HomeCriptovaluteCrypto news per Kraken con l’espansione nei Paesi Bassi: via libera alla...

Crypto news per Kraken con l’espansione nei Paesi Bassi: via libera alla registrazione VASP presso la Banca Centrale Olandese

Crypto news: Kraken ha completato la registrazione come VASP nei Paesi Bassi attraverso l’approvazione della Banca Centrale Olandese. 

Questa autorizzazione abilita Kraken a fornire servizi di scambio, trasferimento, custodia e gestione di portafogli per asset virtuali all’interno del territorio olandese. Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

News: l’exchange crypto Kraken avanza nel mercato Olandese

Come anticipato, l’exchange crypto Kraken ha recentemente acquisito la sua quarta licenza europea, estendendo la disponibilità dei suoi servizi ora anche nei Paesi Bassi.

L’annuncio dell’8 febbraio conferma che Kraken ha ottenuto la registrazione come fornitore di servizi di asset virtuali (VASP) dalla Banca Centrale Olandese (DNB). 

Ciò gli consente di fornire servizi di scambio, trasferimento, custodia e portafoglio per asset virtuali. La licenza VASP è un quadro normativo finalizzato alla supervisione delle aziende che offrono servizi relativi alle risorse digitali.

In conformità con il regolamento sui mercati delle crypto-attività (MiCA), le imprese che forniscono servizi legati agli asset digitali nell’Unione Europea devono rispettare requisiti rigorosi. 

Tra questi troviamo la prevenzione del riciclaggio di denaro, la lotta al finanziamento del terrorismo e la trasparenza nelle informazioni sui clienti.

Kraken ha focalizzato la sua espansione nei mercati chiave europei, ottenendo licenze VASP anche in Spagna, Italia e Irlanda, oltre a offrire servizi crittografici in Belgio attraverso una filiale autorizzata.

La dichiarazione di Kraken ha sottolineato il vivace settore delle startup e della tecnologia nei Paesi Bassi, notando anche l’alto tasso di adozione delle criptovalute, con circa il 20% dei cittadini olandesi in possesso di asset digitali.

Nel tentativo di consolidare la sua presenza sul mercato olandese, Kraken ha annunciato nell’ottobre 2023 l’acquisizione di Coin Meester B.V. (BCM), un exchange di criptovalute con sede nei Paesi Bassi. Tuttavia, l’accordo è ancora in attesa di approvazione normativa.

Esito positivo del caso Zakinov vs Ripple: Kraken informa gli utenti su possibili benefici 

Kraken ha recentemente comunicato ai suoi utenti la possibilità di ricevere incentivi monetari o altri benefici in seguito alla vittoria legale nel caso Zakinov vs Ripple. 

L’exchange aveva infatti presentato una mozione per intervenire nel caso a dicembre 2023 per proteggere l’identità dei suoi utenti.

Il querelante, guidato da Vladi Zakinov, aveva ottenuto un’ordinanza del tribunale che richiedeva a tutti gli scambi negli Stati Uniti di fornire informazioni private sulle operazioni di trading e l’identità degli utenti che avevano scambiato XRP dal 3 luglio 2017 al 30 giugno 2023.

Kraken aveva sollevato preoccupazioni sui rischi della divulgazione delle informazioni commerciali dei suoi utenti e il tribunale gli aveva impedito di rivelare tali dati. 

Tuttavia, è stato ordinato a Kraken di avvisare i clienti che avevano scambiato XRP sulla sua piattaforma entro i tempi previsti.

Recentemente, Kraken ha contattato i suoi utenti, in particolare coloro che potrebbero beneficiare del caso, comunicando loro la possibilità di ricevere incentivi monetari. 

Questo sviluppo è stato condiviso dal fondatore di Dizer Capital, Yassin Mobarak, che ha mostrato uno screenshot di un’email di Kraken informandolo sui potenziali benefici.

L’email dichiara quanto segue: 

“I nostri registri indicano che hai acquistato XRP su Kraken tra il 3 luglio 2017 e il 30 giugno 2023, il che significa che potrebbe essere nei tuoi diritti ricevere denaro o benefici che potrebbero derivare dalla causa, a seconda dell’esito.” 

Mobarak ha commentato di aver sempre sperato di guadagnare da XRP, ma non aveva previsto che ciò si realizzasse attraverso un’azione legale collettiva contro Ripple.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS