Facebook ha annunciato la chiusura del servizio di pagamento P2P su Messenger. Questo verrà infatti chiuso a giugno per gli utenti della Gran Bretagna e della Francia.

Read this article in the English version here.

Come si legge nell’annuncio, il servizio peer-to-peer di pagamento di Messenger chiuderà il 15 giugno 2019. Il servizio era stato attivato da Facebook, dopo aver ottenuto la relativa licenza, in Europa, ma adesso non fornirà più supporto rimanendo attivo solo in America.

In molti si chiedono se questa manovra non sia altro che un modo per rendere il terreno fertile per la sua crypto nativa, forse una stablecoin, moneta che andrebbe in conflitto con l’attuale metodo di trasferimento di denaro già attivo sulla piattaforma.

Facebook potrebbe essere la prima ad implementare la nuova crypto e poi successivamente farla adottare a ruota anche dalle altre piattaforme che controlla come WhatsApp e Instagram, integrando anche i pagamenti diretti tramite apposito marketplace creato all’interno delle app e permettendo all’utente finale di rimanere sia all’interno del suo ecosistema senza andare su altri siti per comprare merci o servizi sia di utilizzare la propria crypto, ottenendo vantaggi non indifferenti sotto quel punto di vista.

Nel caso del social russo VKontakte, la VK Coin creata sta avendo infatti successo ed è utilizzata in diversi ambiti che possono andare oltre l’originale progetto e lo stesso potrebbe accadere con la moneta di Facebook, dato che si tratta di una base di utenti infinitamente maggiore.

Previous articleToken Burn per $15 milioni di Binance Coin
Next articleRipple pianifica l’espansione di RippleNet
Alfredo de Candia
Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.