Oggi quello che c’è di diverso rispetto alle analisi dei giorni scorsi è lo ZRX trading, poiché il token di 0x è stato listato su Coinbase.

Read this article in the English version here.

Per quanto riguarda il resto del mercato crypto, c’è da segnalare il rientro della volatilità di breve periodo. Anche i volumi giornalieri tornano nella media delle scorse settimana, dopo aver raggiunto il secondo picco massimo degli ultimi sei mesi.

Le più famose criptovalute rimangono in territorio negativo per il secondo giorno consecutivo: senza destare particolari tensioni si tenta di trovare un livello di equilibrio da cui iniziare a riprendere la salita.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ZRXUSD/

ZRX Trading

Lo scettro della migliore di giornata spetta a 0x (ZRX) che, dopo l’annuncio dei giorni scorsi, beneficia l’entrata nel listino dell’exchange Coinbase. Da oggi, infatti, è possibile comprare e fare trading con il token ZRX su questa piattaforma. Questo evento non solo ha fatto esplodere i volumi, ma anche le quotazioni con un rialzo di oltre il 20% da ieri.

Questa condizione fa lievitare la capitalizzazione a circa 500 milioni di dollari, scalzando le dirette concorrenti quali OmiseGo (OMG) e MakerDAO (MKR).

La capitalizzazione totale oscilla attorno alla soglia dei 210 miliardi di dollari con bitcoin che è ancorato alla soglia del 54% della quota di mercato.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

Fallisce il primo tentativo di riportarsi oltre i 6800 dollari sulla piattaforma di Bitfinex. Continua a limarsi il differenziale con gli altri exchange che, ad oggi pomeriggio, scende a sotto i 200 dollari. Importante la tenuta dei $6400 per non tornare a scuotere la voglia dei ribassisti.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

I prezzi tornano lentamente a rivedere la base dei 210 dollari. Per i rialzisti sarà importante non affondare sotto i 200, riprendendo la salita sopra i 230 dollari. In caso contrario, si torna a soffrire, a beneficio degli orsi pronti nuovamente a graffiare una preda ancora debole.

    

Previous articleYoutube è down, ma la blockchain non lo sarà mai
Next articleMonero, arrivano i bulletproof per migliorare la scalabilità
Federico Izzi
Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo