HomeSponsoredMatrixport: Bitcoin a $45.000 entro fine anno. Ecco chi sta seguendo il...

Matrixport: Bitcoin a $45.000 entro fine anno. Ecco chi sta seguendo il rally di BTC

SPONSORED POST* 

Il mondo delle criptovalute sta vivendo un periodo di crescente eccitazione, alimentato dalle prospettive di un possibile rally di fine anno del Bitcoin. Matrixport, in un recente report, sostiene che il 2023 è stato caratterizzato da un rally del Bitcoin diviso in cinque fasi, delineando i molteplici fattori che hanno contribuito a questo notevole andamento di mercato.

Tra le novità più significative che potrebbero influenzare l’andamento del Bitcoin nel prossimo futuro, c’è l’attesa approvazione degli Exchange-Traded Fund (ETF) spot su BTC negli Stati Uniti. Questo evento potrebbe rappresentare una svolta nel processo di adozione istituzionale delle criptovalute, aprendo la strada per un accesso più diretto e regolamentato al Bitcoin per gli investitori tradizionali.

In mezzo a questo contesto di attesa e crescente interesse per l’approvazione degli ETF su Bitcoin, spicca l’innovativo progetto Bitcoin ETF Token (BTCETF). Questa criptovaluta, attualmente in fase di prevendita, ha catturato l’attenzione degli investitori grazie alle sue caratteristiche distintive e alle performance impressionanti finora registrate.

Il rally a 5 fasi del Bitcoin nel 2023 secondo Matrixport

Il report di Matrixport descrive il rally del Bitcoin nel corso del 2023 suddiviso in cinque fasi ben definite. La prima fase è stata caratterizzata da una reazione alle tendenze inflazionistiche, seguita da una risposta alla crisi bancaria nella seconda fase. La terza fase ha visto un’impennata dovuta alla presentazione dell’ETF di BlackRock, mentre la quarta è stata influenzata dalle variazioni della politica della Federal Reserve. La quinta e ultima fase è stata guidata dagli sviluppi nelle normative della SEC riguardanti gli ETF su Bitcoin.

Questa analisi mette in evidenza come il Bitcoin non si muova casualmente, ma risponda a una combinazione di psicologia di massa e fattori macroeconomici. La considerazione della liquidità e della struttura di mercato è essenziale per comprendere le fluttuazioni a breve termine della criptovaluta, secondo Markus Thielen, capo della ricerca di Matrixport.

Bitcoin ETF Token: le performance eccellenti nella prevendita

In mezzo a questa prospettiva di crescita del settore delle criptovalute, spicca Bitcoin ETF Token (BTCETF). Questo progetto innovativo ha già raccolto 3 milioni di dollari durante la fase di prevendita, dimostrando un notevole interesse da parte degli investitori. Il token, di tipo ERC-20 basato su Ethereum, è progettato per capitalizzare sull’entusiasmo degli investitori riguardo agli ETF su Bitcoin regolamentati dalla SEC.

Una delle caratteristiche distintive di BTCETF è il suo design deflazionistico, che include il processo di burning dei token. Il 25% dell’offerta totale di 2,1 miliardi di BTCETF sarà permanentemente distrutto, aumentando la scarsità e fornendo incentivi agli investitori a lungo termine. Il burning è collegato a importanti traguardi regolatori, come l’approvazione da parte della SEC di un ETF spot su BTC.

Un altro elemento chiave nella tokenomics di BTCETF è una tassa dinamica sulle transazioni, inizialmente fissata al 5%, ma che diminuirà gradualmente ogni volta che viene raggiunto un traguardo dell’ETF, arrivando a zero una volta che tutti gli obiettivi saranno raggiunti. Questo meccanismo premia gli early adopter che mantengono le loro posizioni durante il processo di approvazione.

Il prezzo del token è già aumentato

La prevendita di Bitcoin ETF Token sta beneficiando dell’eccitazione generata dall’attesa approvazione degli ETF spot su Bitcoin. Con un limite massimo di 4,96 milioni di dollari, la prevendita è divisa in dieci fasi, con ogni fase che presenta 84 milioni di token BTCETF a prezzi progressivamente più alti.

Il prezzo iniziale di 0,005 dollari per token è già aumentato a 0,0064 dollari, sottolineando l’entusiasmo crescente intorno al progetto. Questa fase di prevendita offre agli investitori l’opportunità di acquistare BTCETF a prezzi scontati prima del suo lancio sugli exchange.

Prospettive e attese per il futuro

Con le aspettative sempre più forti per l’approvazione degli ETF spot su BTC nel 2024, Bitcoin ETF Token sembra essere posizionato per beneficiare di un eventuale aumento di interesse e partecipazione al mercato delle criptovalute. La sua tokenomics ambiziosa, combinata a un branding unico, ha catturato l’attenzione della comunità delle criptovalute e di influenti del settore.

Il progetto è già al centro di una serie di community in rapida crescita, con il canale Telegram che conta oltre 4.300 membri e l’account Twitter ufficiale che vanta oltre 3.600 follower. Con il previsto listing su exchange decentralizzati dopo la conclusione della prevendita, BTCETF potrebbe capitalizzare sull’entusiasmo del mercato e offrire rendimenti significativi ai primi investitori.

In conclusione, mentre il Bitcoin si prepara a concludere il 2023 con un potenziale rally, l’attenzione degli investitori è anche rivolta a progetti come Bitcoin ETF Token, che stanno dimostrando di essere protagonisti nel contesto di un mercato delle criptovalute in continua evoluzione. 

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS