HomeCriptovaluteL'ascesa di BONK: analisi dell'impatto delle quotazioni di Coinbase

L’ascesa di BONK: analisi dell’impatto delle quotazioni di Coinbase

Nel dinamico regno dei mercati crypto, la recente quotazione su Coinbase di BONK, un token di ispirazione canina all’interno dell’ecosistema Solana, ha suscitato un interesse senza precedenti. 

Questo articolo approfondisce le complessità dell’ascesa fulminea di BONK, esaminando l’impatto sfumato delle quotazioni di Coinbase sui prezzi delle criptovalute.

La quotazione su Coinbase fa crescere il prezzo della crypto BONK

Coinbase, un nome di spicco nella sfera degli scambi di criptovalute, ha recentemente listato BONK, il token di ispirazione canina adottato all’interno dell’ecosistema Solana

Questa mossa ha catalizzato un’impennata senza precedenti del valore di BONK, superando qualsiasi altra criptovaluta quotata su Coinbase quest’anno. 

Le quotazioni di Coinbase hanno un peso considerevole nello spazio delle criptovalute e spesso innescano movimenti di prezzo sostanziali. Il caso di BONK esemplifica questo fenomeno. 

Nel mezzo della sua sbalorditiva impennata del 18.000%, Coinbase ha annunciato strategicamente l’aggiunta di BONK alla sua roadmap di quotazioni. In particolare, il periodo che ha preceduto l’effettiva quotazione si è rivelato più rialzista della quotazione stessa.

Fasi delle quotazioni di Coinbase

Le quotazioni di Coinbase si svolgono tipicamente in tre fasi: l’annuncio della roadmap, la conferma del supporto e l’inizio della negoziazione vera e propria. 

Nel caso di BONK, poche ore dopo l’annuncio della roadmap si è verificato un calo del 27% sulle altre borse, sottolineando la sensibilità del mercato agli sviluppi legati a Coinbase. 

Successivamente, è seguito un rally del 50% prima della conferma dei mercati in dollari USA per BONK su Coinbase.

L’analisi di altre 15 criptovalute quotate su Coinbase nello stesso arco di tempo rivela un modello coerente. Tutte hanno registrato una tendenza al rialzo tra la conferma della quotazione e la data di quotazione effettiva. Il Bitcoin, leader di mercato, ha dimostrato una correlazione limitata con queste quotazioni, salendo di oltre il 2% insieme ad esse solo in due occasioni. 

Ciò suggerisce che le quotazioni di Coinbase possono influenzare i prezzi indipendentemente dai movimenti del Bitcoin, almeno nel breve termine.

Il lungo termine della crypto BONK quotata su Coinbase

Mentre la pompa pre-quotazione è una tendenza comune, la performance post-quotazione varia. BONK, nonostante una successiva flessione, ha mantenuto un valore quasi raddoppiato dopo la quotazione su Coinbase. 

Tuttavia, l’analisi indica che nove criptovalute su 16 hanno chiuso in rosso la settimana successiva alla quotazione su Coinbase, evidenziando la volatilità e le incertezze associate a questi eventi.

Sebbene il rally immediato di BONK dopo la quotazione abbia stabilito un record per l’anno, l’impatto a lungo termine delle quotazioni su Coinbase sembra diminuire. Nel corso del tempo, circa la metà delle criptovalute analizzate ha subito cali significativi, con alcuni crolli superiori al 50%. 

Resta da vedere come se la caverà BONK dopo la sua settimana iniziale su Coinbase, poiché i dati storici suggeriscono che l’entusiasmo iniziale spesso cede il passo a correzioni di mercato.

Conclusioni sulla vicenda

In conclusione, la saga BONK-Coinbase esemplifica la complessa interazione tra le quotazioni degli scambi e i prezzi delle criptovalute. Sebbene l’influenza di Coinbase sul mercato sia innegabile, la sostenibilità delle impennate dei prezzi rimane una questione critica. 

Il notevole rally del 128% di BONK nelle prime 14 ore dalla quotazione costituisce un precedente per l’anno in corso, ma i dati storici suggeriscono che tale euforia spesso cede il passo a correzioni nelle settimane e nei mesi successivi.

L’analisi più ampia di 15 criptovalute quotate su Coinbase nello stesso arco di tempo rivela un trend rialzista coerente prima della quotazione, disaccoppiato dai movimenti del Bitcoin. 

Tuttavia, il panorama successivo alla quotazione è diverso, con alcuni token che hanno registrato cali significativi nella settimana successiva al debutto su Coinbase.

Con la maturazione del mercato delle criptovalute, gli investitori devono soppesare l’eccitazione a breve termine generata dalle quotazioni in borsa con la resistenza a lungo termine di un progetto. 

L’effetto Coinbase, caratterizzato da impennate immediate e successive correzioni, sottolinea la necessità di una comprensione sfumata delle dinamiche di mercato per navigare nel panorama delle criptovalute in continua evoluzione.

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS