HomeSponsoredARK prevede un prezzo del Bitcoin di 2,3 milioni di dollari se...

ARK prevede un prezzo del Bitcoin di 2,3 milioni di dollari se otterrà il 19% degli asset; la prevendita della criptovaluta AI guadagna la fiducia degli investitori

SPONSORED POST*

La fondatrice di Ark Invest, Cathie Wood, ha recentemente previsto che i prezzi di Bitcoin (BTC) potrebbero salire fino a 2,3 milioni di dollari se gli undici istituti che hanno soddisfatto i criteri di accettazione dell’ETF della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense vi allocassero il 19% dei loro asset.

La previsione è stata fatta nel rapporto di ricerca Big Ideas 2024 e spiega quale impatto potrebbero avere sul prezzo di BTC i bilioni di dollari gestiti da aziende come Fidelity, Grayscale e BlackRock. Queste società finanziarie tradizionali controllano circa 250 bilioni di dollari in tutto il mondo. 

Sebbene l’investimento in ETF su BTC sia attualmente uno dei temi più caldi nello spazio delle criptovalute, InQubeta (QUBE) potrebbe avere una crescita maggiore rispetto a BTC nei prossimi anni. Si tratta di uno dei nuovi progetti DeFi lanciati nel 2023 e cerca di produrre opportunità di investimento nell’intelligenza artificiale (AI) che siano più accessibili rispetto alle opzioni tradizionali.

La prevendita di InQubeta è emersa come una delle migliori ICO in corso in questo momento, avendo superato il traguardo degli 8,9 milioni di dollari. Gli investitori iniziali sono attualmente in rialzo del 220% e avranno guadagnato un rendimento del 440% sui loro investimenti entro il momento in cui i token saranno distribuiti sugli exchange. A quel punto dovrebbe iniziare la vera crescita del prezzo di InQubeta, con alcune proiezioni che prevedono una crescita fino a 100x.

Migliori altcoin da acquistare ora: InQubeta (QUBE) si riscalda grazie alla fiducia degli investitori

InQubeta ha il potenziale per essere una delle migliori criptovalute DeFi mai lanciate grazie all’utile soluzione che offre alle persone che non hanno accesso alle società di investimento tradizionali. Molte di queste istituzioni hanno requisiti di reddito e patrimonio netto che la maggior parte delle persone non potrebbe mai sognare di soddisfare. Questo crea un processo di investimento inefficiente che rallenta il flusso di capitali verso le aziende che hanno bisogno di finanziamenti, riservando le opportunità di investimento solo a chi guadagna di più. 

InQubeta cerca di democratizzare questo sistema ingiusto fornendo un modo alternativo per acquisire azioni e altri benefici dalle startup AI. La sua blockchain è lanciata da Ethereum, che le conferisce le funzionalità e la sicurezza della rete madre. 

Ecco come si presenta l’ingegnoso processo di investimento di InQubeta: 

  • Le startup di intelligenza artificiale vengono valutate per determinare se sono idonee a raccogliere capitali sul network
  • Le aziende approvate possono creare token ERC20, chiamati anche token non fungibili, che rappresentano opportunità basate su azioni o ricompense
  • I token ERC20 vengono aggiunti al marketplace di NFT, dove gli utenti possono conoscere meglio le aziende che li hanno creati e leggere le opinioni degli esperti. Possono investire in una delle startup AI acquistando i loro token ERC20 con QUBE
  • I token acquistati sul marketplace NFT possono essere rivenduti in qualsiasi momento in futuro. Gli investitori possono controllare il loro valore nei loro account InQubeta

Gli investitori di InQubeta possono anche ottenere enormi profitti detenendo QUBE o facendo staking per guadagnare di più. Attualmente QUBE costa 0,0224 $, ma potrebbe valere qualche dollaro se raggiungesse la capitalizzazione di mercato di dog coin come Shiba Inu (SHIB) grazie al suo tetto di 1,5 miliardi di token. 

Bitcoin (BTC) è destinato a una crescita esponenziale grazie agli asset che confluiscono negli ETF

Secondo molte proiezioni, i prezzi di Bitcoin raggiungeranno i 160.000 $ quest’anno, ma Cathie Wood ritiene che i prezzi potrebbero salire fino a 2,3 milioni di dollari. L’esperta sottolinea gli oltre 250 bilioni di dollari gestiti dalle società che hanno ottenuto l’autorizzazione a offrire ETF su Bitcoin. 

Secondo un’analisi condotta da Ark Invest, gli investitori potrebbero massimizzare i loro rendimenti corretti per il rischio allocando circa il 19% dei loro portafogli al BTC. 

Bitcoin è stato storicamente un investimento redditizio per periodi di cinque anni, nonostante la sua volatilità. Gli investitori che hanno mantenuto i loro token così a lungo hanno ottenuto profitti indipendentemente dai prezzi di acquisto. 

Riepilogo

BTC e QUBE sono due delle migliori criptovalute in cui investire in questo momento, visto che i loro prezzi potrebbero crescere nei prossimi due anni. Quest’anno, tuttavia, QUBE vincerà la gara, vista la sottovalutazione dei suoi token e le soluzioni che offre agli investitori che vogliono partecipare alla rivoluzione dell’AI.

Visita la prevendita di InQubeta 

Unisciti alle community di InQubeta

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Crypto Advertising
Crypto Advertisinghttps://cryptonomist.ch
Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS