HomeCriptovaluteBinance: i prelievi in crypto supera 1 miliardo di dollari nelle ultime...

Binance: i prelievi in crypto supera 1 miliardo di dollari nelle ultime 24 ore

Binance sta assistendo a un continuo prelievo da parte dei suoi crypto-utenti, per un valore totale che supera 1 miliardi di dollari nelle ultime 24 ore. Anche BNB è in dump di prezzo del -10% rispetto a ieri. 

Binance: i prelievi degli utenti del crypto-exchange superano già 1 miliardo di dollari

Secondo i dati di DefiLlama, pare che nelle ultime 24 ore, il più popolare crypto-exchange Binance abbia registrato un inflow da -1,01 miliardi di dollari. A guardare gli inflow dell’ultima settimana, invece, Binance registra ancora un -703,13 milioni di dollari, bilanciati dunque dai depositi avvenuti. 

Non solo, dei deflussi totali registrati da Binance, 605,9 milioni di dollari hanno riguardato la catena Ethereum, BNB -9,55% e le reti Avalanche, Fantom e Polygon, secondo i dati separati compilati da Nansen.

L’1 miliardo di dollari rappresenta la somma totale dei prelievi degli utenti del crypto-exchange che ritirano i loro fondi a causa delle ultime rivelazioni riguardo la colpevolezza penale di Changpeng CZ Zhao.

E infatti, proprio ieri, si è scatenato un vero e proprio terremoto intorno a Binance. il Dipartimento di Giustizia americano (DoJ) aveva annunciato una conferenza stampa in cui avrebbe svelato un nuovo accordo che riguarda l’indagine penale nei confronti di Binance.

I rumors parlavano già ieri di un accordo che prevedeva anche le dimissioni del CEO di Binance, CZ. 

È proprio per questo motivo che i crypto user della piattaforma di trading di criptovalute più popolare e grande del market, hanno iniziato a prelevare le loro crypto, raggiungendo oggi la somma totale di più di 1 miliardo di dollari. 

Binance: prelievi crypto da oltre 1 miliardo di dollari e le dichiarazioni di Changpeng CZ Zhao

Dopo i rumors di ieri, oggi è sceso in campo direttamente Changpeng CZ Zhao, per confermare le sue dimissioni da CEO di Binance. 

CZ ha scritto di aver commesso degli errori e che deve assumersene la responsabilità. Ma, a quanto pare, ha omesso di dire che probabilmente la decisione di dimettersi non è una sua scelta, ma di una decisione forzata dall’accordo col DoJ. 

Da qui però spuntano nuove scoperte sul caso che rivelano che CZ ha dovuto pagare una cauzione da 175 milioni di dollari per essere rilasciato dalle autorità, altrimenti sarebbe stato incarcerato. 

Non solo, pare anche che l’ex CEO di Binance possa andare a vivere negli Emirati Arabi mentre attende la sua udienza in tribunale, prevista per il 23 febbraio 2024. Il rischio pare sia 18 mesi di carcere. 

In sostanza, CZ potrebbe essere colpevole di non aver rispettato le norme anti-riciclaggio, tanto che il sospetto è che il crypto-exchange possa essere stato utilizzato da organizzazioni terroristiche come Hamas, nella loro raccolta fondi. 

Anche BNB ne risente e va in dump di prezzo del -10% in 24 ore

Tra le reazioni a catena, non poteva non risentirne anche il token del crypto-exchange Binance Coin (BNB). 

E infatti, al momento della scrittura, BNB è in dump di quasi il -10% nelle ultime 24 ore, col prezzo che è di 236,11$. 

Nella notte, BNB è scesa anche fino a quota 225$. Niente a che vedere col prezzo di BNB prima della notizia su Binance, quando il suo prezzo era a quota 264$. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS