HomeSponsoredEthereum Express: che cos’è ETE, perché sta salendo e quali sono le...

Ethereum Express: che cos’è ETE, perché sta salendo e quali sono le alternative

SPONSORED POST*

Ethereum Express (ETE) di recente sta attirando l’interesse degli investitori: in rialzo del 27% nelle ultime 24 ore, questa criptovaluta, che alimenta la rete nota per le transazioni layer 1 più veloci, sicure ed economiche, viene oggi scambiata a $0,04088.

Ma in cosa consiste Ethereum Express e perché sta salendo? In attesa dell’approvazione degli ETF spot su BTC, c’è chi ha già fatto domanda per quelli su ETH e spera che il lancio si avvicini: il nuovo progetto ETHETF è stato lanciato da poco su Uniswap e vuole aiutare i trader a capitalizzare l’approvazione degli ETF spot su ETH. 

Ethereum Express (ETE): di cosa si tratta?

Secondo i creatori di Ethereum Express, il progetto è “il primo ecosistema guidato dalla comunità al mondo sulla blockchain in cui il tuo voto può influenzare il futuro”. Pur non essendo direttamente legata a Ethereum, ma basata sulla rete, questa iniziativa sfrutta l’hype del nome per promuoversi.

I prodotti supportati da Ethereum Express sono tre: un wallet EEX, il token ETE e un exchange centralizzato (CEX). Il wallet può supportare trasferimenti di denaro peer-to-peer, ma non è ben specificato il suo funzionamento, né i metodi di pagamento supportati.

L’algoritmo di consenso usato dal progetto è il Proof-of-Authority (PoA), che si basa su un numero limitato di validatori di blocchi, cosa che lo rende un sistema scalabile. I blocchi e le transazioni vengono convalidati da partecipanti pre-approvati che agiscono come moderatori del sistema.

Il progetto si rivolge a persone e imprese e, a detta del suo creatore, Vlad Miller, cerca di essere il più aperto e trasparente possibile, consentendo a tutti gli utenti di contattare il team per rivolgergli qualsiasi domanda. 

Per quanto riguarda le imprese, l’implementazione della tecnologia EEX in un’azienda “consente di modellarla come un’organizzazione guidata dalla comunità con un elevato interesse nel coinvolgimento dei clienti nelle operazioni di progetto, sia sociali che finanziarie”, sostiene il creatore.

Inoltre il progetto vuole dedicarsi al gioco d’azzardo online, rendendolo un settore più trasparente, sicuro e affidabile. Nel 2019 il progetto ha stabilito una partnership con Mining Express.

Tutte queste caratteristiche fanno sì che il progetto sia andato incontro a un aumento di valore negli ultimi giorni, tanto che pare che ETE sia uno dei token pronti a esplodere questa settimana.

Ethereum Express sale del 27% nelle 24 ore

Ethereum Express (ETE) è un progetto che di recente sta attirando l’interesse degli investitori, visto che è uno dei token che potrebbe esplodere questa settimana. ETE è infatti In rialzo del 27% nelle ultime 24 ore e di ben oltre il 145% nell’ultimo mese, oggi scambiato a $0,04088.

Come è accaduto ad altre criptovalute, la scorsa settimana Ethereum Express ha incontrato delle difficoltà importanti, tanto che ha dovuto abbandonare temporaneamente la spinta per il trend rialzista a $0,043. A questo è seguita una correzione, in quanto i trader hanno chiuso le loro posizioni per proteggere il loro capitale e i guadagni accumulati.

Ethereum Express price chart

Grafico dei prezzi di Ethereum Express | Tradingview

Il primo supporto provvisorio a 0,03 dollari non è riuscito ad alleviare la pressione di vendita, ma ETE ha rispettato il successivo livello cruciale leggermente superiore a 0,021 dollari. Quest’area di supporto ha incoraggiato i trader ad aprire nuove posizioni long, stimolando quindi la ripresa di Ethereum Express.

Un pattern cup and handle, disegnato sul grafico a quattro ore, rivela un potenziale breakout del 71% a $0,07. Tuttavia, per convalidare tale breakout, ETE deve superare la resistenza a 0,0413 dollari.

Ethereum Express si basa su Ethereum come il nuovo progetto ETHETF, che punta a far monetizzare i propri investitori con l’approvazione e il lancio degli ETF spot su ETH.

ETHETF è il nuovo asset collegato agli ETF spot su Ethereum

L’attesa per gli ETF spot non riguarda solo quelli su Bitcoin, ma anche su Ethereum: il gigante BlackRock ha infatti presentato, lo scorso 9 novembre, richiesta per un ETF spot su ETH, momento in cui Ethereum è salito a $2.000.

Allo scopo di sfruttare l’hype del momento nasce ETHETF, un nuovo asset digitale lanciato su Uniswap, che ha lo scopo di aiutare i trader a capitalizzare l’approvazione degli ETF spot su ETH. Nel momento del lancio è balzato a +186% nei primi 10 minuti e mantiene un sentiment generale molto positivo nei suoi confronti, tanto che oggi è a +2,77% nelle ultime 24 ore.

Come accade anche per un altro progetto, Bitcoin ETF, anche per ETHETF per ogni transazione viene bruciato il 2%, allo scopo di diminuire l’offerta e far salire il valore del token.  In seguito all’approvazione degli ETF spot su ETH il burning del 2%, ovvero la tassa su ogni transazione, verrà eliminato.

Il progetto ha una fornitura totale di 1 miliardo di token, dei quali il 95% è destinato a fornire liquidità ai DEX, mentre il restante 5% è pensato per i listing sui CEX. Non è stata prevista una prevendita per il progetto, infatti il token è stato subito listato, al fine di evitare manipolazioni e consentire a tutti i trader di entrare nel progetto allo stesso livello.

ETHETF è di tipo ERC-20 ed è costruito su Ethereum: per acquistarlo basta collegare il proprio crypto wallet al DEX Uniswap oppure seguire la procedura presente sul sito ufficiale del progetto. C’è anche da considerare che ci sarà da pagare una gas fee di $20 nel momento dell’acquisto di ETHETF.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS