Ecco Wallem, il gioco per andare a caccia di crypto
Interviste

Ecco Wallem, il gioco per andare a caccia di crypto

By Claudio Kaufmann - 18 Apr 2018

Chevron down

Read the English version here.

C’è la realtà aumentata, si gioca singoli o in team, si combatte e c’è la possibilità di sottrarre (diciamo pure rubare), tokens altrui.

E’ un gioco ma è anche una sfida per guadagnare.

Anche perché Wallen funziona come un wallet, come spiega Andrea Bempensante, mente creatrice del progetto, non a caso è un ex scrittore televisivo, attuale CPO di Wallem.

Quando è nata l’idea di un gioco “raccogli e ruba token” come Wallem? Ma è anche un wallet?

Ci sembrava mancasse un ecosistema facile e divertente per raccogliere, conoscere e collezionare criptovalute sparse nel mondo reale. Vale a dire dei token che possano essere trasferiti dal wallet del gioco a un wallet vero e proprio. E poi da lì scambiati sui maggiori exchange.

Però è soprattutto un game, come funziona?

Wallem è un catch’n’snatch in realtà aumentata. In pratica i giocatori possono raccogliere (catch) i token che trovano sul territorio e rubarseli (snatch) tra loro, utilizzando il proprio device in AR+ a distanza ravvicinata. Per catturare i token altrui e difendere i propri, servono strategia, special item, esperienza e gioco di squadra.

ll catch e snatch sono certamente caratteristiche innovative, come funzionano?

Il catch è la funzionalità principale di Wallem. Quando un giocatore individua un token sulla mappa, attiva la visione AR+ per mantenerlo al centro del proprio mirino. Una volta catturato, se lo ritroverà nel suo Open Wallet. Quando l’applicazione è in uso o in background, però, il valore dell’Open Wallet è visibile anche agli altri giocatori che, se sono nei paraggi, possono tentare uno snatch. Anche in questo caso il gioco avviene in AR+ e bisogna mantenere l’icona del giocatore avversario all’interno del proprio mirino per il tempo necessario. Chi sta subendo lo snatch viene avvertito tramite una notifica e deve proteggere il proprio Open Wallet con gli special item a disposizione. O sfuggire fisicamente allo snatch allontanandosi e poi spegnendo l’applicazione.

Ci sono altri elementi di gioco in Wallem?

Il player ha disposizione una serie di special item che facilitano il gioco. Ad esempio il Radar che indica il tipo di token presenti nell’area e il valore totale disponibile per la cattura. L’Attack Elusion che serve per bloccare uno snatch, il Magnetic Lazo che permette di attirare i token verso la propria posizione, facilitandone così la cattura, l’Invisibilità che rende il giocatore invisibile sia in mappa che in modalità AR+, lo Shield per proteggere i token dagli altri giocatori e lo special item più temuto di tutti: la Bomba, il cui effetto è quello di scuotere gli Open Wallet in un’area e spargere così tutti i token di nuovo nel mondo.

Come possono partecipare gli utenti?

Partecipare al mondo di Wallem è facile e gratuito, basta scaricare l’app dagli stores. Con la versione desktop invece è possibile gestire le attività promozionali di airdrop dei token.

 Quali crypto si possono raccogliere?

Bitcoin, Ethereum e tutti token delle nuove ICO e degli airdrops.

Come mai parlate di airdrop?

Wallem è un modo per avvicinarsi al mondo delle criptovalute in un ambiente divertente e sicuro. I giocatori, raccogliendo e collezionando i token, possono scoprire i dettagli delle nuove ICO grazie alle schede tecniche presenti nel gioco. Del resto, con Facebook, Twitter e Google che penalizzano gli ADV relativi alle ICO, anche gli stessi Airdrop generici sono a rischio. Tramite Wallem le ICO possono far conoscere i loro token e la loro realtà passando attraverso il mondo del gaming. Gli Airdrop dei token dentro il mondo di Wallem servono sia a coinvolgere i giocatori che ad attirare pubblico presso eventi o location particolari.

Sbaglio o il gioco ricorda un po’ Pokemon Go, anche qui si tratta di un gioco interattivo con squadre da creare e sfide tra utenti?

Sì, Wallem può essere giocato sia in modalità single player che in modalità team, insieme ad altri giocatori. Il team è un elemento di grande interesse all’interno di Wallem e permette di creare delle comunità di giocatori che non si possono snatchare tra loro.

Claudio Kaufmann
Claudio Kaufmann

Direttore di Cryptonomist. In precedenza è stato direttore editoriale di ITForum News, vicedirettore del quotidiano Finanza & Mercati e del settimanale Borsa & Finanza. E' stato autore e conduttore di programmi televisivi dedicati a politica, economia e finanza.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.