HomeDeFiCrypto-innovazione nella finanza decentralizzata: il caso Centrifuge

Crypto-innovazione nella finanza decentralizzata: il caso Centrifuge

Centrifuge, il ponte tra finanza tradizionale e il mondo crypto, rappresenta un protocollo di finanza decentralizzata innovativo, con l’obiettivo di migliorare l’accessibilità al credito per le piccole imprese. 

Vediamo di seguito tutti i dettagli.  

Centrifuge: il ponte tra innovazione e finanza tradizionale nel mondo crypto

Come anticipato, Centrifuge si distingue come una blockchain progettata per collegare l’innovazione finanziaria alla tradizionale finanza. 

La piattaforma è guidata dal CEO Lucas Vogelsang e fondata da un team tedesco. 

Al fine di superare la diffidenza della finanza tradizionale nei confronti delle tecnologie emergenti, Centrifuge si impegna a fornire una base stabile per i rendimenti degli investimenti.

Al centro del progetto si trova Tinlake, un’applicazione decentralizzata che funge da autentico mercato per gli asset del mondo reale trasformati in token non fungibili (NFT). 

Questi NFT agiscono come garanzie collaterali per i prestiti, semplificando l’accesso ai pool di liquidità.

Gli investitori traggono vantaggio dall’adozione di metodologie tradizionali di prestito d’impresa, ottenendo rendimenti stabili che contrastano la volatilità comune ai mercati crypto.

Inizialmente concepita come blockchain proprietaria, Centrifuge ha successivamente adottato le specifiche di Ethereum, diventando compatibile con le parachain di Polkadot. 

Questa scelta strategica, combinata allo sviluppo di funzionalità NFT e di un marketplace, le ha permesso di agire come un ponte tra Ethereum Virtual Machine e l’ecosistema DOT.

Al centro del suo sistema operativo, il token CFG svolge un ruolo chiave, essendo utilizzato per pagare commissioni di transazione, partecipare allo staking e contribuire ai processi decisionali interni della rete.

Centrifuge e Tinlake: come funzionano e quali sono i loro vantaggi 

Centrifuge si fonda su Parity Substrate, una piattaforma che consente la creazione di sistemi di blockchain distribuiti su Polkadot e Kusama. 

Quando operante come parachain, Centrifuge interagisce con Polkadot, sfruttando i protocolli di consenso e sicurezza della Relay Chain. In modalità indipendente, invece, la Centrifuge Chain adotta il meccanismo di consenso Proof-of-Stake, facilitando transazioni attraverso l’utilizzo di CFG.

L’approccio di Centrifuge mira a sostenere le numerose piccole imprese trascurate dal sistema creditizio tradizionale, fenomeno che persiste nonostante i tassi di inadempimento inferiori rispetto alle grandi aziende. 

Su Tinlake, le imprese, denominate originatori di asset, possono tokenizzare vari tipi di asset reali, come mutui e fatture. 

La trasformazione di documenti in token consente una verifica autenticità e proprietà sulla blockchain, rendendo gli NFT utilizzabili come garanzia collaterale per i prestiti. Questi finanziamenti diventano possibili grazie al deposito di liquidità nei pool su Tinlake.

Chi fornisce liquidità impegna stablecoin nei pool, ottenendo un rendimento degli originatori di asset. 

L’approccio tradizionale di valutazione creditizia è sostituito da un’analisi incentrata sulla qualità dell’attività richiedente finanziamenti, portando innovazione al processo di prestito.

Centrifuge: un prospetto solido per il futuro della finanza decentralizzata

In conclusione, vediamo che Centrifuge emerge come un protagonista promettente nel campo della Finanza Decentralizzata (DeFi), un settore considerato il futuro dei mercati finanziari. 

La sua visione di fungere da ponte tra le imprese del mondo reale e la finanza tradizionale, sfruttando la potenza della blockchain, conferisce al protocollo un’importante rilevanza.

Il significativo interesse già generato da Centrifuge è evidenziato dai finanziamenti raccolti, che superano i 12 milioni di dollari in cinque round. 

Questi fondi sono destinati a supportare lo sviluppo del progetto, aprendo la strada a una crescita significativa e al raggiungimento di nuovi traguardi.

L’affidabilità di Centrifuge emerge dalla sua capacità di attrarre finanziamenti sostanziosi e dalla chiara visione di colmare il divario tra le imprese reali e le opportunità finanziarie decentralizzate. 

Con la solida base finanziaria, Centrifuge sembra ben posizionata per compiere il salto di qualità che la porterà a svolgere un ruolo di rilievo nel futuro della DeFi.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS