Tutti pazzi per EOS
Tutti pazzi per EOS
Trading

Tutti pazzi per EOS

By Federico Izzi - 12 Apr 2018

Chevron down

Sorpresa con il botto per Eos (EOS).

Finisce il periodo travagliato che ha caratterizzato l’andamento di questa altcoin in marzo. Lo fa con un fragoroso rumore, non solamente per i prezzi che volano ma generando molto interesse tra la comunità dei fans delle criptovalute.

Nelle ultime ore i cinguettii scambiati sulla piattaforma di messaggi sono balzati tra le prime cinque crypto più citate. Dopo le regine Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH), con una media di oltre 1700 tweet giornalieri, l’interesse per Eos incalza quello di altre top 10 come Ripple (XRP), Litecoin (LTC), Tron (TRX) e Verge (XVG), anche quest’ultima balzata agli onori della cronaca.

Non solo. L’esplosione dei volumi, i più alti del settore nelle ultime 24h, spinge la capitalizzazione di Eos (EOS) oltre i 7 miliardi di dollari scalzando Litecoin (LTC) scesa dal quinto posto del market cap. Il mercato premia i recenti sviluppi del progetto. Pochi giorni fa ha infatti visto la luce di ‘Eosio Dawn 3.0’, a conferma delle buone intenzioni del team che lavora alla costruzione di una rivoluzionaria piattaforma. La promessa è che diventi la più potente nel mondo blockchain.

Entro giugno si attende la versione definitiva del recente upgrade. Nelle ultime ore circolano voci secondo cui gli sviluppatori premieranno con un airdrop (regalo di token senza fare nulla) tutti i possessori della crypto.

EOS (EOS)

Chi conosce la storia di questa criptovaluta, nata nell’estate 2017, è abituato alle scorribande dei prezzi. Sin dal primo giorno di scambi il suo valore ha registrato altissima volatilità. A fine ottobre i prezzi si sono spinti sotto area $0,5. Un livello dove è iniziata la trionfale cavalcata che a metà dicembre ha portato i prezzi oltre i $18, con una moltiplicazione del valore di circa 40 volte. La mannaia che si è abbattuta sul settore dall’inizio dell’anno non ha risparmiato questa crypto, con un ribasso dell’80% dai top fino al recente minimo del 18 marzo ($3,89). Un livello dal quale è iniziata la “resurrezione” con un un raddoppio di valore (+135%). L’iniziale colpo di reni dal minimo di Pasqua ($5,10) è confermato dalla performance del +60% in due giorni.

Livelli operativi:

AL RIALZO: L’attacco ai 9 dollari avvenuto durante la notte rivede i livelli lasciati a metà febbraio. Il consolidamento in area $7,50-9,00 apre la strada oltre i massimi relativi di febbraio a $10,10 nelle prossime settimane.

AL RIBASSO: Un eventuale rifiatamento dei prezzi ha spazio sino al supporto dei $7,00. Preoccupante un ritorno sotto $5,80.

Bitcoin (BTC)

Rimangono nella palude i prezzi del bitcoin (BTC) che non riescono a superare il muro dei 7.000 punti. Lo spunto rialzista di ieri pomeriggio ha registrato un massimo di giornata a $7017 per ripiegare subito ai livelli di ieri mattina.

Livelli operativi:

AL RIALZO: Il mancato recupero dei 7200 dollari tiene lontani nuovi acquisti.

AL RIBASSO: Il passare dei giorni aumenta l’importanza del supporto dei $6600 che dovrà tenere per non rischiare di salire sulle montagne russe sotto i $6400.

Ethereum (ETH)

Rotto il tappo dei 420 punti (ieri pomeriggio) continua la salita che riporta i prezzi in area 440. Si rafforza il trend rialzista iniziato dal minimo del 6 aprile. In meno di una settimana si rimbalza oltre il 20% con nuovi acquisti. Nelle ultime 24h i volumi fanno ben sperare. Nei prossimi giorni sarà importante confermare i segnali senza tornare sotto la soglia dei 400 dollari.

Livelli operativi:

AL RIALZO: Allunghi verso la resistenza mensile in area $460-470 squarcerebbe le nuvole ribassiste che da tre settimane minacciano nuovi minimi annuali.

AL RIBASSO: Il ritorno sotto 420 dollari non permette di consolidare i rialzi delle ultime ore. Decisamente negativo un ribasso sotto area $400.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.