnati nel loro commercio soggetti alle leggi sui titoli.

Tuttavia, è importante notare che questo punto di vista ha incontrato una forte opposizione da parte di una fazione significativa dell’industria delle criptovalute. 

Un giudice della corte distrettuale federale, in una sentenza di luglio, ha affermato che un token emesso da Ripple Labs non si qualifica necessariamente come un titolo. 

La SEC ha espresso l’intenzione di appellarsi a questa sentenza, mentre altri giudici federali hanno affermato la classificazione dei token cripto come titoli.

Nell’anno fiscale conclusosi a settembre 2023, la SEC ha ottenuto un totale di 5 miliardi di dollari di recuperi, compresa la restituzione di 930 milioni di dollari agli investitori interessati. Tra questi recuperi spicca la sanzione di 413 milioni di dollari inflitta a Danske Bank, il principale istituto finanziario danese. 

La sanzione derivava dall’occultamento da parte della banca di carenze in materia di antiriciclaggio, un problema inizialmente esposto da Barron’s e da altri media che collaboravano con l’Organized Crime and Corruption Reporting Project.

Gli altri interessi della SEC

In questo periodo la SEC si è concentrata soprattutto sul dilagante uso di messaggi e telefonate personali da parte di professionisti di Wall Street per transazioni commerciali ufficiali. 

Queste violazioni delle norme sulla tenuta dei registri hanno comportato l’imposizione di sanzioni a 23 società.

Storicamente, la SEC ha occasionalmente preferito sanzionare le imprese mentre i singoli sfuggivano alle responsabilità. 

Tuttavia, nell’ultimo anno fiscale, Gensler ha notato che la SEC ha perseguito accuse contro i singoli nei due terzi dei suoi casi di applicazione. 

In totale, a 113 persone è stato vietato di ricoprire il ruolo di funzionari o direttori di società pubbliche, tra cui l’ex amministratore delegato di McDonald’s Stephen Easterbrook, che ha acconsentito al divieto senza ammettere le accuse di frode della SEC.

Il messaggio di commiato di Gensler ha ribadito l’impegno incrollabile della SEC a portare avanti le cause, a prescindere dalla caratura delle persone o delle entità coinvolte. 

Questa determinazione riguarda anche i fondatori più dotati di risorse, le aziende più antiche, i settori emergenti e, in particolare, le più grandi borse di criptovalute.

Conclusioni

In conclusione, la dichiarazione di Gary Gensler di una solida azione di enforcement contro i malfattori delle criptovalute segnala un cambiamento significativo nell’approccio della SEC alla regolamentazione dello spazio delle criptovalute. 

Con un notevole aumento delle azioni esecutive e un impegno costante nella supervisione del mercato, la SEC è pronta ad affrontare le sfide della frode e della non conformità che hanno afflitto il settore. Con la continua evoluzione delle criptovalute, la vigilanza e la determinazione della SEC avranno un ruolo cruciale nel mantenere l’integrità dei mercati finanziari e nel proteggere gli investitori. 

La strada da percorrere potrebbe essere irta di battaglie legali e dibattiti, ma la determinazione di Gensler nell’applicare le leggi sui titoli nel regno delle criptovalute crea un precedente per il futuro degli asset digitali nel panorama finanziario.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS