Ora che è terminata la cosiddetta guerra hash, o hash war, del fork di Bitcoin Cash ABC e Bitcoin SV, si possono fare i conti. Ci ha pensato BitMEX Research che ha pubblicato un tweet con una tabella dei costi definitivi di questa guerra.

Read this article in the English version here.

Secondo questa tabella, Bitcoin Cash ABC ha fatto registrare una perdita superiore ai 10 milioni di dollari, mentre per Bitcoin SV le perdite sono state superiori ai 7 milioni di dollari.

guerra hash di Bitcoin Cash

Nel complesso, sono stati circa 18 i milioni di dollari bruciati durante questa vera e propria battaglia a colpi di hashpower per impossessarsi del nome di Bitcoin Cash e del simbolo BCH.

Il tweet inoltre afferma:

“L’hash war di Bitcoin Cash passa oltre, per ora, con l’hashrate sceso a livelli più ragionevoli. Le perdite totali possono essere di circa 6 milioni di dollari lordi (assumendo solo i costi energetici) o 18 milioni in totale. ABC sembra avere un margine di profitto inferiore, a causa dell’apprezzamento del prezzo di SV”.

Parte di queste perdite sono dovute anche alla perdita di valore delle due criptovalute, causate da forti vendite su tutto il mercato: ad esempio il prezzo di BCH ha perso più del 75% dai valori pre-fork.

Attualmente comunque la distribuzione dell’hashrate tra le due catene è stabile ed equilibrata e anche il prezzo sembra essersi stabilizzato con quello BSV che ha quasi raggiunto quello di BCH.

Pertanto, è possibile affermare che l’hash war sia terminata, e che le due criptovalute oramai competano tra di loro solo sul mercato, come tutte le altre.

Tuttavia, è ancora più redditizio minare Bitcoin che non BCH o BSV, anche se minare Bitcoin Cash rimane sensibilmente più redditizio che minare Bitcoin SV.

Il risultato di questo hard fork, di fatto costato probabilmente circa 18 milioni di dollari alle due parti in causa, è stato quello di creare una nuova criptovaluta, Bitcoin SV, e di dividere la precedente capitalizzazione di mercato di Bitcoin Cash in due parti di valore abbastanza simile tra loro.

Più o meno, era ciò che era stato previsto prima del fork.