HomeWikiWalletCrypto news sulla privacy dei wallet MetaMask: consenso, trasparenza e controllo 

Crypto news sulla privacy dei wallet MetaMask: consenso, trasparenza e controllo 

Il crypto wallet MetaMask ha recentemente implementato una serie di aggiornamenti e nuove funzionalità che migliorano la privacy degli utenti. 

Questi cambiamenti permettono agli utenti di personalizzare i loro portafogli secondo le proprie preferenze di riservatezza, offrendo un controllo maggiore sulle informazioni condivise e sulla sicurezza delle transazioni. Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

Le nuove funzionalità del wallet crypto MetaMask offrono maggiori opzioni per la personalizzazione della privacy

Come anticipato, Consensys, la società dietro MetaMask, ha recentemente rivisitato la sua politica sulla privacy per rafforzare il consenso degli utenti, la trasparenza e il controllo sui dati personali. 

Secondo un comunicato stampa, queste modifiche sono progettate per implementare misure di privacy e sicurezza migliorate per tutti i servizi offerti da Consensys, incluso MetaMask: 

“Essendo una società di software blockchain con la missione di sbloccare il potere collaborativo delle comunità e rendere il Web3 accessibile e facile da usare per tutti, comprendiamo l’importanza della privacy.” 

Questo impegno si traduce in una serie di aggiornamenti significativi alla politica sulla privacy dell’azienda.

Consensys ha migliorato la trasparenza nel trattamento degli indirizzi IP (Internet Protocol) e ampliato il campo di applicazione della politica sulla privacy. Ciò per includere servizi come MetaMask Institutional, MetaMask Developer, Linea, Teku, Besu e Phosphor. 

Inoltre, è stata introdotta una nuova funzionalità di opt-out per gli utenti attenti alla privacy, offrendo loro la possibilità di limitare ulteriormente la raccolta delle informazioni del proprio dispositivo e del loro utilizzo. Come spiegato: 

“Per quanto riguarda gli indirizzi IP, in particolare, possiamo trattare temporaneamente l’indirizzo IP dell’utente solo se necessario per alcuni dei nostri Servizi (a seconda delle impostazioni di MetaMask) per garantire la migliore esperienza possibile agli utenti. Questo include, ad esempio, la prevenzione degli attacchi DDoS.” 

Per coloro che desiderano massimizzare la propria privacy, Consensys consiglia l’uso di reti private virtuali (VPN). Queste reti possono aiutare a limitare ulteriormente la raccolta dei dati relativi al dispositivo e all’utilizzo, garantendo una maggiore protezione delle informazioni personali.

Gestione dei dati in caso di violazione

Un rappresentante di Consensys ha illustrato il protocollo della società per la gestione degli indirizzi IP in caso di violazione dei dati:

“In caso di data breach, gli indirizzi IP saranno trattati allo stesso modo di qualsiasi altra categoria di dati personali. Il nostro team di sicurezza agirà immediatamente per contenere l’incidente e rispetteremo tutti gli obblighi di notifica relativi all’incidente.” 

Questi aggiornamenti segnano un passo significativo per Consensys nella protezione della privacy degli utenti, allineandosi con la missione della società di rendere il Web3 più sicuro e accessibile per tutti.

Oltre a introdurre nuove funzionalità, MetaMask ha rivisitato la sua informativa sulla privacy per fornire un riepilogo chiaro e trasparente di come gestisce le informazioni degli utenti. 

Consensys, la società dietro MetaMask, ha voluto assicurare agli utenti una maggiore protezione dei loro dati personali, chiarendo cosa fa e cosa non fa con le informazioni raccolte.

Nella sua informativa, MetaMask specifica che non raccoglie le chiavi private degli utenti, non vende le loro informazioni personali, e non raccoglie o conserva dati personali a meno che non sia strettamente necessario per fornire i servizi richiesti. 

Inoltre, MetaMask non raccoglie informazioni finanziarie, di pagamento o bancarie, assicurando agli utenti un alto livello di riservatezza e sicurezza.

Chiarimenti sull’ambito di applicazione della privacy

Consensys ha ulteriormente chiarito che le piattaforme Codefi e Quorum sono state rimosse dall’ambito di applicazione dell’informativa sulla privacy di MetaMask. 

Questo cambiamento significa che le informazioni relative a questi servizi non sono più gestite secondo i termini dell’informativa di MetaMask. Offrendo così agli utenti una maggiore chiarezza su come e dove vengono utilizzati i loro dati.

Questi aggiornamenti riflettono l’impegno di Consensys nel garantire la sicurezza e la trasparenza per gli utenti di MetaMask. La società continua a migliorare i propri servizi per mantenere la fiducia degli utenti. 

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick