HomeSponsoredCome comprare SMOG, la nuova meme coin di Solana

Come comprare SMOG, la nuova meme coin di Solana

SPONSORED POST*

SMOG è la nuova meme coin di Solana che è stata lanciata lo scorso 7 febbraio e che ha già attirato l’attenzione degli investitori in quanto ha preannunciato un evento di airdrop, al quale sembra che ne seguiranno altri, che spinge gli utenti a detenere i token con la finalità di guadagnare punti e poter così partecipare agli altri airdrop.

Molto resta ancora nell’ombra, ma le premesse appaiono più che buone, vista anche la roadmap articolata in più fasi, che mette al centro la creazione di una community di “Fedeli”. Ecco come acquistare SMOG e partecipare all’airdrop.

SMOG è la nuova meme coin di Solana

La nuova meme coin SMOG è destinata a entrare tra le criptovalute emergenti più interessanti, visto che punta tutto su un airdrop che definisce “epico”, per diventare “la prima meme coin su Solana”.

Il suo slogan recita così: “Nessuna meme coin può sopravvivere alle fiamme ardenti di SMOG” e i detentori del token avranno accesso a una comunità crypto soprannominata “La Corte del Drago”.

Il progetto, come vedremo a breve dalla tokenomica e dalla roadmap, mette al centro la sua community, l’unico elemento in grado di rendere virale un progetto di meme coin e di prolungarne la vita nel tempo. 

Anche se ancora non sono state ben delineate le caratteristiche degli airdrop, che sembrano essere centrali per il progetto e per la costruzione di una folta comunità, si sa però che ogni detentore di SMOG potrà mantenere i suoi token allo scopo di generare e guadagnare punti per partecipare proprio a questi eventi. 

SMOG: tokenomica e roadmap 

Un primo punto molto importante è la tokenomica: la fornitura totale di SMOG è pari a $1,4 miliardi, dei quali il 50% è destinata al marketing, un aspetto che sembra quindi fondamentale per il team del progetto.

tokeneconomia dello smog

Un altro 35% della fornitura è destinato invece ad altri eventi di airdrop: vista la percentuale destinata a questa parte del progetto, se ne può dedurre che le ricompense saranno molto interessanti. Infine, un 10% è pensato per garantire il lancio sui CEX e un ultimo 5% per la liquidità aggiuntiva sui DEX.

Per quanto concerne invece la roadmap, questa prevede tre fasi: i punti salienti della prima sono il lancio del sito e la distribuzione dei token su Solana; nella seconda, invece, ci saranno il lancio di token e airdrop e la costituzione di una comunità di almeno 10.000 membri “fedeli”; nella terza si ha intenzione di raggiungere quota 100.000 utenti, lanciare altri airdrop e far diventare SMOG la principale meme coin di Solana.

fasi dello smog

Come si può dedurre anche dalla roadmap, dunque, il progetto punta molto sulla creazione di una community di “Fedeli”: per entrare a far parte di questa élite, i detentori di SMOG dovranno essere scelti e poi impegnarsi, all’interno del regno di SMOG, attraverso una serie di rituali di iniziazione della comunità, con la promessa di ottenere proprio le ricompense degli airdrop.

Come comprare SMOG?

Per partecipare alla campagna di airdrop di SMOG, attualmente in corso, i trader dovranno utilizzare un crypto wallet compatibile con Solana, come Phantom o uno simile, da collegare alla pagina ufficiale del progetto. A questo punto potranno usare i token SOL, USDT o BONK, da scambiare con Smog tramite Jupiter DEX o Birdeye.

Gli utenti dovranno poi unirsi alla community Smog su Zealy, nella quale dovranno svolgere delle missioni per guadagnare punti extra che contribuiranno alla loro partecipazione agli airdrop di SMOG. Più attività verranno completate e più saranno i punti guadagnati. Il team provvederà a monitorare i punti e ad aggiornarli qualche settimana dopo il lancio del token SMOG. 

Chi è interessato a questo nuovo progetto e vuole restare aggiornato sulle novità, può unirsi alla sua community presente su Discord, X e Telegram. Le premesse sembrano essere interessanti, anche perché, appena lanciato, SMOG ha raggiunto la top gainers, facendo salire anche SOL di valore.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS