HomeCriptovaluteEthereum Dogwifhat: alcuni crypto-wallet intascano oltre $1,3 milioni

Ethereum Dogwifhat: alcuni crypto-wallet intascano oltre $1,3 milioni

Durante il weekend, pare che alcuni crypto wallet che hanno raccolto un’ampia fornitura della versione Ethereum di dogwifhat (WIF), abbiano intascato oltre 1,3 milioni di dollari. La vicenda fa presumere che si tratti di apparenti “insider” del progetto. 

Ethereum Dogwifhat: 12 crypto-wallet probabili insider del progetto intascano oltre $1,3 milioni 

Nella giornata di sabato, pare che la versione Ethereum di dogwifhat (WIF) sia stata pompata e poi scaricata in poche ore, mostrando dei dati sospetti

E infatti, pare che ci siano 12 crypto-wallet che grazie alla loro ampia fornitura della memecoin versione Ethereum, siano riusciti a intascare ben 1,3 milioni di dollari. 

I sospetti fanno pensare che tali crypto-wallet siano degli apparenti “insider” del progetto. A confermarlo è lo strumento di analisi on-chain Lookonchain, che mostra come tali crypto wallet abbiano acquistato 24 milioni di token Ethereum WIF per 3.000 dollari in ETH.

L’acquisto è avvenuto nello stesso blocco in cui il deployer ha aperto le contrattazioni, il che implica che il trader sapeva esattamente quando i token sarebbero stati emessi e scambiati. 

Ad ogni modo, sabato, la Ethereum WIF è passata in poche ore da prezzi da frazioni di centesimo a 30 centesimi, per poi crollare di oltre l’80%.

Ethereum Dogwifhat: parola al creatore 

Sempre sabato, su X si è fatto avanti l’account issa, affermando di essere il creatore della crypto dogwifhat. 

“Come molti di voi sanno, ho originariamente creato il meme che tutti conoscete come “dogwifhat”. Di recente ha guadagnato una grande diffusione nello spazio delle criptovalute, soprattutto grazie a una moneta chiamata $WIF, lanciata su Solana e attualmente scambiata con un market cap di 270 milioni di dollari.  Poiché molti di voi mi hanno contattato e il team di $WIF non mi ha mai riconosciuto come il creatore originale, volevo chiarire che non ho alcuna affiliazione con loro e non ho mai posseduto o ricevuto alcuna assegnazione. Oggi annuncio ufficialmente che lancerò il VERO $dogwifhat, ma su Ethereum. Il sito web che spiega la storia dell’origine di dogwifhat è collegato direttamente sotto questo testo. Se non avete familiarità con lo spazio delle criptovalute, vi prego di procedere con cautela, questa non è una consulenza finanziaria. Tutti gli altri tweet successivi a questo possono essere trovati sul sito ufficiale @dogwifhat_eth”

In pratica, la versione Ethereum di dogwifhat non è collegata a WIF basata su Solana, che è stata lanciata a fine novembre. 

Settima crypto nella categoria “Meme”

Nel frattempo, guardando la classifica delle crypto meme per capitalizzazione di mercato, la dogwifhat (WIF) basata su Solana-blockchain è al settimo posto. 

WIF ha un market cap totale di oltre 217 milioni di dollari, non tanto lontana dalle altre crypto meme di FLOKI (265 milioni di dollari) e MEME (227 milioni di dollari). 

A dominare la scena delle memecoin, invece, c’è Dogecoin (DOGE) con oltre 11 miliardi di dollari di market cap, seguito da SHIB con 5,2 miliardi di dollari e BONK con 655 milioni di dollari. 

Nell’ultimo mese, WIF Solana-based ha visto un pump di prezzo del 97%, col prezzo che è passato da 0,09$ agli attuali 0,21$. Durante il mese, però, il suo massimo registrato è stato di 0,45$. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS