HomeSponsoredPrevisione del prezzo: InQubeta può superare Pepe (PEPE) nel 2024?

Previsione del prezzo: InQubeta può superare Pepe (PEPE) nel 2024?

SPONSORED POST*

Quando si tratta del mondo in fermento delle migliori criptovalute per principianti, la battaglia per la supremazia non riguarda solo la capitalizzazione di mercato, ma anche le caratteristiche uniche e i piani futuri che ogni criptovaluta porta avanti. In questa prova di forza, abbiamo due contendenti che salgono sul ring: Pepe (PEPE) e l’astro nascente, InQubeta (QUBE). Analizziamo il loro potenziale e facciamo alcune previsioni sui prezzi per l’anno prossimo.

La magia dei meme di Pepe 

Pepe (PEPE) ha conquistato il suo posto nel mondo delle criptovalute per principianti, cavalcando l’onda della cultura dei meme. Come tributo all’iconico meme di Internet “Pepe the Frog”, è diventata rapidamente una delle migliori meme coin, posizionandosi appena sotto a Shiba Inu e Dogecoin. La domanda è: la magia dei meme di Pepe si tradurrà in guadagni significativi nel 2024?

Sebbene questa criptovaluta per principianti mostri attualmente una tendenza rialzista, scambiando al di sopra del suo indicatore SMA a 200 giorni e sfoggiando un’elevata liquidità, si trova ad affrontare una sfida con un calo del -71% rispetto al suo massimo storico. Considerata un’offerta in circolazione di circa 420 bilioni di token, la probabilità di decuplicare il prezzo nel corso del 2024 non sembra plausibile. Gli appassionati di Pepe sostengono il suo potenziale di crescita, citando il suo fascino per i giovani investitori.

La rivoluzione dell’AI di InQubeta è al centro della scena

InQubeta (QUBE), invece, non è solo un altro progetto di criptovaluta. Si tratta di un cambiamento nel panorama degli investimenti in AI. Ancora nella fase di prevendita con ICO di criptovalute, il progetto ha raccolto ben 8 milioni di dollari, dimostrando un forte interesse per il suo token QUBE. Cosa distingue InQubeta?

Per cominciare, sta affrontando una grande sfida nel settore dell’AI sfruttando la tecnologia blockchain. Ha caratteristiche interessanti come lo staking, la governance e un aspetto deflazionistico che la rendono un investimento piuttosto interessante.

Il cuore del gioco di InQubeta è il token QUBE, che consente di effettuare investimenti frazionari in startup di AI attraverso gli NFT di tendenza. Questo nuovo approccio rende gli investimenti in AI aperti a tutti i tipi di investitori. Non è la solita opportunità di investimento che richiede un capitale ingente per essere coinvolta: è un modo più amichevole per entrare nel gioco dell’AI.

Man mano che InQubeta (QUBE) procede nella fase di prevendita, il prezzo dell’altcoin è destinato ad aumentare, offrendo ai primi investitori la possibilità di entrare prima della prossima impennata. Grazie a oltre 704 milioni di token già nelle mani dei primi finanziatori, l’attesa per la crescita di InQubeta nel 2024 è palpabile.

Previsioni sul prezzo: la battaglia in salita di Pepe contro l’ascesa di InQubeta

La sfida di Pepe: una montagna da scalare

Pepe si trova di fronte a una battaglia in salita, con una sostanziale flessione e interrogativi sulla sua vasta offerta in circolazione. La prospettiva di raggiungere la soglia di 1 $ catapulterebbe la sua capitalizzazione di mercato all’astronomica cifra di 420 bilioni di dollari. Sebbene Pepe abbia il suo fascino e la sua base di investitori giovani, superare queste sfide potrebbe essere un’impresa ardua.

L’ascensione di InQubeta: una traiettoria promettente

InQubeta, invece, ha una traiettoria promettente. Il suo successo nella prevendita e l’approccio innovativo agli investimenti nell’intelligenza artificiale la posizionano come una stella nascente. Ad ogni fase di prevendita, il prezzo del token aumenta, creando opportunità per i primi investitori. Le caratteristiche deflazionistiche del token QUBE e l’impegno della piattaforma a trasformare il finanziamento delle startup AI rendono InQubeta (QUBE) la migliore nuova criptovaluta in cui investire nel 2024.

Conclusione: InQubeta sta dando forma al futuro degli investimenti nell’AI

Se si valuta il potenziale di Pepe rispetto all’approccio innovativo di InQubeta, risulta evidente che quest’ultima è in vantaggio. InQubeta non si limita a dare una scossa alle cose, ma è un vero e proprio disgregatore. Combina blockchain, NFT e investimenti in AI, creando un mondo completamente nuovo di possibilità di crescita e innovazioni interessanti.

In questo momento il progetto è nel mezzo di una prevendita e sta esplodendo con una community in crescita e un grande interesse da parte degli investitori. Se vuoi cavalcare l’onda della rivoluzione dell’AI nel mondo delle criptovalute, ti consigliamo di partecipare alla prevendita di InQubeta prima che arrivi la prossima ondata.

Visita il loro sito web, dai un’occhiata a tutte le caratteristiche più interessanti e non dimenticare di unirti alla squadra su Twitter. InQubeta non riguarda solo di investimenti in criptovalute, ma è come fare un salto nel futuro delle startup AI. 

Visita la prevendita di InQubeta 

Unisciti alle community di InQubeta

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Crypto Advertising
Crypto Advertisinghttps://cryptonomist.ch
Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS