Lightning Network

Lightning Network è un protocollo a due strati fondato sulla blockchain di Bitcoin con l’obiettivo di migliorare la velocità, la scalabilità e quindi l’efficienza delle transazioni. Questo sistema è stato creato per permettere di effettuare pagamenti istantanei tra i partecipanti della rete, con commissioni eccezionalmente più basse rispetto al tradizionale sistema di pagamento Bitcoin. 

Basti pensare che attualmente la commissione su una transazione effettuata tramite Lightning Network è pari a $0.000000000049933; si riesce ad ottenere questo valore grazie al deposito, allo scambio di crypto e alla creazione di un registro off-chain, su cui vengono registrate e sottoscritte le transazioni. Questa è una rivoluzione così importante che permette di aprire le porte ad applicazioni che prima erano impensabili; parleremo di quest’argomento più avanti nell’articolo.

Il problema principale era quello di rendere il “vecchio” sistema di pagamento decentralizzato più efficace e competitivo rispetto agli attuali servizi, come Visa. Di fatti, il dilemma che si erano posti gli sviluppatori di Lightning Network, era che, oltre al tempo di creazione di un blocco di circa 10 minuti e la sua limitata capacità, Bitcoin fosse in grado di effettuare solo 7 TPS (Transazioni Per Secondo). Niente a che vedere con la più elevata scalabilità di Visa, che riesce ad arrivare fino a 65.000 TPS

Come si può notare, il divario di efficienza e scalabilità tra i due sistemi era troppo alto; grazie allo sviluppo di Lightning Network, la rete può ora processare milioni di TPS, con una capacità massima di miliardi di TPS.  

Quando due utenti vorranno scambiarsi valore in Bitcoin tramite il LN, dovranno prima aprire un canale di pagamento ed inviare una certa quantità di BTC ad esso. Dopodichè, potranno effettuare tutte le transazioni che vorranno entro il canale aperto in precedenza, senza eccedere la somma depositata.