HomeCriptovaluteCrypto news per Solana: il record mensile di nuovi indirizzi a gennaio

Crypto news per Solana: il record mensile di nuovi indirizzi a gennaio

Crypto news importanti per Solana, la quale, a gennaio, ha registrato un record mensile con un aumento significativo di nuovi indirizzi, toccando la cifra di quasi 12 milioni di nuovi indirizzi sulla blockchain.

Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

News: la crescita di Solana riflette l’entusiasmo degli investitori nel settore crypto 

Come anticipato, c’è stato un notevole incremento del numero di nuovi indirizzi sulla blockchain di Solana nel corso di gennaio, come indicato dalla dashboard dati di The Block.

Il totale mensile dei nuovi indirizzi su Solana è salito a 11,81 milioni nel mese di gennaio, registrando un aumento dell’18% rispetto ai circa 10 milioni registrati a dicembre, che già rappresentava un massimo di diversi mesi.

L’ultimo picco storico di nuovi indirizzi unici per le transazioni sulla rete Solana risale a maggio 2022, quando è stato registrato un conteggio di 11,72 milioni. 

Il recente aumento dei nuovi indirizzi coincide con un probabile afflusso di nuovi utenti impegnati in DEX nativi e memecoin come Wen e Bonk

Inoltre, il rilascio del token nativo di Jupiter, il principale aggregatore di exchange decentralizzato della rete, alla fine del mese, ha probabilmente contribuito a questo aumento.

Anche la media giornaliera degli indirizzi attivi nell’arco di sette giorni è aumentata di oltre un terzo dall’inizio dell’anno, sebbene rimanga al di sotto dell’attività registrata a maggio 2022.

La criptovaluta nativa della rete, Solana (SOL), ha sperimentato una significativa ripresa dei prezzi dai minimi del 2022, raggiungendo massimi annuali di $120 entro la fine di dicembre 2023. 

Da allora, ha subito un leggero calo.Nelle ultime 24 ore, SOL ha registrato un aumento del 6%, attualmente scambiando a circa 101,3 dollari secondo le ultime stime dei prezzi. 

Nuovi record di prezzo e prospettive ambiziose per Solana 

Solana (SOL) sta attualmente attraversando un periodo di fervore rialzista, evidenziando una svolta cruciale rispetto alle recenti ribassi del mercato. 

Secondo i dati di CoinMarketCap, il valore di Solana ha raggiunto i 101.75 dollari, registrando un incremento del 5.3% nelle ultime 24 ore. Negli ultimi sette giorni, inoltre, la criptovaluta ha registrato un notevole aumento superiore al 15%.

Il percorso di Solana è stato caratterizzato da ostacoli, considerando che solo poche settimane fa la moneta si scambiava a 79.07 dollari, quando il sentimento ribassista dominava il mercato. 

Nonostante le preoccupazioni legate alle vendite di quel periodo, sostenitori come Raoul Pal hanno continuato a credere che il trend rialzista di SOL potesse essere ritardato ma era imminente.

La recente escalation dei prezzi di Solana ha visto la criptovaluta superare diverse resistenze chiave dal suo minimo mensile, tra cui i livelli di $80, $90 e $100. 

Il prezzo di $100 è ora consolidato come un nuovo livello di supporto, portando la moneta in un territorio di scoperta dei prezzi che potrebbe spingerla a obiettivi ancora più ambiziosi nel breve termine.

Il protocollo Solana ha sfruttato in modo significativo la forte crescita dell’ecosistema nelle aree della finanza decentralizzata (DeFi) e dei token non fungibili (NFT), alimentando un rinnovato entusiasmo a tutti i livelli.

Jupiter (JUP): miglior DEX crypto con un volume record di $1.2 miliardi 

Jupiter, secondo i dati forniti sia da CoinGecko che dalla stessa piattaforma, ha registrato un notevole volume di scambi giornalieri superiore a 1.2 miliardi di dollari nelle ultime 24 ore. 

Questo risultato piazza Jupiter al vertice tra tutti i DEX crittografici, superando persino il leader consolidato UniswapV3 su Ethereum, il quale ha registrato 854 milioni di dollari, secondo CoinGecko.

Il conteggio continuo di 24 ore di Jupiter sembra essere un record assoluto per il protocollo, il quale ha recentemente sperimentato un aumento significativo della domanda. 

Dati provenienti da DeFi Lama indicano anche che il volume record di Jupiter in un singolo giorno di calendario ha superato appena il miliardo di dollari il 14 dicembre 2023.

Dunque, nonostante gli attuali trader non possano beneficiare dell’airdrop iniziale di JUP, che ha distribuito 1 miliardo di token ai precedenti utenti di Jupiter, c’è motivo di ottimismo. 

Jupiter ha riservato ulteriori 3 miliardi di token, corrispondenti al 30% della fornitura totale, per futuri lanci aerei destinati a premiare i nuovi utenti. 

Infine, con una capitalizzazione di mercato di circa 914 milioni di dollari in base all’attuale offerta circolante, JUP ha generato oltre 500 milioni di dollari di volume di scambi in meno di nove ore.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS