Dal Sudafrica una app per pagamenti in mobile
Blockchain

Dal Sudafrica una app per pagamenti in mobile

By Amelia Tomasicchio - 13 Apr 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

In tutta l’Africa, le transazioni sono tra le più costose al mondo, con un addebito fino al 20% per una singola transazione.

La rivoluzione del fintech offre quindi ai consumatori la significativa possibilità di accedere ai pagamenti, utilizzando nuove tecnologie, per risparmiare.

VIO si inserisce proprio in questo mercato, con una app a zero commissioni sui trasferimenti, risolvendo anche alcuni dei maggiori problemi di invio.

“Per le persone che mandano denaro a casa alle loro famiglie, i costi aggiuntivi di elaborazione e amministrazione possono essere paralizzanti. La nostra app utilizza la tecnologia per fornire metodi più sicuri e convenienti per spostare fondi. Con la tecnologia blockchain possiamo rimuovere i costi dal sistema per dare alle persone soluzioni più economiche per spostare i loro soldi “, spiega Praga Govender, CEO e fondatore di Vio Digital.

L’app è attualmente disponibile per il download sul Google Play Store, mentre dal prossimo mese verranno attivate tutte le funzioni base del progetto.

I mercati di lancio iniziali includono Kenya, Nigeria, Ghana e Camerun.

Gli utenti scaricheranno l’app e acquisteranno i token Vio, trasferibili tramite l’app. Vio ha collaborato con Visa per garantire lo scambio di fondi quando gli utenti vogliono prelevare.

L’Africa terreno fertile per le crypto

Come sappiamo, l’Africa e i Paesi del cosiddetto Terzo mondo rappresentano per le crypto un ambiente florido soprattutto a causa di un alto tasso di persone cosiddette underbanked, ovvero senza la possibilità di aprire un conto in banca per mancanza di documentazione.

Non a caso in tutto il continente sta crescendo il numero di progetti legati alla blockchain e alle crypto.

Tra gli altri lo Zimbabwe ha ipotizzato la creazione di una criptovaluta di Stato, l’Afro, così come dichiarato qualche giorno fa dal Presidente Cyril Ramaphosa

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.